Bettino Craxi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Consiglio gratuito di Nonciclopedia: mentre leggi questo articolo, tieni le mani ben salde sul portafoglio... non si sa mai!

Craxi1.jpg

Craxi impegnato nella solidarietà

Quote rosso1.png Ma se in Cina sono tutti socialisti a chi rubano? Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Roma - Scelta finalmente la via da dedicare a Bettino Craxi. È la parallela di via della Scrofa. Quote rosso2.png

~ Notizia ANSA
Quote rosso1.png Gli imbecilli a sinistra, i grandi statisti a destra... Craxi, dove cazzo va?!? Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Scatta l'ora legale: panico tra i socialisti Quote rosso2.png

~ Detto popolare

Benito Bettino "Bottino" Arsenico Gran. Ladr. Farabutt. Latitant. Hammamet Craxi (Isola che c'era 6 giugno 6[1] - Isola che adesso non c'è più 19 gennaio 2000) è stato un importante uomo di stato italiano. Con un nome simile, poteva fare o il direttore d'orchestra o il politico o il ladro e lui da bravo socialista scelse le ultime due.

[modifica] Biografia

Appassionato numismatico, nonché fratellastro del famoso Vallanzasca, fu uno dei politici più imparziali della Prima Repubblica delle Banane rimanendo al governo per molti anni, rubando ai ricchi, ai poveri, ai medi, tutto per dare a sé stesso. Prima della sua scomparsa prematura nel deserto del Sahara, diede tutti i suoi poteri in eredità al suo fido, Berlusconi, che gli promise di non andare mai in galera, né in pensione.

[modifica] Carriera (sic!) politica

Ha iniziato a fare politica in Giudea intorno all'anno 30 con il nome di Barabba: si candidò anche come sindaco di Gerusalemme e al ballottaggio sconfisse nettamente il candidato dei comunisti Gesù, che per evitare che potesse mangiare altri bambini[2] fu crocifisso. Tuttavia già allora la carriera del "beneamato" fu funestata dall'ombra di imbrogli: sembra infatti che per poter ottenere una vittoria schiacciante sul suo avversario avesse comprato un collaboratore di Gesù (la somma pagata pare fosse di 30 denari).

Successivamente, dopo un periodo di frizzi[3] e lazzi, è emigrato in Francia dove era noto col nome di Arsenico Lupin.

In seguito fu segretario nazionale del P.S.I. (Prendiamo i Soldi agli Italiani) e presidente del Coniglio italiANO (si noti la sottolineature della desinenza, che indica anche il posto dove i cittadini italiani l'hanno presa quando egli fu eletto). Nel corso della sua carriera lanciò numerosi uomini politici merdavigliosi come Giuliano "Gola Profonda" Ferrara e Gianni "Parrucca elettrica" De Michelis[4].

Nella sua impareggiabile lotta in favore del popolo, Craxi rese un grosso servigio a tutti: per evitare che gli italiani si stancassero troppo, svuotò loro i portafogli in modo che facessero meno fatica. Sfortunatamente le toghe rosse ardirono contro di lui un complotto e Di Pietro lo fece arrestare; da qui il famoso distico:

CARO CRAXI, ANTONIO DI PIETRO/TE L'HA MESSO NEL DI DIETRO!

Sebbene fosse sano di mente, in un certo senso da quando è andato in Tunisia si può dire che fosse "partito per la tangente".

[modifica] Manifestazioni di solidarietà

30 aprile 1993, quando il popolo italiano non era ancora ipnotizzato da Mediaset:

Original video

Qui si era infatti diffusa la notizia che Craxi fosse stato spogliato di tutti i suoi averi. Gli operai di Milano in uno slancio di generosità offrirono a Craxi ciò che DC e PSI non gli avevano ancora rubato.

[modifica] I figli

Attualmente hanno ruolo politico i due figli, che per non scontentar nessuno se ne sono andati uno a sinistra e l'altra a destra. Il primo, Bobo, è la mente politica dello schieramento della Rosa nel Culo, la seconda è quell'isterica di Stefania, l'unica che continua ancora a sostenere l'integrità morale del padre, tra le grasse risate di chi l'ascolta.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • In Vaticano CraXI veniva giustamente chiamato "Cra Undicesimo", oltre che "Pio Tutto".
  • A dimostrazione della benevolenza che il Craxi godeva presso il popolo italiano c'è da rammentare un curioso episodio: quando, nel '92, lo statista stava per abbandonare il suo hotel per un breve periodo di svago in Tunisia, un giovane gruppo di suo adoratrici intonò il celebre coro "Vuoi pure queste?\Bettino Vuoi pure queste?\Vuoi pure queeeste?!\Bettino vuoi pure queeeste?!" indicando con ampi gesti delle braccia l'organo sessuale femminile.
  • Craxi fu un grande esportatore di "democraxia".
  • Stavano per fare un francobollo di Craxi, ma non si è fatto più perché la gente avrebbe sputato sul lato sbagliato.
Preceduto da:
Fanfani
Stemma Italia.png
Presidente del consiglio
1983 - 1987
Succeduto da:
Fanfani, ancora

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Casomai non te ne fossi accorto, la data può essere trascritta come 6/6/6, il numero della Bestia e quindi anche di Craxi
  2. ^ Uno degli slogan elettorali di Gesù era infatti "Lasciate che i bambini vengano a me"
  3. ^ Se hai pensato al conduttore televisivo non segui molto la politica.
  4. ^ Se hai pensato al calciatore del Bayern Monaco, sei socialista (non offenderti, si fa per scherzare)


[modifica] Collegamenti esterni

Bandiera del Presidente del consiglio con Pamela Anderson.png
Bandiera del Presidente del consiglio con Pamela Anderson.png


Romagiallorosso.png
Romagiallorosso.png
Roma ladrona! E altri ladroni...

Angelino - Alì Babbà - Banda Bassotti - Barabba - Berlusconi - Bettino Craxi - Diabolik - Juventus - Lupin - McLadren Mercedes - Moggio - Monsignor Vito - Nobili benefattori - Robin Hood - Roma Ladrona - Banda della Uno bianca

Strumenti personali
wikia