Benny Benassi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Giorgio Armani
Benny Benassi si sente un povero personaggio famoso ignorato.
Modifica la pagina e contribuisci a rafforzare la sua autostima.

P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi alle biografie, vai qui.

AdrianaLima2
Cilno
ATTENZIONE: CONTENUTO ALTAMENTE TRUZZO!

Quest'articolo è impregnato di truzzità.

Se sei un frequentatore di discoteche e pensi che le frecce della tua macchina abbiano un ritmo irresistibile c'è la possibilità che tu possa riconoscerti in una o più frasi del seguente testo e persino offenderti. Ovviamente, tutto ciò è possibile solo se sei o è presente il membro del branco in grado di leggere (o leggere ad alta voce).
Se invece non fate parte del primo gruppo, vi è la possibilità che questa voce distrugga ogni speranza che riservate nelle generazioni future.
Insomma, consultate ciò che segue a vostro rischio e pericolo.

Cilno reverse
Quote rosso1 Io la roba la metto a caso, mica sono andato al Conservatorio! Quote rosso2
~ Benny Benassi durante una serata Unz Unz
Quote rosso1 Ma chi è che fa quel cazzo di rumore lì? Quote rosso2
~ Germano Mosconi sulla musica di Benny Benassi


Benny Benassi è un DJ italiano nonché commerciante di ecstasy e bamba (divenuto famoso per...ehm...non ricordo esattamente cosa). Ultimo DJ nella categoria degli ultimi, Benny è considerato il guru del tamarresimo.

[modifica] Biografia

Ragazza con motosega
Le canzoni di Benny Benassi spopolano su Youtube grazie alla grande quantità di figa presente nei video.

Benny Benassi è nato a Reggio Emilia il 31 ottobre 1966, figlio di un meccanico (che diventerà martellatore compulsivo in una fabbrica di giocattoli di legno) e di una velina di Striscia la Notizia. Ha avuto un'infanzia difficile, poiché rimarrà sempre solo, abbandonato specialmente dai suoi genitori, che si separeranno quando Benny avrà compiuto tredici anni, poiché la madre tradiva il padre con Ezio Greggio. Benny Benassi passa gran parte della sua adolescenza con il padre, martellatore compulsivo. Come ha dichiarato in un' intervista, questo periodo fu decisivo per la sua maturazione musicale, in quanto costretto a sentire il rumore del martello del padre per circa 18 ore al giorno, fece suoi questi rumori, che sarebbero poi diventati i famosi "bassi alla Benny Benassi". Il martello del padre è ancora oggi usato da Benny per produrre la maggior parte dei suoi brani. Per gli altri, usa un'ampia gamma di effetti, come il famoso "gatto investito" e il "motore in panne".

Dopo una breve carriera come spacciatore di dadi Knorr, Benny comincia ad avere numerose e ripetute crisi epilettiche e, il 7 aprile 1988, dichiarerà di voler condividere l’esperienza con migliaia di persone. Così nell’89 inizia a produrre musica.

Solitamente lavora in coppia con l’amico e sosia Morgan e occasionalmente con il cugino di sesto grado Apollo Benassi, proprietario di un'azienda edile nel friulano (i due formano la copia denominata Benfessi Bros). La sua attività nell'azienda del cugino è ancora uno dei principali mezzi di sostentamento della sua famiglia, anche se Benny l'ha sempre utilizzata come scusa per incontrare il suo unico e vero amore: il gatto di sua zia. In un'intervista Benny ha dichiarato: "O pasato la maggior parte dll my life cercando l'anima gemella, e finalmente lo trovvata." Questa frase è stata d'ispirazione ai tanti fan del DJ, i quali hanno cominciato a parlare come il loro idolo e ad avere rapporti sessuali con i propri gatti.

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo