Boko Haram

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Bin Laden con gli occhi che si illuminano.gif
أيها الكفرة الغربيون! لقد كفرتم باسم الله! سينزل عليكم غضبه من السماء.

(Sporchi infedeli occidentali, avete profanato il nome di Allah! La sua ira vi colpirà precipitando dal cielo!)
Quote rosso1.png Mettiamo la donna nel posto che ella più merita Quote rosso2.png

~ Volontario Boko Haram mentre mostra a una scolaretta la sua nuova cucina.
Quote rosso1.png Se le donne non vengono da Boko Haram allora Boko Haram va dalle donne Quote rosso2.png

~ Presidente dell'associazione che modifica un evergreen mussulmano per far visita nelle scuole.


Boko Haram è una famosa associazione di volontariato islamica nigeriana con vari obiettivi umanitari e passata all' onore delle cronache per la pacatezza e il rispetto delle istituzioni. Letteralmente in arabo significa amore per l'occidente, il che rispecchia bene la politica progressista che porta avanti.

[modifica] Fondanzione

Venne fondato nel 2000 durante il giubileo da Houston Maometto Josef, kebabbaro di fama internazionale noto in occidente come Chef Tony. In quel periodo i cristiani presenti in Nigeria, per l'evento così raro [1] si erano dati alla pazza gioia: Facevano casino, bevevano vagonate di birra e mangiavano quantità di carne di maiale da far impallidire Ciccio Valenti. Insomma un oktoberfest con molti meno tedeschi e molte più simpatiche avventrici. I mussulmani di tutto questo non potevano godere, innanzi tutto perchè erano in ramadam e anche quando la sera finalmente avrebbero potuto godere della festa, il loro credo glielo impediva, confinandoli in un angolo a mangiare l' insalata con dita e a pregare verso la Mecca. Ed è qui che entra in scena il nostro eroe Houston Josef. Per poter dar modo ai mussulmani di vantarsi con i facinorosi cristiani, decide di introdurre la Shariʿah, l'avanzata legge coranica, scritta da Maometto in persona [2], nota per mettere sullo stesso piano gli uomini e i maschi oppure per permettere alle donne di essere sposate agli uomini che le amano. Con questi presupposti Boko Haram poteva partire per la sua missione umanitaria e riformatrice.

[modifica] Riconoscimenti

Boko haram capo felice.jpg

Il capo di Boko Haram, giulivo dopo essere stato insignito del nobel per la pace.

Il gruppo ha avuto molti riconoscimenti positivi per il suo operato: La Shari'ah ora è praticata in ben metà della Nigeria. Ha istituito il noto sport la caccia al negro nella variante meno razzista e più politicamente corretta (essendo praticata da altri negri). Il loro operato è soprattutto noto nei villaggi periferici dove portano sollievo e tranquillità ai poveri e nelle scuole dove portano gioia e letizia con esplosive manifestazioni. Le principali persone a beneficiare della loro attività qui sono le ragazze che possono addirittura vincere borse di studio per potersi prospettare un solare e radioso futuro.[3]. Le più fortunate potrebbero anche finire sposate con alcuni di questi benefattori, così da aiutarli nella loro opera di bene

[modifica] Controversie

Alcuni detrattori della nobile causa asseriscono che i volontari dell' organizzazione si siano lasciati ammaliare dalle tenere scolarette delle scuole ed abbiano abbandonato la causa per potersi sollazzare con le giovani giovenche. NIENTE DI PIÙ FALSO! I nostri volontari sono imperturbabili e dal cuore gentile! Semmai sei tu che vorresti divertirti con qualche ragazzina. Tanto lo sappiamo tutti cosa sei tu, <tuo nome>. Le persone come te dovrebbero andare qui o qui.[4] VERGOGNA!


Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Succede solo ogni 25 anni, salvo eventi straordinari quali caduta di asteroidi, digievoluzione del pontefice, seconda venuta di cristo o robbette simili.
  2. ^ Non il fondatore di boko haram, quell'altro dell'islam. Si, lo so che si chiamano uguali. Sapete i mussulmani sono un po' carenti come fantasia coi nomi.
  3. ^ Come schiave sessuali. Però è colpa loro, glielo avevano detto di mettersi il burqa.
  4. ^ Tranquillo, il fatto sussiste ma non costituisce reato.



Strumenti personali
wikia