Bring Me The Horizon

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Orsetto emo piccolo.gif
ATTENZIONE!!!
Se sei un emo e decidi di leggere questo articolo, dovrai affrontare sgradevoli effetti collaterali: calo di autostima (se mai ne avessi avuta una), depressione (sì, di più), e suicidio vero (non quelli finti, che pare sempre che stiate per farlo).


Beavis e Butt-head headbanging.gif
Heavy Metal!

Questa voce contiene metallo. Si sconsiglia la lettura a donne incinte, bambini e gente troppo sensibile. Per non procurarsi contusioni craniche, evitare l'headbanging davanti allo schermo!


Avvertimento autoradio assordante.gif
ATTENZIONE!!!
Questa roba è inascoltabile!
L'ascolto prolungato può portare alla paralisi cerebrale.
Si consiglia di accucciarsi a terra o di scappare a gambe levate.
Foto emo con scritta.jpg

Un membro dei BMTH prima di intraprendere la carriera musicale (Kino Kino il taglierino)

Quote rosso1.png Se questo è metal... Quote rosso2.png

~ Primo Levi sui Bring Me The Horizon
Quote rosso1.png Rawwwrr! Quote rosso2.png

~ Oliver mentre fa un growl per smentire i defender
Quote rosso1.png IO M' ASCORTO I BRING MI DE ORAISON! Quote rosso2.png

~ Il Semibbrudal sui Bring Me The Horizon
Quote rosso1.png Sti' froci del cazzo! Quote rosso2.png

~ Pino Scotto sui BMTH, scambiandoli per i Tokio Hotel
Quote rosso1.png DISTRUGGIAMOLI! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Siete un insulto a chiunque cerchi di fare buona musica Quote rosso2.png

~ Mariano Apicella sui Bring Me The Horizon
Quote rosso1.png Tu no, eh? Quote rosso2.png

~ Chiunque in risposta a Bill
Quote rosso1.png IO SOOOONOOOO PIUUUUU' BRAAAAAAVOOOO DI TEEEEEEEEE AAAAAAAA FAAAAREEEEE SCREAAAAAAAAAM! Quote rosso2.png

~ Chester Bennington su Oliver
Quote rosso1.png Copioni del cazzo! Quote rosso2.png

~ Metro Station sui Bring Me The Horizon



I BMTH sono un gruppo deathcore-grindcore-brudal con certe influenze inglese che ha lo scopo di imitare i Tokio Hotel, ma con qualche scream e growl in più.

[modifica] Storia

Emo violence.jpg

Un concerto medio della band

Il gruppo si forma a Shetfield nel 2004 da 5 emo che si trovarono in una stanza. Uno di loro, non avendo un angolo in cui piangere per i grandi mali del mondo, pianse più forte e gli altri quattro si accorsero che quella lagna assomigliava a un growl. Dopo lunghi dilemmi, tra tagliarsi ancora o suonare intrapresero la seconda, fiduciosi di sfondare sulla cresta dell' onda dell' emo-zione. Così decisero di imbracciare i primi strumenti che trovarono (triangolo, frullatore e padelle) e iniziarono a suonare. Ma dato che facevano abbastanza cagare non vennero nemmeno presi in considerazione, così cercarono di suicidarsi (come tentarono più volte di fare prima del suc-cesso) e sarebbe tutto riuscito se di lì non fossero passati i Bullet For My Valentine. Appena riconobbero il ciuffo, decisero di metterli sotto la loro ala protettrice e costringerli ad aprire i loro concerti per tutte le loro fan orientate al bimbaminkiesimo. Un altra cosa che li lanciò fu il contratto stipulato da Oliver per D&G che li rese dei modelli da imitare anche per i Discotecari. Quindi ecco spiegato l' arcano mistero di qualche discotecaro che si aggira nei negozi di dischi nella sezione "Metal" e guardano con disprezzo tutti gli album, alla ricerca del osannato BMTH. L' operazione riuscì e adesso aprono i concerti anche a band più merdose, quali Finley, Dari e Fall Out Boy perché anche loro sono emo e sono dei fratelli di sangue. Almeno quando le loro ferite sono a diretto contatto. Da lì furono lanciati nel mainstream metal è da lì iniziò la fine, per l' incontenibile gioia di qualunque defender e sedicenne metallaro che si rispetti.

[modifica] Discografia

Ammazzati e salva il pianeta - lametta.jpg

La copertina di Count Your Blessings

Il primo EP This Is What the Edge of Your Seat Was Made for è un pezzo scritto per avvertire le persone normali come ci si deve comportare a un emo-party, onde evitare di sedersi su una lametta incustodita.

Il primo album fu Count Your Blessings che indica come le ferite e gli sfregi ti rendano figo poiché una grande prova per il dolore. Da notare la copertina che raffigura l' acquario di Genova, che c'entra come i cavoli a merenda con il titolo.

Ma sono proprio emo stì ragazzi! Il secondo album è Suicide Season che indica la stagione degli amori degi emo che, dopo aver messo incinta una emo fanno la cosa loro più ovvia. C'è anche un pezzo dedicato a coloro che non sopportano il calcio. Sulla copertina appare la moglie di Rocky Balboa che, per contenere la sua forza, tiene una camicia di forza a forma di guantoni. O forse è un intestino?

Il terzo disco è There Is a Hell, Believe Me I've Seen It. There Is a Heaven, Let's Keep It a Secret. Eh sì, avevano un concetto molto ampio da descrivere. Il titolo parla di un inferno, ovvero il gruppo stesso (anche Oliver ammette che fa cagare, ma lo fa solo per guadagnare qualche denaro e qualche bimbetta in tempesta ormonale) e di un Paradiso e di tenerlo segreto, ovvero una setta che si è prefissata lo scopo di distruggerli. Il leader di questa setta è Bruce Dickinson.


Tra le loro hit più in voga troviamo:

  • It Was Written In Blood: È una canzone dedicata a quegli emo che si divertono a scrivere col sangue. Loro, ovviamente.
  • Football Season Is Over: L' hanno scritta apposta per farsi prendere a botte dai tifosi rosiconi.
  • Chelsea Smile: Qui sono dei veggenti poiché hanno capito in anticipo che il Chelsea vincerà la Champions League. Ma l' hanno scritta quando i tifosi di prima (tutti del Chelsea) hanno tirato fuori le spranghe in accaio.
  • Diamonds Aren't Forever: Dedicata a Silvietto, nonchè come colonna sonora per lo spot del bracciale Breil.
  • Death Breath: L' ultimo respiro di Oliver prima di esplodere per eccessso di scream.
  • Tell Slater not to wash his dick: Dedica all'amicuccio di Slater e alla sua mano sinistra e all'omino focaccina.
  • Crucify Me: Desiderio perverso del cantante Oliver Sykes che anni fa si è convertito al buddismo ed è ingrassato fino a diventare un piccolo budda trippone. Non potendo dunque salire per ovvie ragioni di stazza, sulla croce, essere crocifisso rimane ancora oggi il suo desiderio sessuale più represso, studiato da Freud.
  • Memorial: Ricordi della voce di Oli prima che le sue corde vocali abbiano iniziato ad incrostarsi di noduli.
  • Fuck: Il loro essere non-sessualmente-attivi li fa sentire frustrati.
  • The Sadness Will Never End: Questo è un tributo a tutti i poveri fans che sono costretti ad ascoltarli.
  • It Never Ends: Come sopra.
  • Pray For Plagues: Accozzaglia di urla a casaccio miste a riff senza senso. Alla fine della "canzone" si può sentire una donna venire di piacere (non scherzo).
  • Don't go: Una romanticissima canzone che potrebbe anche essere carina se non fosse stata rovinata dalle urla strazianti di Oli.

[modifica] Curiosità

  • Grazie a loro, la Gillette ha subito un divieto anti-trust per evitare che monopolizzasse il mercato delle lamette.
  • Per ottenere i growl desiderati, Oliver si mette le lamette nel culo.
  • Grazie a loro, la percentuale di suicidi in Inghilterra è salita del millemila per cento. Ma non solo di emo, bensì di chiunque li ascolti.
  • In un loro video, partecipano a un rave party di Paris Hilton.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia