Batman: Arkham Asylum

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Batman con megafono.png

Batman nella scena tagliata che precede la cattura del Joker.

Quote rosso1.png Allora, Batman, di che cosa hai paura? Di non riuscire a sconfiggermi? Di lasciare che prenda questo posto? Di vedermi in perizoma? Quote rosso2.png

~ Joker tenta di intimorire Batman.
Quote rosso1.png Qualcuno ha visto la partita? Quote rosso2.png

~ Una delle illusioni di Spaventapasseri prima di provocare un finto RRoD nelle console e un vero infarto nei cuori dei giocatori.
Quote rosso1.png Un videogioco di Batman che non fa schifo? Superman 64 HD sarebbe una notizia più convincente. Quote rosso2.png

~ Giocatore scettico prima di provare il gioco.

Batman: Arkham Asylum è un fumetto così realistico da sembrare un videogioco. Racconta di quando Batman si recò nella cittadina di Arkham, in Massachusets, per sventare il folle piano di Joker: evocare i Grandi Antichi.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

È una normale giornata a Gotham City: gli uccellini cinguettano e le quotazioni della Wayne Enterprises sono salite del 350%. Batman ha appena catturato Joker, impedendogli di fare un gavettone al sindaco, e lo sta portando al manicomio di Arkham per farselo cambiare con una nemesi meno chiassosa. Arrivati i due compagni di bevute, Killer Croc saluta il suo buon amico Batman:

Wikiquote.png
«Batman! Ti strapperò la carne dalle ossa!»

Poco dopo Joker riesce a scappare, mandando contro Batman la carne da cannone i suoi fidati seguaci. Batman inizia così ad inseguirlo per tutto il manicomio, rompendo dentiere antiche appartenute alla nonna del mattacchione e massacrando i suoi uomini. Quando gli basterebbe allungare il braccio e urlare "Ce l'hai!", però, Joker gli manda contro un essere tutto muscoli dal viso deforme che ricorda vagamente Costantino Vitagliano, a cui viene però un attacco di cuore nello scoprire che i doppiatori del gioco sono gli stessi del cartone animato. Joker ne approfitta così per continuare a scappare, per poter fare "tana liberi tutti".

Batman Arkham Asylum - Batman prende Joker per il collo.jpg

:Batman : Quote rosso1.png Dove credi di andare? Quote rosso2.png
 :Joker : Quote rosso1.png Eddai, che mi scappa! Quote rosso2.png

Batman viene invece dichiarato guarito, e può così uscire dal manicomio, ma in quel momento si ricorda di aver parcheggiato in doppia fila e raggiunge la Batmobile per spostarla. Sfortunatamente, alcuni teppisti del luogo l'hanno scambiata per una pentolaccia, così Batman insegna ai giovani che il vandalismo è sbagliato vandalizzando loro.
Poco dopo Joker, per non cadere nel classico cliché della ragazza in pericolo, rapisce il commissario Gordon, l'unico amico di Batman che non sia un maggiordomo stempiato. Mentre Batman lo cerca, arriva lo Spaventapasseri, che fa all'eroe un'iniezione di eroina, la quale lo spinge a saltellare qua e là per Arkham come un cretino, per poi puntare il Bat-Segnale sullo Spaventapasseri e chiedergli con tono inquisitorio:

Wikiquote.png
«Dov'eri la notte del 30 febbraio!?»

La domanda manda in confusione il criminale e spezza l'illusione, permettendo a Batman di continuare a cercare il pensionato.
Joker mette Harley Quinn a guardia del commissario, dandole l'ordine di uccidere il baffo se uno degli scagnozzi oserà anche solo leggere un fumetto di Batman, ma l'astuto pipistrellomane salva il suo amico cadendo addosso ad Harley per sbaglio. I due incontrano Bane, che ha le palle girate perché gli hanno rubato tutta la droga. Batman lo mette sotto con la Batmobile e lo spedisce nel fiume insieme alla macchina, che "tanto aveva bisogno di una pulita". E poi comunque, alla fine del gioco:

Commissario Gordon : Quote rosso1.png Mi spiace per la tua auto, posso darti un passaggio? Quote rosso2.png
Batman : Quote rosso1.png No, non fa nulla: sono assicurato. Quote rosso2.png
Robin.JPG

Se il gioco è stato un successo, è anche merito di Robin e del suo assenteismo.

Dopo aver imbarcato Gordon su un gommone diretto a Lampedusa Gotham, Batman riprende la sua ricerca di Joker visitando la Bat-Caverna abusiva che ha fatto costruire sotto Arkham per depositare i gadget illegali. Scopre che una dottoressa di Arkham, per arrotondare lo stipendio, ha fatto un accordo col Joker, progettando un composto chimico chiamato Titan, che fa diventare le persone muscolose come Hulk in un attimo, facendo loro risparmiare i soldi della palestra e che Joker ha intenzione di fare uno scherzone a tutta Gotham, riversando il Titan nelle riserve idriche della città. Come se non bastasse, in un momento di generosità ne ha pure dato un po' a Poison Ivy, che si era fatta liberare poco prima da Harley Quinn con la promessa di annaffiarle le begonie per un mese.
Tornato alla Bat-Caverna, Batman scopre che può produrre un antidoto, ma per farlo gli serviranno delle spore che, ovviamente, si trovano solo nella tana di Killer Croc.

- Bestemmione di Batman -

L'eroe si avventura quindi nelle fognature di Arkham, dove Croc viene nutrito con un bambino succulento di tanto in tanto. Basandosi sul suono prodotto dalle spore[Batman può questo ed altro!], ne trova alcune e le raccoglie, batarangando Killer Croc ogni volta che salta fuori dall'acqua strillando "BOOOOOOOOOOOO!!!".
Sintetizzato l'antidoto, Batman va nei giardini per rilassarsi, ma viene attaccato da Ivy, che, grazie al Titan, può controllare i cadaveri delle guardie del manicomio come fossero pupi siciliani. Durante il combattimento, Batman la prende però a batarangate sulla crapa, distruggendo la sua piantina-esoscheletro gigante. Dopo aver sconfitto Ivy e il suo cucciolo, Batman viene invitato da Joker alla festa per festeggiare il 500° scagnozzo ridotto in stato vegetativo ma lasciato in vita. Il pagliaccio gli presenta l'ospite d'onore: il commissario Gordon, che evidentemente ha la sindrome di Munchausen e si diverte a farsi rapire. Tuffandosi al rallentatore mentre urla "Noooooooooooooo!", Batman si prende la dose di Titan destinata al commissario, ma si inietta l'antidoto per non rovinare il costume. Joker, invece, che tanto ha 20 completi tutti uguali, si spara una dose di Titan spontaneamente.
Ma Batman non si arrende e tira a Joker un ceffone esplosivo[Letteralmente], rompendosi però il braccio e il Rolex nuovo.
Alla fine tutto torna alla normalità, tranne la Batmobile, che è tuttora sul fondo del fiume, e Joker, che ha perso qualche dente, ma guadagnerà molto grazie alla Fatina dei denti.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Matti da slegare

Nel corso della sua avventura, Batman si scontrerà con i peggiori personaggi mai partoriti dalla DC, tutti più o meno desiderosi di scoprire se è vera la leggenda secondo cui chi riesce ad uccidere il Cavaliere Oscuro vince una crociera alle Maldive.

Batman - Condiment King.jpg

Condiment King è stato rimosso all'ultimo momento dalla versione definitiva perché ritenuto troppo inquietante per un gioco 16+.

  • Killer Croc: soprannominato Killer Crocchetta dai giocatori che si credono simpatici, è un Tizio Caio qualunque che soffre di una rara malattia, la coccodrillosi.
  • Poison Ivy: ha i capelli rossi, un corpo statuario e il viso di un angelo. Infatti stavolta non è stata impersonata da Uma Thurman.
  • Victor Zsasz: un poveretto che, non avendo a disposizione un foglio di carta e non volendo perdere il conto, si è inciso sulla pelle una tacca per ogni persona che ha ucciso.
  • Edward Nigma: finito in manicomio per essere impazzito dopo essere stato scartato come conduttore de La Ruota della Fortuna, Edward si diverte a tartassare Batman con indovinelli presi dalla Settimana Enigmistica Junior. Entrambi sembrano ignorare il fatto che il miglior detective del mondo sia L.
  • Bane: culturista dopato schifato persino dai trofei e dagli obiettivi, al punto che non si sono degnati nemmeno di scrivere il suo nome con la B maiuscola.
  • Spaventapasseri: noto spacciatore di Arkham, lo Spaventapasseri si diverte a diventare gigantesco ogni 20 minuti di gioco per far cagare addosso Batman.

[modifica] Giocare come Joker

La Sony, ben sapendo che gli xboxari odiano il Joker[citazione necessaria], ha incluso, solo nella versione PS3, la possibilità di giocare nei panni del clown nella modalità Sfida. Rapida è stata la risposta della Microsoft:

Wikiquote.png
«Sì, ma voi non avete Gears of War! Gné gné gné!»

Joker ha uno stile più serio di quello di Batman, che invece combatte come il mattacchione che è, tirando Bat-Torte in faccia agli avversari. Inoltre Joker, non dovendo dare il buon esempio ai bambini, è libero di far saltare le cervella alle guardie di Arkham a colpi di revolver. Tra i punching ball umani che hanno la sfortuna di trovarsi sulla traiettoria delle sberle di Joker trovano posto anche Aaron "Capitan Uncino" Cash e il solito commissario Gordon. A questo punto è lecito pensare che stia semplicemente sulle palle agli sviluppatori.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Tizio vestito di nero e soldati.jpg

Screenshot tratto dal seguito di Arkham Asylum: Batman: Falluja City.

  • Il costume di Batman si logora progressivamente nel corso dell'avventura. Nella prima versione del gioco, infatti, combatteva Joker in mutande.
  • I matti possono essere sconfitti solo sferrando loro scappellotti sulla nuca.
  • Considerando l'accanimento con cui Batman picchia i detenuti, viene da chiedersi come mai lui non sia ancora stato internato ad Arkham.
  • Joker è stato il direttore più irreprensibile del manicomio di Arkham.

[modifica] Voci correlate

Caricamento...
Strumenti personali
Altre lingue
wikia