Bohemian Rhapsody

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia di proprietà di Galileo Galileo Galileo Galileo Galileo Figaro Magnifico

Celentano.jpg
ATTENZIONE: QUESTA PAGINA È ROCK!!!
Quote rosso1.png Accidenti, Bohemian Rhapsody è proprio rock. Sì insomma, capisci quello che voglio dire? Non dico punk, metal o house, parlo di rock; e non un rock poco rock, ma vero rock rock. Un rock che ti entra nelle vene e ti penetra nell'anima senza lasciarti andare... proprio rock insomma.
L'house, il metal e il punk sono lenti. Bohemian Rhapsody è rock.
Quote rosso2.png

Queen-simpsons.jpg

Il gruppo che l'ha composta. Notare l'atteggiamento stile cartone animato


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Bohemian Rhapsody
Quote rosso1.png I'm easy come, easy go, little high, little low Quote rosso2.png

~ Poser incosciente di aver detto la sacrosanta verità
Quote rosso1.png Mammmmaaaaaa Quote rosso2.png

~ Figlio di papà con problemi di vista
Quote rosso1.png Uuuuuuuhhhhh Quote rosso2.png

~ Freddie Mercury che prova a imitare Axl Rose

Bohemian Rhapsody (concerto dei Rhapsody in Boemia) è una rapsodia, ma è anche boemiana. È considerata una delle più innovative e non-commerciali canzoni rock (per l'esattezza progressive-rock, ma tanto sei troppo niubbo per sapere che cos'è) di tutti i tempi, nonché l'apice dei successi del gruppo anti-omofobia dei Queen. Questo significa che se sei un poser ti basterà imparare solo questo titolo per dichiararti esperto di cotale gruppo. Esso è stato composto in un periodo dove ai Queen sbucavano pezzi dal culo, motivo per cui 3 brani (musica classica, pop e rock) sono stati uniti in uno solo per la gioia degli ascoltatori[citazione necessaria??], in modo che ognuno possa trovare qualcosa da ridire sui due generi di cui non è appassionato.

[modifica] Origini del titolo

La canzone venne composta anche con lo scopo di finanziare un viaggio di Freddie Mercury in Boemia, per motivi a cui fregava solo a lui, ma invano poiché nessuno riusciva ad arrivare a più di metà canzone, e così ogni possibile finanziatore era perduto. Si narra che con il concerto per la sua morte si fossero raccolti abbastanza soldi, ma per un motivo tuttora inspiegabile Freddie non ne usufruì.[citazione necessaria]

Spartito Beethoven.jpg

Lo spartito in forma semplificata

[modifica] Storia

Il pezzo è tratto dall'album che i Queen dovevano vendere a una compagnia teatrale per un musical, Devo dormire una notte nell'opera perché ho perso le chiavi, ma Brian May confuse gli scontrini e lo inviò alla casa discografica. Qui i produttori, abituati a meravigliose canzoni[citazione necessaria], lo comprarono a scatola chiusa; quando aprirono questa scatola però, si accorsero che il disco doveva essere andato a male (bisogna sempre controllare la data di scadenza!), perché era fatto di brani da opera cantati da castrati. Diedero la colpa alla data di scadenza ravvicinata e non ci pensarono più.

Accadde però che un fan sfegatato (e anche spolmonato)[citazione necessaria] del gruppo rubò questo vinile dalla suddetta casa discografica, e lo trasmise a tutte le ore del giorno dalla sua emittente radiofonica locale; diventò subito un successo mondiale (anche oggi basta trasmettere un pezzo, anche solo di una nota ripetuta all'infinito con un asino che sputacchia di sottofondo per renderlo famoso) e a ciò il disco deve l'attuale popolarità.

Rimane però un aspetto che nessuno ha mai approfondito: la compagnia teatrale che ha ricevuto il disco sbagliato come ha reagito? Beh, ne sono rimasti folgorati e hanno formato un nuovo gruppo, che si dichiara ispirato dai tali Queen.

[modifica] Analisi

Freddie Mercury in spiaggia.jpg

Freddie Mercury voglioso di comporre

  • Prima parte: Parte di musica classica; assolo di voce di Freddie Mercury su un nastro registrato, in modo da illudere l'ascoltatore della disponibilità di un alto budget per assumere millemila coristi, mentre in realtà si usa una musicassetta ri-registrata più volte una sull'altra.
  • Seconda parte: Parte di musica pop; assolo di Brian May alla fine di cotale pezzo, per spezzare la noia. Si sà infatti che la musica pop è quella di Gigi d'Alessio e che moglie e buoi dei paesi tuoi.

Si distingue la frase "Mammaaaaa uuuuuuhhhhhh" ripetuta sessantodieci volte, che fa capire quanto Freddie fosse invidioso di Axl Rose e dei suoi latrati canini, oltre che sfigato perché chiama sempre la mammina.

  • Terza parte: Parte di musica classica (e daje!); non stanco di farsi prendere a insulti, Freddie ci delizia con un'altra interpretazione lodevole, fatta della sua voce registrata su sé stessa più e più volte. Questa volta però le frasi sono riempite di voci corali come
Wikiquote.png
«Galileo Galileo Galileo Galileo Galileo»
(Freddie nel momento più vario del brano)

Ormai aveva perso l'ispirazione e sperava, diluendo il brano, di non essere scoperto, ma invece l'autore di questo articolo si è dimostrato più furbo di lui. Si distingue la parola "Bismillah!" che mette d'accordo tutti senza che nessuno ne sappia il significato, nemmeno il cantante, dato che è una parola musulmana e lui è zahratustriano, ma gli era stata tramandata come segreto di famiglia dalla vecchia nonna saggia (ma questa è un'altra storia, e andrà raccontata un'altra volta).

  • Quarta parte: Questa è la parte hard rock, dove Mercury si esibisce in ben 2 frasi per staccare la noia prima di tornare al solito tram-tram. Si dice che sia la parte meglio riuscita; la migliore performance live di questa parte è stata fatta da Axl Rose nel concerto della morte di Freddie Mercury, dove i latrati sembravano scritti apposta per lui.

Si distingue la frase "Ooooooohhh Baaabbbbyyyy" che pare abbia ispirato Justin Bieber, ma non ditelo a nessuno!

  • Quinta parte: Ultima parte, si ritorna alla musica pop e il ritmo rallenta molto: un altro espediente di Mercury per diluire il brano. L'ultima frase è quasi sussurrata, lasciando pensare all'ascoltatore cosa stesse facendo Freddie in quel momento con il registratore, essendosi anche lui stancato di una canzone che tanto avrebbero sentito solo i 4 gatti della compagnia teatrale.

[modifica] Contenuti

Nel brano viene cantato l'amore di Mercury verso la madre e verso un famigerato transessuale Galileo (Galileo FIGAro magnifico): da ciò si evince la vera natura del cantante, che non può essere soppressa. Inoltre sono presenti frasi come:

  • Scaramouche! Will you do the fandango?

Le quali indirizzano l'ascoltatore alla supercazzola, una delle più grandi passioni dei Queen. Per di più la celeberrima

  • Galileo Galileo Galileo Galileo Galileo Figaro Magnifico

È un inno a Galileo Galilei, scopritore del mercurio nonché dei nomi originali, a cui il nostro Freddie Mercury deve la registrazione all'anagrafe, invece di restare un extracomunitario arrivato sulla terra con un barcone.

Strumenti personali
Altre lingue
wikia