Berserk

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Suzumiya spara
Ragazzina anime scioccata
Attenzione!!!

La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Berserk_(manga)
Berserk.1

Gatsu durante il suo testimonial della Miracle Blade

Quote rosso1 Berserk è IL manga. Quote rosso2
~ Otaku su Berserk.
Quote rosso1 Ti ridurrò in brandelli! Quote rosso2
~ Ennesimo nemico invicibile su Gatsu, un attimo prima di essere fatto a pezzi.
Quote rosso1 Basta, mi sono rotto le palle dei fumetti! Voglio fare beatbox d'ora in poi! Quote rosso2
~ L'autore del manga, purtroppo in una dichiarazione ufficiale.
Quote rosso1 Ma quello è l'alieno di Mars Attacks. Quote rosso2
~ Fun di Tim Burton su Boid.
Quote rosso1 Ragazzi, è soltanto uno, diamogli addosso! Quote rosso2
~ Comparsa che si aggiudica un posto d'onore tra le Counter vittime brutalmente squartate

Berserk (ベルセルク, traducibile in: un massacro al giorno toglie la suocera di torno) è un manga ambientato in un ipotetico medioevo che inneggia all'amicizia e all'amore fraterno, l'anime è stato trasmesso per molto tempo da Italia 1 dopo Lady Oscar.

[modifica] Trama

Qui di seguito la trama secondo l'età di Gatsu.

L'infanzia Il giovane Gatsu (detto anche Guts, o Gats, o Gatz, o 'caz volete) viene trovato da una compagnia di suore sotto a un'albero della cuccagna. Le suore, preoccupate che il bambino fosse stato abbandonato, lo prendono con loro per farlo accudire in convento, ma il giovane si rivela subito un pasticcione e viene affidato a una compagnia cristiana girovaga a cui fa capo Padre Gambino. Sin da piccolo, Gatsu impara il vangelo e come mettere in pace i cuori degli uomini. Gatsu celebra quindi il suo primo funerale, ma rimane così shocckato che mentre si mette a dormire non si accorge che un simpaticone del funerale gli ha messo delle puntine nel letto. Arrabbiatissimo, il ragazzino va dal burlone e gli fa un predicozzo assurdo, ma così assurdo, che l'altro gli sferra un pugno e lo fa volare da un burrone.

La pubertà Rimasto solo, Gatsu continua a predicare il vangelo finché un giorno non si imbatte in una compagnia cristiana chiamata La squadra della colomba. Dopo che Gatsu dà una prova di estrema pazienza mentre fa un predicozzo a un assassino (che si suicida spaccandosi la testa), il caposquadra Grifis lo fa svenire con un superpredicozzo e lo porta al suo accampamento. Il giorno dopo, i due si sfidano in una battaglia a predicozzi, dove il primo che non regge più perde. Alla fine Gatsu viene battuto dalle arti ipnotiche di Grifis, e quest'ultimo lo costringe a entrare nella sua compagnia cristana. Gatsu conosce quindi vari personaggi come la suora Caska e altri simpatici aspiranti preti come Pippin, Je'o'do, Rikkiert e Kolikas.

Dopo un sacco di missioni cristiane, Grifis comincia a predicare anche nella corte del re, con l'obiettivo di farsi eleggere Papa.

I Maledetti 16 anni Durante una missione cristiana, Gatsu incontra lo spietato Zood, maligno servo di Satana, mentre stava barando alla tipica partitina di briscola al castello. I due riconoscono l'uno nell'altro un nemico, e iniziano a farsi prediche a vicenda. Gatsu sembra sconfitto, ma arriva Grifis e insieme riescono a battere Zood. Purtroppo il diabolico prete si rianima quasi subito e addormenta Grifis, e prima di dargli il colpo di grazia (un Vangelo Apocrifo in testa) ha un sussulto. "Quello... è IL BERRITH (n. d. traduzione Mediasettiana)!!". Così Zodd se ne va profetizzando a Gatsu: "Se non vuoi perdere la verginità, ti conviene non essere più amico di Grifis".

La conquista del titolo di Cardinale Sconvolto per la profezia fattagli da Zod, Gatsu non si arrende e continua a predicare il vangelo insieme a Grifis. In quei tempi viene individuata una città palestinese dove nessuno è stato ancora convertito al cristianesimo chiamata Dordrey. La compagnia parte subito sotto l'ordine del papa, e con una brillante strategia (ovvero tramite giochi di prestigio che Gatsu esegue facendoli sembrare miracoli) riescono a convertire tutta la città. Il successo è così grande che il Papa elegge ufficialmente Cardinale Grifis: il suo sogno è quasi realizzato.

Purtroppo dopo la festa viene organizzato il funerale della Suora Madre, morta dopo essersi suicidata accoltellandosi. In verità giorno prima aveva detto al padre Uovo Sodo che Grifis era una minaccia, e così Grifis stesso l'ha fatta suicidare con la sua Tecnica Mortale Della Predica Papale.

Berserk Gatsu

Il guerriero durante una delle sue attività preferite (il bracciale funge da censura)

[modifica] Personaggi

Cosplayer Gatsu Berserk

Qui Gatsu dopo le riprese, mentre attende un autobus

La serie di Berserk include un'infinità di personaggi, molti dei quali sono stati censurati per l'essere troppo "umani", qui i protagonisti, antagonisti, personaggi secondari, terziari e cameraman:

  • Gatsu: molti lo chiamano Guerriero Nero, non per il colore della sua pelle, ma dal fatto che indossi sempre una camicia nera, questo fa capire il suo motto della vita. Nato da una povera donna incinta, morta casualmente mentre adoperava un Miracle Blade, involontariamente aprendosi il ventre. Astinente fin da giovane dall'alcool e fumo, è molto irascibile, odia qualunque battuta riguardi il suo pene, be'... non tutto può essere duro, lungo e pesante...
  • Gambino: è il padre adottivo di Gatsu che lo alleva con un metodo molto duro. Ritenendo giustamente che il figlio porti fortuna per ringraziarlo gli organizza una allegra festicciola privata con un suo amico. Perde una gamba in combattimento, da qui il nome Gambino.
  • Puck: piccolo folletto che funge da animaletto da compagnia per Gatsu, nonché elemento comico e pupazzo antistress. Nonostante l'evidente assenza di un organo genitale maschile, il piccolo folletto possiede una libido paragonabile a quella di Robinson Crusue dopo quarant'anni d'astinenza sull'isola. Incontra Gatsu mentre entrambi cercavano guardare attraverso dei fori di un bagno dell'Autogrill, da li naque una sana amicizia. È l'unico che riesce a calmare il Guerriero Nero (la verità è l'utilizzo spropositato di morfina e giornali di Playboy). Le attività preferite di Puck sono innumerevoli e tutte rientranti nella categoria di perversioni sessuali di vomitevole natura. Suo padre era una castagna (poche lagne, è così e basta).
  • Il cavaliere del Teschio: in realtà è Skeletor di Masters Of The Universe, che stufo di non riuscire a battere He-Man e di non riuscire a conquistare il castello di Grayskull decide di provare a fare la parte del buono, anche se questo ha come conseguenza il dover inghiottire decine di Bejelit senza poterli masticare, solo così anche lui può avere il potere che tanto ha invidiato a He-Man. Fan accanito di Ghost Rider, essendo finite le moto è costretto a girare a cavallo.
  • Boid: è il cattivone di turno, controlla un'organizzazione chiamata "Mano di Dio", ossia una associazione di Segaioli Anonimi, da cui trascinde lo stesso nome. Gatsu prova a farne parte(perdendo però il braccio), ma durante il colloquio cercò di violentare Caska, colei che eseguiva l'incontro e fu immediatamente respinto. Da qui naque l'odio del Guerriero Nero verso Boid e l'associazione.
  • Grifis: amico d'infanzia di Gatsu con gravi smanie di grandezza. Anch'esso un accanito masturbatore, si è unito alla famigerata "Mano di Dio" in cerca di conforto, poiché lo stesso Guerriero Nero ha rinunciato alla posizione "Tu lo fai a me, io a te", ma neanche qui ha trovato ciò che cercava. Ha deciso quindi di istituire "l'armata dei Falchi", un ironico nome, poiché tutto coloro che vi sono all'interno possiedono una grave cecità, compreso lo stesso Grifis, possiamo immaginarci il perché...
  • Farnese Vandimion: ragazza aggiuntasi al gruppo di Gatsu. Ninfomane e perversa, spesso si finge crocerossina, tant'è che spesso cura i feriti al solo scopo di prentendere in cambio atti in natura. Poteva essere un bello svago per Gatsu se non fosse per la dichiarazione di omosessualità che lei stessa ha fatto. Solo nella quarta serie si scopre che era bi-sex e aveva rinunciato al guerriero Nero solo perché puzzava di sudore.
  • Serpico: gioco sessuale di Farnese, alcuni dicono che sia vivo, ma non c'è conferma riguardo questo dettaglio. Se veramente costui fosse una persona, sarebbe un omosessuale, in quanto porta un taglio di capelli molto tendente a quelli emo e spesso si offre come accompagnatore. Nonostante alla prima apparenza possa sembrare inutile, dovete convincervi anche alle successive, purtroppo è così...

[modifica] Curiosità

  • Gatsu partecipa come testimonial assieme allo Chef Tony, mostrando come sia maneggevole un pezzo della serie Miracle Blade, meglio definito AmmazzaDraghi.
  • L'Eva 03 fu rubato e cannibalizzato per realizzare l'armatura del berserker.
  • Alcuni dottori affermano che la forma in berserk sia dovuta dall'assunzione eccessiva di steroidi. Alcuni segni caratteristici sono la bava alla bocca, la forma muscolare aumentata e l'erezione involontaria.
  • Zodd è stato spesso richiamato nelle centrali di polizia, accusato di appropriamento illecito di proprietà altrui, utilizzo impoprio di armi bianche, violenza gratuita e stupro sui minori.
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo