Bomba atomica

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Fungo atomico a forma di fungo.jpg

Il devastante e distruttivo "fungo atomico". Ci si può fare anche il risotto con le erbette: non viene malaccio.

Quote rosso1.png E quella che cazzo è? Quote rosso2.png

~ Il sindaco di Hiroshima il 6 agosto 1945
Quote rosso1.png È il mio preferito Quote rosso2.png

~ Osama bin Laden mentre passeggia in cerca di funghi
Quote rosso1.png Dovreste vedere quando mi incendio le scoregge. Quote rosso2.png

~ Petomane su bomba atomica
Quote rosso1.png I fuochi d'artificio ci fanno una sega! Quote rosso2.png

~ Harry Truman su bomba atomica

La bomba atomica, anche detta nucleare, è la soluzione a ogni problema del genere umano. Anzi, è la soluzione AL genere umano. Ed a qualsiasi forma di vita.

Con un suo opportuno utilizzo si possono risolvere tutti i problemi: malattie, fame, terrorismo, corruzione, pene d'amore, pruriti, Tg2..., tutto può essere sistemato molto semplicemente.

[modifica] Storia

Secondo gli storici, due sono le ipotesi più accreditate sull'origine della bomba atomica.

In realtà è solo una, ma volevamo prendervi un po' in giro.

[modifica] Ipotesi del pasticciere di via Panisterna

Secondo la prima ipotesi, la bomba nucleare nasce nel lontano 1863 in un piccolo negozio di dolciumi in via Panisterna a Parigi: il suo inventore Le Champignon era stanco dei soliti bignè, così iniziò a lavorare su un nuovo tipo di dolce per attirare più clienti al suo negozio.

Infatti in quegli anni era in atto la seconda guerra mondiale dei pasticceri, che si sfidavano per il titolo di "Gran duca della crema". La battaglia era durissima ed è proprio per mettervi finalmente fine che Le Champignon decise di creare il dolce definitivo.

Dopo circa tre settimane di esperimenti nella Batcaverna[1] la bomba atomica fu così inventata: il suo impatto con il pubblico fu eccezionale, specialmente con quello giapponese, e la vittoria fu schiacciante.

Oggi di Le Champignon si sa poco o nulla: alcuni sostengono che viva in Tibet da circa sette anni, mentre altri affermano di averlo visto in un bordello della Bulgaria. Comunque l'ipotesi più accreditata è che sia morto durante un esperimento per creare la pietra filosofale[2] per il suo piccolo amico Harry Potter.

Esplosione bomba nucleare.jpeg

Il primo prototipo di bomba nucleare non ebbe il successo sperato: più che un fungo sembrava un broccolo nucleare.

[modifica] Ipotesi dell'errore dei laboratori Anitra

Secondo la seconda ipotesi, invece, l'origine della bomba risiede in un esperimento andato male nei laboratori sperimentali della nota marca di detersivi per water "Anitra WC Fosse Biologiche".

Gli scienziati, vista la poca efficacia del prodotto, provarono a incrementare il dosaggio di polonio e uranio. Gli studi pubblicitari stavano già lavorando alla campagna pubblicitaria:

Quote rosso1.png Se la tua cacca non risplende di luce verde, non sei nessuno Quote rosso2.png

quando si arrivò al tragico giorno della prima sperimentazione: non appena la bustina toccò l'acqua si verificò una devastante esplosione.

I danni furono incalcolabili. Prima di tutto, piovvero stronzi per 3 anni. Quando smise, Berlusconi diede la colpa della fine della pioggia di cacca al governo precedente e tentò di farsi eleggere con lo slogan: «Più stronzi che mai». Inspiegabilmente il successo della campagna elettorale non raggiunse gli effetti sperati.

Molti scienziati verificarono la presenza di insolite mutazioni genetiche negli animali; nella fattispecie l'escrezione di feci dagli orifizi più disparati. Willy Wonka, proprietario del più grande reparto di deposizione di uova di cioccolato da parte di galline di cioccolato, dovette chiudere temporaneamente il reparto in quanto si era verificato un sospetto cambio di aroma e consistenza delle uova.

[modifica] Utilizzi successivi

La bomba nucleare venne successivamente adoperata dagli USA come arma decisiva allo scopo di vincere la seconda guerra mondiale: inviata una partita di bustine per WC nuclearizzate al Giappone lo costrinsero alla resa.

Successivamente si passò alla cosiddetta "Guerra fredda". Bustine-bomba cominciarono a circolare per l'URSS e gli Stati Uniti. Nessuno aveva più il coraggio di cagare. Dopo pochi giorni i rispettivi governi capitolarono e furono costretti a scendere a un compromesso. Tutti tirarono un respiro di sollievo, e anche l'acqua. Dopo.

Oggigiorno l'utilizzo di bustine per fosse biologiche è severamente normato. Per cui, bambini, se volete giocare, piuttosto giocate con degli AK47, sono decisamente più sicuri.

[modifica] Realizzazione fai-da-te

Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Manuali:Costruire una bomba; Manuali:Costruire una bomba atomica artigianale
Atomi in guerra.jpg

La guerra atomica.

Quote rosso1.png Vi informiamo che la lettura di questo manuale NON comporta inchieste da parte delle autorità né iscrizione nel registro dei potenziali terroristi. Quote rosso2.png

~ Team di Nonciclopedia su questa sezione dell'articolo.

Ok, sta ridendo. Se l'è bevuta. Attiva il programma di tracciamento.

Ordigni industriali sono in commercio a prezzi accessibili ai più, tuttavia la realizzazione artigianale riserba sempre soddisfazioni. Per coloro che per la prima volta si avvicinano a questo tipo di realizzazioni, si consiglia di affidarsi ai kit preconfezionati. Sta leggendo. Potrebbe essere solo curiosità, ma è alquanto sospetto.

[modifica] Fase preliminare

  1. Per prima cosa, procuratevi 110g di plutonio per ordigni presso il vostro fornitore locale. Abbiate ben presente le seguenti raccomandazioni.
    1. Non fate affidamento sulle vendite per corrispondenza o tramite internet di residuati bellici sovietici: si tratta di scarti, il meglio se l'è già accaparrato Saddam.
    2. Sconsigliamo anche di procurarsi il materiale presso una centrale nucleare, perché la scomparsa di grandi quantità di plutonio tende a innervosire gli ingegneri. Un ingegnere nucleare arrabbiato non è una presenza molto consigliabile: diventa verde, gigantesco e incazzoso. È preferibile contattare l'organizzazione terroristica locale.
    3. Ricordiamo che il plutonio, specialmente se puro e raffinato, è leggermente pericoloso: tagliatelo, quindi, solo con forbici dalla punta arrotondata. Tenetelo fuori dalla portata dei bimbiminkia.
      Insomma, quanto ci vuole per rintracciare un provider?
  2. Resti di polvere di plutonio residui della lavorazione sono un ottimo disinfettante/insetticida/diserbante, non si spreca nulla!
  3. Per la conservazione del plutonio si consiglia contenitore di piombo, tuttavia un vecchio barattolo metallico andrà altrettanto bene; abbiate la cura di sostituirlo ogni 7/8 giorni, Ok, preso. per evitare che le reazioni tra il plutonio e la scatola risultino nella foratura del contenitore.
  4. A questo punto sarà d'obbligo individuare un involucro per il nostro ordigno. Molti oggetti comuni possono essere adattati per questo scopo, come per esempio una buca per lettere, un baule o un'auto. Potete anche farcirci i krapfen, vengono molto bene.
  5. Si sistemi, quindi, il plutonio in due semisfere cave che saranno fissate con abbondante carta igienica e colla vinilica.

[modifica] Preparazione dell'innesco

  1. Ci si procuri, adesso, circa 20kg di esplosivo al plastico o di trinitrotoluene (TNT). La gelignite è di gran lunga la migliore, ma meno malleabile. La salsa rosa è più costosa, tuttavia serve ugualmente allo scopo.
  2. Si avvolga il TNT intorno alle semisfere di cui sopra. Sì, sì, avete sentito bene. È arrivato fino in fondo. Io suggerisco di intervenire subito. Il TNT appare di colore grigio che è un colore molto emo, tuttavia noi non siamo emo. Noi sorridiamo alla vita! Noi ce l'abbiamo uno scopo nella vita! Coloreremo, quindi, a colori sgargianti l'esplosivo con della vernice acrilica.
  3. Racchiudete la struttura nel contenitore precedentemente preparato. Usate una colla potente per assicurare stabilità al tutto e prevenire detonazioni accidentali provocate dalle vibrazioni. Fumare durante queste operazioni rende la procedura molto più interessante e aggiunge verve all'esperienza.
  4. Per far detonare l'ordigno utilizzeremo un radiocomando per aeromodelli. Con un piccolo sforzo fate in modo che il comando attivi un detonatore commerciale, di quelli con cui si gioca da bambini, per intenderci. Molti consigliano l'uso dei "Blast-O-Matic", prodotti dalla Taleban International Inc. Ok, cecchini piazzati. Procediamo a circondare la casa. perché venduti con vuoto a perdere.
  5. Nascondete adesso la vostra preziosissima creazione. Il garage non è raccomandato a causa dell'alta umidità e della forte escursione termica. Quindi, tutto sommato, nascondere la bomba in salotto o sotto il lavandino in cucina sarà l'ideale.

Adesso anche voi Pronti a fare irruzione? Via! possedete un ordigno termonucleare! Festeggiamo!

Ah, oltre che per spettacoli pirotecnici, lo potete anche usare per la difesa nazionale o per festeggiare la vittoria nel derby. Come sarebbe a dire che avete sbagliato indirizzo?

[modifica] Voci correlate

[modifica] Link esterni

Costruisci da solo una bomba atomica!!!

[modifica] Note

  1. ^ Era in comproprietà con un certo Batman, ma le informazioni su quest'ultimo sono molto vaghe.
  2. ^ Oggetto che sembra abbia il potere di trasformare ogni tipo di tiramisù in panna cotta.


Strumenti personali
wikia