Big Rigs

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Voglio un avvocato. Quote rosso2.png

~ Il primo critico, quando fu costretto a scriverne la recensione.
Quote rosso1.png Una pietra miliare nella storia dei videogiochi. Quote rosso2.png

~ Rupert Sciamenna dopo aver vinto una partita.

Big Rigs è considerato la cosa più brutta mai apparsa sul pianeta Terra dopo la Fiat Multipla e Spiderman 3. Sulla carta, sarebbe un videogioco di corse su camion, in realtà, è lo strumento di tortura definitivo, attualmente impiegato dai russi per estorcere informazioni dai criceti nemici.

Big Rigs è così brutto che è stato ritenuto responsabile della diffusione di epidemie come la SARS, il colera, la lebbra e l'AIDS, ed è attualmente bandito in trentadue stati.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Big Rigs

[modifica] Cenni Storici

Durante la guerra fredda, l'URSS decise di sviluppare uno strumento di tortura così efficace da costringere qualunque prigioniero a rivelare ogni segreto. L'operazione, inizialmente, si sarebbe dovuta chiamare Midnight Race Club: Supercharged. Con il crollo dell'unione sovietica, si persero le sue tracce, ma nel corso degli anni '90, si scoprì che la software house a conduzione familiare nota come Stellar Stone aveva da poco rilevato il progetto, ormai in rovina, con in mente un'idea ambiziosa: trasformarlo nel più formidabile videogioco mai creato nella storia dell'uomo.

Era l'ormai lontano 2003. Furono così assoldati 2 programmatori pakistani, costretti a lavorare in nero in uno scantinato del Bronx settentrionale. Le condizioni di contratto erano accettabili: se in due settimane avessero creato un videogioco di qualità accettabile avrebbero avuta salva la vita. Fu così che, dopo indicibili torture e turni di lavoro massacranti, l'unico sopravvissuto riuscì a consegnare il progetto, e subito dopo, per evitare che parlasse, fu dato in pasto a un'orda di criceti tenuti digiuni per tre giorni.

L'abominio fu lanciato sul mercato, con una sfavillante presentazione a cui partecipò il Megadirettore Galattico di Stellar Stone, circondato dalle autorità e dall'orchestra della Scala di Milano in alta uniforme. Fu un vero trionfo, e ai 30.000 partecipanti all'evento fu offerta una copia gratuita del gioco. Nessuno di loro sopravvisse alla prima partita.

[modifica] Il rilascio sul mercato

Sul retro della confezione del gioco gli sviluppatori hanno promesso intense gare contro altri camion, durante le quali i concorrenti devono consegnare il loro carico fronteggiando terribili imprevisti come ostacoli, blocchi stradali e volanti della polizia. Si ritiene che questa descrizione appartenga ad un altro videogioco, in quanto tali caratteristiche, se riferite al nostro abominio, non sarebbero altro che atroci menzogne.

Innanzitutto, le gare con i camion non ci sono: c'è un solo avversario che rimane sempre, perennemente, fermo alla partenza.

Non c'è alcun carico da consegnare, si tratta solo di correre su dei circuiti orrendi passando per degli stupidi checkpoints. Inoltre, 3 camion sui 4 presenti nel gioco non hanno nemmeno il rimorchio.

Gli ostacoli? Quelli ci sono, l'unico inconveniente è che il camion infrange ogni limite imposto dalla fisica passando attraverso ogni cosa. Quindi: non puoi finire contro i pali della luce, neanche di proposito.

La polizia, i posti di blocco? Falsità! Terribili falsità usate per convincere degli allocchi come voi a comprare il gioco!

[modifica] La fisica

Nonostante i 2330 anni (mese più, mese meno) che ci separano dalla fisica Aristotelica e tutti i progressi che la scienza ha ottenuto in questo campo, la fisica di Big Rigs è ferma al paleolitico. Quest'autentico oltraggio al concetto stesso di videogioco se ne sbatte delle teorie fantascientifiche di Galileo Galilei o di quel fruttivendolo di Newton, e propone leggi fisiche tutte sue.

Legge della trapanazione dei corpi

I camion possono passare attraverso qualunque cosa: case, alberi, ambigui pali della luce color fucsia, altri camion, Hulk. Nulla può arrestare un grosso camion cazzuto come il vostro!

Corollario dei ponti immateriali

La fisica di Big Rigs non conosce eccezioni, quindi perché passare sopra un ponte quando si può semplicemente passargli attraverso? Sì, proprio come se il ponte fosse un'illusione ottica.

Legge dell'accelerazione infinita in retromarcia
Big Rigs verso l'infinito ed oltre!.jpg

Verso l'infinito, ed oltre!

In Big Rigs, la retromarcia è posseduta: è possibile raggiungere la velocità di 300.000 km/s e anche superarla. Scordatevi tutte quelle vaccate sulla DeLorean e le 88 miglia orarie, il camion di Big Rigs può viaggiare nel tempo semplicemente ingranando la retromarcia.

Inoltre, nel caso in cui vi foste stancati di viaggiare verso il futuro, i camion di Big Rigs sono anche dotati di freni nucleari ideati dai ricercatori Oral-B, che vi consentiranno di frenare all'istante nell'epoca desiderata.

