Befana

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Raffaella Carrà.jpg

Una delle befane più note in Venezuela

La Befana è l'idealizzazione ottimistica, caratteristica della mitologia greca e ancora oggi presente nell'immaginario collettivo, della donna superati i 40 anni di vita.

[modifica] Descrizione

Dai 40 anni in su la donna cambia radicalmente trasformandosi piano piano in una nonna rincoglionita. Dapprima l'orologio biologico scombussola la voglia di sesso delle femmine, poi la menopausa qualche anno più tardi dà la mazzata definitiva alla già precaria integrità psicofisica di questo strano animale.

L'immagine mitologica della Befana la vuole:

  • brutta
  • vecchia
  • rincoglionita
  • ninfomane
  • con un lungo vibratore tra le gambe (sostituito poi negli anni 90 con una ramazza per pulire per terra, principalmente per ricordare alla donna, sempre più emancipata, qual è il suo vero posto nella società).

La Befana inoltre ha una tresca illegale con Babbo Natale da cui sono nati i numerosi folletti che aiutano il tiranno rosso nella produzione dei giocattoli cinesi.

Il personaggio della Befana non va però confuso con la Befana del male, rito religioso molto in voga nei pressi del Tevere.

È risaputo inolte che la Befana usi una sorta di scopa volante per spostarsi, ma, essendo priva del brevetto richiesto per l'uso di un elettrodomestico volante, mette ogni anno in pericolo la sicurezza degli ignari piloti provvisti di licenza. Per questo motivo nel gennaio del 2009 il presidente Osama ha istituito una task force speciale sotto la guida del Bianconiglio e dell'Agente Smith per l'abbattimento della suddetta signora. Purtoppo durante la notte gli agenti, rimbamebiti probabilmente per una congestione dovuta a dei burrito, non hanno rilevato alcuna violazione dello spazio aereo americano.

[modifica] Filastrocche

La Befana vien di notte
e si prende molte botte
va che poppe ha la bottana:
Li mortacci 'sta Befana!


La Befana vien di notte
e di tutti se ne fotte
porta doni ai bimbi buoni
che non rompono i coglioni
porta vento e tramontana
quella figlia di puttana


La Befana vien di notte
come fanno le mignotte
porta doni ai più piccini
e ai più grandi fa pompini
C’è un Re Magio nel Castello
con un metro di pisello,
la Befana sopra quello
va gridando "Spingi bello".
Poi da brava gran puttana
lei si leva la sottana,
e poi esce tutta fiera
senza vesti o canottiera


La Befana vien di notte
come fanno le mignotte
gira vicoli e palazzi
per trovare tanti cazzi
Porta doni ai bambini
e ai più grandi fa i pompini
fa felici quelli buoni
che non rompono i coglioni
porta neve e tramontana
a quelli figli di puttana
C'è un re magio nel castello
con un metro di pisello
la Befana che lo vede
sopra il cazzo gli si siede
e poi esce tutta fiera
senza vesti o canottiera
sembra una grande donna
quella troia di una nonna
ma se guardi e fai attenzione
tra le gambe ha un gran cazzone!

La Befana vien di notte
E dei grandi se ne fotte
Porta doni ai bimbi buoni
se non rompono i maroni!
La befana non è detto
Non si possa incantonarla
Spesso maschera l'aspetto
Perché a tutti non può darla!
Viva viva la befana

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia