Blade

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dai vampiri

Stop hand.png Numero di vampiri vaporizzati da Blade oggi: Counter.GIF
Wesley snipes con coltello miracle blade.jpg

Ananas o vampiri, non conta! Il vostro Blade continuerà a tagliare oggi, domani, la settimana prossima e per altri cento anni!

Quote rosso1.png E che cazzo! Un altro che vuole fregarmi il lavoro!! Quote rosso2.png

~ Van Helsing su Blade
Quote rosso1.png Ma quanti siamo? Quote rosso2.png

~ Abraham Van Helsing su citazione sopra e su Blade. Non quel Van Helsing, l'altro. Quello di Bram Stoker, non quello di Sommers... insomma avete capito, no?
Quote rosso1.png È il mio primo figlio illegittimo... Quote rosso2.png

~ Chef Tony su Blade
Quote rosso1.png Un cult movie di inestimata bellezza. La storia profonda, piena d'azione e ben costruita mette davanti agli occhi dello spettatore una metafora oscura che descrive la società in cui viviamo, lanciando anche un forte messaggio sulla tolleranza verso i vampiri e sulla fame del mondo; Uesli Snaip dimostra ancora una volta una recitazione tra le più difficili nella storia del cinema. Quote rosso2.png

~ Vincenzo Mollica commenta il film, ispirato da una boccia di Tavernello.
Quote rosso1.png Una lama per affettarli, una lama per disossarli, una per tritarli e una per sfilettarli. Quote rosso2.png

~ Blade parla del suo rapporto con gli altri vampiri.
Quote rosso1.png Come li invidio, potessi essere come loro... Quote rosso2.png

~ Emo dopo aver visto il film.
Quote rosso1.png Blade è un'interessante combinazione di due classi che potrebbe stravolgere il mondo. I suoi tiri salvezza sono decisamente i migliori fra tutti. Dobbiamo chiedere al Dungeon Master se è possibile biclassare in vampiro-guerriero. Quote rosso2.png

~ Nerd discute con i suoi amici di Dungeons & Dragons dopo aver visto il film.
Quote rosso1.png Ma Whistler non era morto? Quote rosso2.png

~ Tutti all'inizio di ogni film su Blade.
Quote rosso1.png Come disse mio padre prima di uccidere mia madre: se vuoi un lavoro ben fatto, fallo da solo. Quote rosso2.png

~ Blade parla della sua famiglia.
Blade in film Twilight.jpg

Prossimamente al cinema: Blade 4.

La saga cinematografica di Blade è una delle rare ed innovative[citazione necessaria] serie di film basati sul genere vampiresco. I capelli di Wesley Snipes hanno vinto un premio Oscar Luigi Scalfaro come migliori attori non protagonisti. L'ultimo episodio si distingue per la presenza di quella gnocca di Jessica Biel, ma questo non ha assolutamente sminuito la trama originale e ricca di colpi di scena[citazione necessaria].

[modifica] La storia

Aldo Baglio conte dracula.jpg

Uno dei pericolosi nemici di Blade, Dracula.

Blade è un omaccione di colore mezzo umano, mezzo vampiro e mezzo tamarro, ma soprattutto è un diurno; in pratica i suoi genitori lo fanno uscire solo di giorno perché la notte hanno paura che possa incontrare gente pericolosa e psicolabile come Borghezio.
Altra sua caratteristica principale è di essere anche mezzo vampiro, con tutto quello che ne consegue: non rispettare le leggi fisiche e la legge di Murphy come tutti noi e l'essere invisibile davanti agli specchi. Oltre agli ovvi poteri derivati dalla classe come la velocità, l'astuzia e la tessera omaggio dell'AVIS, Blade ha il pregio di non soffrire per i punti deboli dei succhiasangue, ovvero l'abbronzatura degna di un albino e la passione per il sangue come gli emo.
Ma la vera essenza del personaggio Blade è data dalla sua terza metà, l'essere tamarro all'ennesima potenza. Spicca naturalmente in primis il suo look: taglio di capelli opportunamente rialzato per far vedere il suo mega-tatuaggio tribalone che parte dalle spalle per dipanarsi fino a braccia e collo, sfiorando le tempie; spolverino stile metallaro-ma-non-troppo con opportuna fenditura per la sua inseparabile spada Wesley; mega-anfibi in pelle di Damaschinos e gilet imbottito con ganci e chiodo in metallo dal peso di un quintale circa; in fine abbiamo gli immancabili occhialini da sole Oakley, indistruttibili, onnipresenti anche a notte fonda, nascondono l'occhio pigro di Blade. A questo abbigliamento alterna delle volte eleganti top in seta o maglioncini natalizi rossi, come è possibile ammirare nel terzo film. Blade infatti è un personaggio dei fumetti Marvel, diventato famoso grazie alla celebre sega che lo sceneggiatore Goyer ha fatto pensando a lui, composta in 3 parti, che si incentra sulla storia d'amore, invisibile agli occhi di Blade, tra Whistler (il suo mentore country) e Damaschinos (capo dei vampiri arrappati).

[modifica] Le armi costruite da suo padre

Per il suo centesimo compleanno[1] suo padre, il grande Chef Tony, ha regalato al figlioletto un set completo di Miracle Blade 3 serie perfetta, compreso il ceppo in legno di faggio. Come se non bastasse, il tamarro ha pure ordinato su e-Bay una katana da Hattori Hanzo, dandole il suo nome. Immancabili poi le numerose pistole con proiettili d'argento per far piazza pulita di vampiri et simila, ma vediamole nel dettaglio:

  • La spada Wesley: visto che il diurno si chiama col nome della spada, la spada ha ben pensato di chiamarsi col nome dell'attore che impersona Blade. Una lama affilata e veloce che ha alla base un congegno meccanico che maciulla le dita se non stimolato a dovere.
  • Gli impalatori: sono spuntoni d'argento acuminati che Blade utilizza per dispensare morte o, più spesso, piacere fra i suoi nemici anche se più frequentemente questi mirabolanti utensili vengono utilizzati sulla fica e\o bel maschione di turno che vengo inseriti in ogni film. Va un po' a capire perché cambiano ogni volta...
  • Le boomerlame: molto simili ai boomerang, con la particolarità di essere lame curve acuminate che una volta lanciate, tornano indietro dopo essersi fatti i cazzi loro per un quarto d'ora. Sono la principale causa del taglio di capelli aerodinamico di Blade, durante i primi lanci per impratichirsi infatti, molte volte ha rischiato la decapitazione.
Blade trinity.jpg

Ma quanto ci metterà per conciarsi i capelli così? Bah...

  • Il frustino tascabile: un piccolo manubrio racchiude un pratico frustino-filo recissore, utile per ogni occasione, dallo stendere i maglioncini di lana rossi di Blade, al praticare qualche rito sadomaso fino al grattarsi il cazzo nelle situazione più difficili.
  • Mitra con pallottole in argentovivo; i vampiri sono allergici ai metalli pesanti come l'argento, peccato che un lingotto di tale metallo costa un fottio; come fare allora? Semplice, basta comprare millanta spazzolini da denti Silvercare, con argento vivo e fonderli tutti insieme! Che genio quel Blade...

[modifica] Gli alleati di Blade

  • Abraham Whistler: Un hippie alcolizzato con i capelli di Babbo Natale che invece di spargere regali e fiori in giro per il mondo, semina piombo e aglio per i vampiri. È il personal trainer di Blade, lo addestra sin da bambino ad usare le migliori macchine per addominali vendute su MediaShopping; ha trasmesso a Blade tutto quello che sa sulle arti marziali e su come tagliarsi i capelli in 194 modi diversi. Ha il vizio di fingere spesso di morire, facendo irritare il pubblico con le sue trollate da poser.
  • Abigail Whistler: la figlia gnocca di Whistler, che assilla il paparino per diventare anche lei cacciatrice di vampiri; peccato, avrebbe fatto una grande carriera come modella. La sua arma preferita è l'arco con frecce esplosive, rubato a Rambo.
  • Hannibal King: un disoccupato ex membro delle forze speciali SAS, capace di uccidere un uomo in mezzo secondo; verrà assunto da Blade come segratario e ad assistente legale contro l'FBI; grazie alle sue arringhe difensive degne di Lionel Hutz, Blade verrà accusato di aver commesso scarsanta reati in un giorno, rischiando l'ergastolo.

[modifica] I bersagli compagni di merende

Stop hand.png
Avvertenza:
Questo articolo contiene dettagli che potrebbero rovinarti la "sorpresa", come per esempio il fatto che

il diacono Frost è il padre di Blade.
Beh, ormai che l'ho detto puoi anche leggere tutto...

Stop hand.png
  • Diacono Frost: è l'archetipo di tutti i vampiri del cinema. Forte, astuto e senza pietà dite voi? Proprio no. Idolo delle pornobimbe, presuntuoso, perdente e pure impotente [2]. In fondo in fondo però, dimostra di avere un cuore e cerca di non uccidere (subito) Blade; sarà amore paterno? Sarà che Blade è la chiave per creare una nuova razza immune alla luce? Mistero della fede. Nonostante riesca a diventare immortale dopo la trasformazione in Super vampir-sayan di 4° livello, basterà un calcio nelle palle per renderlo docile e puccioso come un gattino.
  • L'emobranco: come dice il nome, un gruppo di vampiri emo che cerca in tutti i modi di sodomizzare Blade, dopo che quest'ultimo ha scritto sulla sua pagina blog di MSN che i Fall Out Boy fanno cagare. A causa delle continue offese e botte di Blade, i membri del gruppo cercheranno di suicidarsi sotto la metropolitana, ma essendo totalmente scemi non capiscono ancora che sono immortali e nulla li può uccidere, a parte la luce del sole o un panino del McDonald's.
  • Dracula: Il progenitore di tutti i vampiri. È un palermitano che gira di notte succhiando sangue e zibibbo appena ne sente l'odore. Blade capisce subito che avrà bisogno di molte informazioni sul suo conto, quindi comincia a vedersi tutti i documentari del National Geographic ed Alle falde del Kilimangiaro sulla Transilvania. Alla fine, dopo un duello mortale a colpi di succhiotti ed alitate, la giustizia del bene trionferà ancora una volta. Il cattivo Dracula verrà privato dell'eterna giovinezza e sarà costretto ad usare la dentiera per mangiare qualcosa che sia più solido del burro.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Inizialmente per la parte di Dracula si era pensato a Tommaso Padoa-Schioppa.
  • Per imparare i segreti sui vampiri Blade ha visto ed imparato a memoria "Dracula morto e contento", quello con Leslie Nielsen.
  • Ma con tutta l'emoglobina che bevono, perché i vampiri sono pallidi come fantasmi?
  • Secondo Roberto Giacobbo la causa di mutazione dei vampiri è imputabile alle scie chimiche.
  • Da un recente rapporto diffuso dall'ISTAT, risulta che in media Blade ammazza un vampiro ogni 3,5 minuti.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ I vampiri bevono acqua Lilia.
  2. ^ È circondato da gnocche tutto il giorno ma pensa solo a catturare Blade.


[modifica] Lista dei prossimi obiettivi di Blade

Strumenti personali
wikia