Backup di Internet

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Ho fatto il backup di internet.jpg e l'ho chiamato internet_backup.jpg! Quote rosso2.png

~ Chi più si è avvicinato a backuppare internet non è andato molto lontano
Pulsante download fidanzata.jpg

Scaricare internet porterebbe a grandi sprechi di spazio. Scaricheresti tutte le fidanzate del web (o anche i gatti se è per questo), ma anche i pulsanti per scaricarle. Cliccare sul pulsante produrrebbe cloni di fidanzate che già possiedi.

Il backup di internet è l'unica cosa al mondo a pesare più del mondo stesso. Indiscrezioni riguardo ad una possibile realizzazione da parte dell'FBI per usi seri e del tutto giustificati sono state formulate nel Duemilaecredici, ma sono diventate già obsolete a causa dell'aumento delle dimensioni della rete. È stimato che la quantità di tette uploadate su internet da allora sia quattordici triliardi di volte maggiore di quante tu ne vedrai mai[1].

[modifica] Storia

Svariate pile di floppy disk di diversi colori.jpg

Nel febbraio del 1999 (in vista del Millennium Bug) un ragazzo russo di nome Sergej, all'età di soli 11 anni decise di intraprendere l'impresa di effettuare l'intero backup di internet, con l'ausilio di tantissimi floppy. Andò male, quando giunto al n° 1590 si accorse che il 22 era danneggiato. Si suicidò lanciandosi sotto il rapido Mosca - Vladivostok.

[modifica] Brevi accenni riguardo Internet

Inizialmente internet era piccolissimo. In un computer potevano venire memorizzati gli indirizzi di tutti i siti in un file di testo piccolissimo.

Nonostante le iniziali dimensioni ridotte, in pochissimo tempo la corsa al web divenne frenetica. Nacquero siti di tutti i tipi, dai siti di beneficenza (come ad esempio YouPorn) a quelli di umorismo nonsense (come Wikipedia); dai più utili, come cartaigienica.com, ai più inutili come Bing. Venne creata perfino creata una cagata come Nonciclopedia. È chiaro che il web divenne proprietà di Cani e Porci.

Cani e Porci morì alla giovane età di 27 anni, lasciando lo schifo accumulatosi su internet fino ad allora in eredità al mondo intero.

[modifica] Leggende metropolitane

Si racconta nelle zone più oscure della rete di un hacker che, dopo aver preso illegalmente il possesso di oltre cinquantamila computer, abbia avviato un download distribuito di Internet, agli inizi del 2000, iniziando dai gatti: tutti sanno che la quantità di gatti su internet è seconda solo a quella di gatti particolarmente piccoli. Dopo oltre 2 anni, e riempiendo quasi totalmente tutti i computer che aveva a disposizione, l'hacker esaminò i dati che aveva raccolto fino ad allora, solo per trovare che ad occupare tutto lo spazio usato fino a quel momento erano immagini di ratti - download completato al 2% - a causa di un errore di battitura nel comando.

[modifica] Primi tentativi

L'idea di fare un backup di internet nasce alla fine degli anni '30 quando Hitler perse l'ultima copia della sua audiocassetta preferita: "Timon e Pumba ballano la Rumba". Hitler decise di affidare l'incarico a un ingegnere di dubbia sessualità di nome Richard Backdown.
Backdown teorizzò che fosse possibile sfruttare un floppy disk, che in quei momenti era ancora in progettazione, per salvare tutto il web.
Ci volle qualche anno per scoprire le memorie di massa superiori a 128kb, ma oggi è possibile!

Vediamo insieme come fare...

[modifica] Procedura

Uomo con bambola gonfiabile.jpg

Prima di cominciare, munirsi di validi passatempi.

[modifica] Di cosa hai bisogno:

  • Un semplice ed economico Hard Disk da "millemila e uno" TB
  • Una connessione a banda larga e... no, 56k non bastano
  • Tanto, tanto, tanto tempo... per fissare la percentuale di avanzamento del backup
  • Eredi a cui lasciare il lavoro da finire

[modifica] Di cosa NON hai bisogno:

  • Un monitor
  • Giornaletti di dubbia moralità
  • Occhiali: devi fissare la percentuale a occhio semi-nudo
  • Un orologio
  • Un pony
  • Voglia: basterà farti legare da un amico alla sedia!
  • Provviste

[modifica] Istruzioni

Le istruzioni sono tanto semplici quanto complesse[citazione necessaria].
1) Accendere il computer
2) Aprire il tuo brouser e andare su internet.com
2) Scaricare e installare il programma "InternetBackup"
3) Avviare il suddetto programma. Quando lo farete sarà importante premere il tasto "Avanti tutta"; esso evita la firma per acconsentire le coformalità del caso (come ad es. il cedimento gratuito di tutti i vostri beni alla chiesa cattolica).
4) Premere "Make_the_cake", seguire le istruzioni e, mi raccomando, attenzione alle proporzioni di piombo nell'impasto.
5) Attendere con fiducia il completamento del backup. Con Molta fiducia.

[modifica] Problematiche note:

  • La percentuale non potrà essere calcolata fino a quando essa non sarà al 100% in quanto le dimensioni totali di "internet" variano in continuazione.
  • Si ipotizzò di utilizzare la pancia di Galeazzi come memoria per i dati. Purtroppo la teoria fu accantonata, sarebbe stato come buttare un salame in un corridoio.
  • Se volete tentare l'impresa, ricordate di non salvare su Internet il risultato del backup mentre lo fate. Rischiate che il programma di backup tenti di fare il backup del backup, di cui a sua volta tenterà di fare il backup, e così via. L'integrità del vostro cervello e dell'universo intero non è garantita.

[modifica] Note

  1. ^ Sì, il nostro reparto statistiche è molto preciso e serio su queste cose
Strumenti personali
wikia