Bradipo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Pandasatanico
Attenzione!!!
Il WWF ha dichiarato questo articolo politicamente scorretto nei confronti della natura.

Se non vuoi diventare tu stesso una specie a rischio corri ad adottare un Panda!

Wwf


Planisfero terrestre
Come si può vedere i bradipi controllano quasi tutta l'America del sud; presto potranno beneficiare delle due armate bonus per turno.

Il bradipo è un animale originario del Sud America; negli ultimi tempi ha colonizzato anche la parte centrale dell’Italia e in particolare la città di Roma, arrampicandosi fino in cima al colle di Montecitorio e nell’edificio (ormai in disuso) comunemente chiamato “Palazzo Madama”.



[modifica] Aspetto

Bradipo
Questo non è un bradipo.
Prodi spiega
Questo sì.

Un bradipo è un animale si caratterizza per alcuni tratti distintivi propri della sua specie che lo collocano tra la lumaca di mare e lo scarafaggio nella scala delle bellezze della natura:

  • Ha il muso che sembra quello di un pit-bull a cui hanno tirato il naso fino ad allungargli la faccia.
  • Ha le braccia lunghe quanto il resto del corpo (molto utile per fare certe cose ma lui non le fa).
  • La sua pelliccia è piena di muffe e funghi da quanto è lento a muoversi.[1]

Il colore della pelliccia di un bradipo varia dal marrone merda al grigio cesso. Possiamo dunque notare il sadismo di madre natura che, non contenta di averlo fatto lento come una lumaca, ha voluto facilitare ancora di più la vita ai suoi predatori appioppandogli un colore improbabile sul fondale verde acceso dell'Amazzonia. Inoltre il bradipo ha solo tre dita per mano (e piede), non ha un pollice e, come se non bastasse, le dita sono cortissime ma terminano con unghie lunghe mezzo metro (segno che non va mai a farsi la manicure). Tutti questi elementi concorrono a fare del bradipo l'animale più utile e simpatico della Terra[2], ma anche no.

[modifica] Habitat

Deputato che dorme
Come vedete i bradipi si sono perfettamente adattati al nuovo habitat.

Come già detto è un animale originario delle foreste pluviali del Sud America per cui predilige gli ambienti umidi e con poca luce. Nessuna meraviglia che sia riuscito ad adattarsi così bene alla vita nel parlamento italiano. Per tutta la durata della sua vita il bradipo vive sempre sullo stesso albero (deve evidentemente finire di pagare il mutuo) a meno che non avvenga una qualche calamità naturale che lo costringa a sloggiare (una tempesta di meteore, uno tsunami, un comizio di Di Pietro...). In passato (fino a dieci anni fa) si riteneva che i bradipi vivessero unicamente su un solo tipo di albero: questa teoria fu formulata all'inizio del secolo da naturalisti sotto l'evidente influsso delle prime droghe scoperte dall'umanità nelle foreste pluviali. In seguito si è scoperto che in realtà le specie colonizzate da questi mammiferi sono ben 95; non sono ancora chiari i motivi per cui, secondo la teoria precedente, in una foresta pluviale con millemila tipi di alberi una bestia che si muove al rallentatore avrebbe dovuto scegliere di vivere su un solo tipo di piante. Inoltre questa teoria presenta almeno due inconvenienti:

  • Se dove nasceva il bradipo poi non c’erano altri alberi dello stesso tipo per km che faceva visto che le maratone non sono proprio il suo forte?
  • Come fa una bestia che è cieca (nel senso che non ci vede, non che è nata nella Repubblica Ceca) a distinguere due piante differenti?

[modifica] Abitudini

Bestia Fantasy Ruggente
Questo è quello che succede se interrompi la sua trombata di sei ore.

Il bradipo è un mammifero completamente inutile. Egli passa tutta la sua vita a fare tre cose:

Il suo problema è che fa tutto moooooooooooooooooooooooooooooooooooolto lentamente; è talmente lento che farebbe perdere la pazienza anche a Gesù. Quindi per mangiare la sua razione di otto foglie quotidiane ci mette circa sei ore e per trombare altrettante. Non si sono finora registrati casi di eiaculazione precoce tra i bradipi. Ne consegue che in una giornata di 24 ore gli restino a questo punto solo 12 ore libere e visto che le attività di cui sopra l’hanno stremato (provaci tu a scopare per sei ore di fila) dorme.

Nonostante sia un animale pacifico non deve essere in alcun modo provocato: infatti se disturbato durante i pasti o il sonno (non parliamo durante l’accoppiamento) può diventare aggressivo e violento arrivando a sfoderare tutto il suo lato bestiale e selvaggio.[3]

Bradipoteam
Ecco il logo della grande squadra.


[modifica] Passatempi

Nonostante questi fatti possano far sembrare il bradipo un animale pigro, nullafacente e sostanzialmente truzzo, la realtà è ben diversa[4]: infatti il nostro simpatico amico è un grande appassionato di sport, in particolar modo di calcio. Nel 1998 hanno fondato la loro squadra per partecipare alla Coppa America (credendola una competizione calcistica)[5]: da allora giovani bradipi vigorosi vengono selezionati per entrare a far parte di questo team di eccellenza che fa dell’attesa totale la sua strategia vincente. Purtroppo questi baldi giocatori devono ancora lavorare sull’aspetto tecnico ma siamo sicuri che otterranno grandi risultati non appena riusciranno ad arrivare allo stadio (attualmente sono a metà del parcheggio degli autobus).[6]

[modifica] Alimentazione

Arturo Parisi
Un bradipo attacca una preda ignara per divorarla.

Il bradipo si nutre essenzialmente di foglie, foglie, clorofilla e foglie, senza dimenticare le foglie. Tuttavia non disdegna la carne ed è un feroce predatore all'occorrenza in grado di divorare grossi animali o anche i suoi stessi simili. La sua tecnica di caccia (consolidata nei secoli) consiste nell'ingannare la preda fingendosi lento e debole per saltarle alla gola e poi squartarla con i suoi artigli. Il fatto che questo animale ritenuto mite possa dimostrarsi così crudele è stato provato dal naturalista danese Hans Christuiwos; purtroppo quest'uomo coraggioso è deceduto (e successivamente sbranato) mentre dimostrava la sua teoria.[7]

[modifica] Curiosità

Bradipo ubriaco
Ecco un tipico bradipo d'ufficio depresso perché ha lavorato otto ore per una manciata di foglie.
Segnale attraversamento bradipi
Se una di queste pesti vuole attraversare la strada stai certo che dovrai aspettare fino Pasqua per poter proseguire.
  • Nessuno capisce che ruolo abbia nel cerchio della natura.
  • Nessuno si sa spiegare come abbia fatto a sopravvivere fino a oggi.
  • Nessuno riesce a collocarlo nella catena evolutiva.
  • La distruzione del suo habitat naturale da parte di criceti giganti mutanti lo sta costringendo ad adattarsi alla vita di città.
  • Si è adattato benissimo alla vita in uffici comunali, provinciali, etc... dove ha soppiantato gli impiegati umani per la sua rapidità ed efficienza e lo stesso Brunetta ha voluto elogiarlo pubblicamente più volte.
  • Ci sono stati casi di bradipi morti di fame nel tentativo di cambiare albero: hanno impiegato troppo tempo a trascinarsi da una pianta all'altra e sono crepati.[8]
  • Altri sono morti perché le muffe che crescono sulla loro pelliccia li hanno intossicati.[9]
  • Sono la prima causa di ingorghi nelle strade del Brasile.
  • In realtà è il bradipo e non l'uomo la causa primaria del disboscamento in Amazzonia, i suoi artigli infatti incidono il legno uccidendo l'albero.
  • Hanno lo stesso QI di un elettore berlusconiano.
  • Il WWF ha pubblicamente annunciato che cercare di preservare un animale simile sarebbe solo una perdita di tempo.



[modifica] Note

  1. ^ E non è una battuta
  2. ^ Almeno, più di Mastella
  3. ^ In parole povere: so cazzi
  4. ^ sono in corso indagini per scoprire coloro che hanno diffuso questo falso stereotipo - si sospettano i comunisti ebrei
  5. ^ Se non sai cosa sia vuol dire che anche tu hai il QI di un bradipo.
  6. ^ Data prevista per l’inizio della prima partita amichevole: aprile 2036.
  7. ^ Un minuto di silenzio prego.
  8. ^ È vero! Non mi invento nulla!
  9. ^ Giuro che anche questa è vera!

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo