Battaglia navale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Acqua Quote rosso2

~ Abitante di New Orleans giocando a battaglia navale durante l'uragano Katrina
Quote rosso1 La vita è come una battaglia navale: un giorno C6, il giorno dopo D4 Quote rosso2

~ Vecchio saggio
Quote rosso1 Colpita e affondata! Quote rosso2

~ Francesco Schettino su Costa Concordia
Art01 07

La fase saliente del gioco.

La battaglia navale è prima di tutto una battaglia navale, ma è anche il nome di un popolare gioco che simula una battaglia navale. Qui ci concentreremo solo sul secondo significato, dando per scontato che se siete su una nave da guerra siete dei coglioni e non vale la pena di parlare di voi.

[modifica] Preliminari

Sono cose di poco conto, ma se giocate contro una donna pretenderà che li facciate per bene. Giocare contro un uomo non presenta questa scomodità, ma comporta alcune conseguenze spiacevoli. Giocare da soli è sempre la cosa migliore, anche se non è il massimo del divertimento e provoca un peggioramento progressivo della mira.

[modifica] Obiettivo

Jacuzzi

Qui c'è tanta acqua e tanta figa, ma non è il luogo adatto per giocare a battaglia navale. Ma anche sì, se non avete la paura di fare una figura da coglione

Obiettivo del gioco è quello di affondare tutte le navi dell'avversario prima che lui affondi le vostre. Obiettivi secondari consistono nel far cadere il suo governo, distruggere la sua economia diffondendo banconote false, trafugare le opere d'arte contenute nei suoi musei e stuprare tutte le donne carine in età fertile, ma anche le altre. Che devo dirvi, signori: la guerra è guerra!

[modifica] Caratteristiche del gioco

Il tabellone ha le dimensioni di settordici per pi greco caselle, su cui devono venir disegnati sedici sottomarini, ventisei cacciatorpedinieri, undici incrociatori, quarantotto portaerei, due scialuppe di salvataggio, un rimorchiatore, due motovedette della polizia, la Perla Nera, quattro idrovolanti, sei sub armati di fiocine e Federica Pellegrini.

[modifica] Preparazione

Prima che il gioco vero e proprio abbia inizio i partecipanti devono posizionare i loro carriarmati vascelli sul terreno di gioco. A volte capita che un giocatore non disegni qualche nave, per evitare che venga colpita e poi disegnarla all'ultimo momento in uno spazio ancora intonso dopo aver vinto.

[modifica] Il gioco

Battaglia navale Mediterraneo

L'emozionante gioco da tavolo da portarsi al mare! In tutti i sensi.

[modifica] Sparare

Comincia ad attaccare il giocatore più forte, cosa che si scopre dopo un quarto d'ora di lotta selvaggia in cui non ci sono regole.
Questo primo giocatore sceglie una casella a caso e la chiama. L'avversario deve rivelare se è stato colpito o mancato. Se è stato colpito, l'attaccante può sparare ancora, altrimenti passa il turno e i ruoli si invertono.

[modifica] Le armi

Per accorciare il gioco, oltre ai semplici colpi, l'attaccante può sparare alcuni proiettili speciali, che si trovano solo all'interno delle casse, o dopo aver raccolto cento banane, o ancora dopo aver pescato un'opportunità, o barando, per quel che me ne frega. Ecco cosa si può usare per avvantaggiarsi sull'altro:

  • Bomba H: è in grado di annichilire tutto ciò che si trova in un quadrato di lato 5x5 caselle;
  • missile radioguidato: distrugge tutto ciò che si trova su una predeterminata riga/colonna;
  • cianuro di potassio: fa andare alla deriva una nave privata di equipaggio contro un'altra nave ancora intatta, provocando danni doppi;
  • intercettazioni: si scopre dove si nascondono le navi nemiche;
  • cavallo di Troia: si inviano un paio di ufficiali kamikaze per firmare la pace, ma che in realtà si fanno esplodere sul più bello.
  • U-Boot, per le battaglie ambientate sulla manica

[modifica] La storia del gioco

Questo gioco fu inventato nel 1941 dai giapponesi, i quali, mentre sorvolavano Pearl Harbor diretti a Cuba per passare il weekend, si accorsero che sarebbe stato fin troppo facile colpire gli americani in quel momento. L'idea fu comunicata via radio al comandante, il generale Hakuna Matata. Quello che si dice il caso: pochi secondi dopo una serie di avarie costrinse i giapponesi a una serie di atterraggi di emergenza sulle portaerei americane, le quali tuttavia non erano pronte ad accoglierle.
Non è questo l'articolo adatto a parlarne, ma rendiamoci conto che fu a causa dell'impreparazione USA se milioni di civili perirono quel giorno.
Per commemorare questa tragedia, ogni anno si organizza il Sei Nazioni di battaglia navale tra USA, Giappone, Camerun, Ghirlanda, Terzo Reich e stato pontificio.

[modifica] Giocatori illustri

[modifica] Voci correlate

Per attirare i maschietti, il film è arricchito dalla presenza di robottoni giganti e dalle grazie di Brooklyn Decker.[1]

[modifica] A2: note affondate!

  1. ^ Gainax docet
Strumenti personali
Altre lingue
wikia