Brescia Calcio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Brescia Calcio
Stemma del brescia con venditore ambulante.png
(Stemma)
nuvo stemma dl Brescia dopo la invasione dei Vù Cùm Prà
Nazione Italia Padania
Città Brescia
Fondazione 1911
Motto Bergamo in fiamme!!!
Allenatore Cristian Brocchi
Capitano Andrea Caracciolo


NonCitazLogo.png
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Brescia Calcio.


Quote rosso1.png Dai che quest'anno vinciamo tutto. Quote rosso2.png

~ Tifosi a inizio campionato dopo ad aver vinto la prima partita
Quote rosso1.png Dai che che ci siamo quasi a vincere il campionato. Quote rosso2.png

~ Tifosi a metà campionato dopo aver perso tutte le altre partite
Quote rosso1.png Dai che alla fine vinciamo il campionato e non retrocediamo. Quote rosso2.png

~ Tifosi l'ultima partita di campionato, quando ormai la loro squadra è ultima in classifica
Quote rosso1.png Noi non siamo Napoletani!(applausi) Noi non siamo Napoletani!(applausi)! Quote rosso2.png

~ Tipico Napoletano emigrato a Nord e tifoso del Brescia Calcio

Il'Brescia Calcio, noto anche come Rondinelle, è una modesta squadra di calcio creata nel 1911 nella città nel paese di Brescia dove si trova la sede (in affitto). Il Brescia Calcio milita nella Serie dei Perdenti. Se lo stemma del Brescia raffigura un leone perché i tifosi inneggiano alla Leonessa d'Italia? Quesito degno di una puntata di Voyager.

[modifica] Storia

[modifica] Inizi

Il calcio fu portato a Brescia da clandestini che, al posto di lavorare, si misero a giocare a calcio. Dopo un paio di anni i vigili del posto sequestrando i palloni dei clandestini e pian piano tutta la popolazione e i clandestini diventarono Vù Cùm Prà. La squadra, quindi, si creò nel 1911 da un gruppo di bambini di 5 anni.

[modifica] Albo d'oro

Ecco qui elencati i trofei vinti:

Non pervenuta.
Diamanti e Baggio.png

Brescia Calcio provoca problemi all'udito.

[modifica] I Migliori Giocatori

  • Baggio: giocatore cha ha fatto la storia in tutte le squadre, meno che in questa.
  • Diamanti: giocatore che, quando è stato comprato, tutti esultarono dicendo che fosse un fenomeno, a metà stagione se ne voleva già andare perché lusingato dalle buone maniere con cui gli ultras lo spronavano a dare il meglio.
  • Caracciolo: il lampione della squadra chiamato spesso airone, ma è più una gallina.
  • 'Hubner: nei suoi quattro anni di permanenza al Brescia, in città si è registrato un incremento di vendita di sigarette del 300%.
Caracciolo con le ali di airone.jpg

Il giocatore Caracciolo pronto a spiccare il volo e andarsene da questo club.

[modifica] Calciomercato

Il calciomercato del Brescia è molto attivo, infatti la campagna acquisti prevede l'ingaggio gratuito di ragazzini della primavera o scaccioni che le squadre grandi non vogliono, e un campagna vendite elevata dei giocatori più forti, tra cui tutti gli attaccanti tranne il grande uccello blu, perché i tifosi ci tengono molto.

Quote rosso1.png la prima squadra che mi chiama io vado. Quote rosso2.png

~ Caracciolo

[modifica] Tifoseria

Soldato con mitragliatrice.jpg

Ultrà Bresciani si preparano ad accogliere i rivali dell'Hellas Verona.

I calmi tifosi del Brescia sono contro ogni forma di bestemmia. Il bresciano si reca in curva per rilassarsi dopo turni di lavoro estenuanti agli ordini del capo “padrù”. Gemellati con Ultrà Bergamaschi e dell’Hellas, riservano loro calorosi benvenuti al loro arrivo a Brescia e portano doni in cambio di ospitalità a Bergamo e Verona. Lingua ufficiale della curva è il dialetto bresciano. Chi parla italiano è ritenuto una spia. Bevanda preferita: camomilla. Letture necessarie per entrare a far parte della tifoseria: “Il Galateo” di Giovanni della Casa.

Guerriglia.jpg

Guerriglia che si forma a ogni derby Brescia-Atalanta

.

[modifica] Voci correlate



Strumenti personali
wikia