Legge dello spazio infinito

Il mondo di Big Rigs non conosce confini, il giocatore può uscire dal circuito ritrovandosi in uno strano universo bianco in cui il tempo e lo spazio si deformano all'infinito, viaggiando a 900 km/h per mesi interi, senza fermarsi mai! Che il gioco sia ambientato nella stanza dello spirito e del tempo di Dragonball?

Legge della rotazione su sé stessi

Perché avviare il motore e fare inutili manovre per posteggiare un autoarticolato quando si può semplicemente girare lo sterzo facendo ruotare il mezzo su sé stesso?

Legge della gravità iper-potenziata

Non importa quanto accidentato sia il terreno: il camion sarà sempre incollato al suolo. SEMPRE. Per di più, potrà valicare intere catene montuose senza perdere velocità, anche se la pendenza è di 90°. Sì, anche sui muri.

Legge dell'attrito arbitrario

Il tuo camion potrà anche correre a 300 km/h, ma basterà soltanto rilasciare l'acceleratore per fermarlo all'istante.

Legge del poltergeist inseguitore

Occasionalmente, vedrete le luci dei fari staccarsi dal camion e allontanarsi... diventando due sfere luminosa che inizieranno a inseguirvi.

Legge di Giacobbo, nota anche come Legge del camion che sparisce

Ogni tanto, il camion si teletrasporterà su un universo parallelo scomparendo alla vista del giocatore, che sarà costretto a completare la gara guidando un mezzo completamente invisibile.

Legge della propagazione sonora nel vuoto

Il gioco è chiaramente ambientato nel vuoto, dato che non si sentono rumori di alcun tipo. Se anche riusciste a far sfracellare il camion contro un palo della luce (il che è impossibile), tutto quel che udireste sarebbe un insondabile, profondo silenzio.

Legge dell'acqua mistica

I camion di Big Rigs camminano sull'acqua. Neanche mio cuggino ci credeva, finché non l'ha visto con i suoi occhi.

[modifica] You're winner

Big Rigs You're winner.jpg

Non guardate mai questa immagine per più di cinque secondi!

In Big Rigs è impossibile perdere. Sia perché l'avversario sta fermo al punto di partenza, sia perché, anche volendo, è impossibile trascinare fino al traguardo il suo camion (come si può trascinare un oggetto immateriale? Vedi Legge della trapanazione dei corpi).

In Big Rigs si è costretti a vincere. Quindi, se la fisica apocalittica non vi ha ancora ucciso, ci penserà il messaggio di vittoria. Il mondo si fermerà e comparirà un orribile trofeo con 3 manici (attenzione, l'immagine qui accanto è VERA!) con su scritto a caratteri cubitali "You're winner". Pare che l'atroce uso della lingua inglese, unito alla spaventosa grafica, abbia causato un triplo infarto con emorragia cerebrale a 15.000 giocatori.

A volte, inoltre, si può vincere senza giocare: la vittoria arriva subito, appena superato il punto di partenza (VERA!)

[modifica] Precauzioni

Simpsons misteriosa nebbia che rivolta le persone.JPEG

Ecco cosa può succedervi se non rispettate le precauzioni.

Prima di giocare, è obbligatorio assumere il vaccino, anche se si consiglia di indossare degli occhiali con schermatura a livello 4, tuta da laboratorio e guanti sterilizzati. Ah, anche un profilattico. Dopo aver giocato, si consiglia vivamente di rinchiudersi in quarantena. Se siete sopravvissuti ad una prima esposizione, distruggete il gioco e non giocateci MAI più: i livelli di radioattività che assumereste con una seconda partita potrebbero uccidervi o trasformarvi in uno zombie, o peggio, un retrogamer.

Un ultimo avvertimento, il più importante di tutti: non tentate MAI di cimentarvi nel leggendario circuito Nightride. Chi ha provato a farlo è rimasto vittima di un collasso cardiorespiratorio fulminante, dato che questo tracciato garantisce la più entusiasmante esperienza di tutto il gioco: un clamoroso crash.

[modifica] Effetti collaterali

Alcuni scienziati giapponesi hanno dimostrato che un uso irresponsabile di Big Rigs può causare i seguenti effetti collaterali:

  • Inghiottimento della propria testa
  • Invecchiamento precoce
  • Attacco improvviso di formiche assassine
  • Febbra
  • Perdita delle unghie
  • Morte istantanea
  • Esplosione degli occhi
  • Allucinazioni
  • Rabbia
  • Improvvisa voglia di addomesticare paperelle e portarle a spasso per la città
  • Diarrea cronica
  • Bubboni della peste
  • Autocombustione umana
  • Espulsioni di liquidi e sostanze varie dagli occhi
  • Impulsi suicidi
  • Sindrome apocalittica premestruale negli uomini
  • Orchite fulminante nelle donne
  • Menopausa precoce nel bambini

Basti pensare ai programmatori che, dopo aver testato Big Rigs, con grande gioia hanno preso un pickup sfrecciando a tutta velocità verso le abitazioni, credendole immateriali.

Strumenti personali
Altre lingue
wikia