BIOS

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

BSOD 2
TI DEVO FARE UNA DOMANDA:


Ti ricorda nulla quest'articolo? A me sì!
Mi ricorda Windows Vista, che come quest'articolo è uscito sul mercato incompleto.
Ma tu cerca di essere migliore di Microsoft, metti a posto questo stub d'informatica.

Nerdissimi
Questo articolo è stato scritto da nerd!
Quindi tranquillo, non sei l'unico povero Cristo che non ha capito un'acca di quello che c'è scritto,
mettiti il cuore in pace, hai ancora una vita sociale e non puoi capire il nerdiano.
Provvederemo a farti diventare uno di loro.

Il BIOS (o baɪəʊs come lo chiama la malefica in inglese) è un programma immagazzinato in un chip di memoria della scheda madre che la CPU utilizza per resettare il computer e riprogrammare a piacimento il tuo sistema operativo inizializzare il computer ad ogni accensione/riavvio/reset senza motivo, prima di caricare il Sistema Operativo installato in almeno una delle memorie accessibili dal computer: se va tutto bene.

I parametri impostati nel BIOS, e il BIOS stesso, gestiscono inoltre alcune funzioni in modalità stand-by come accensione da remoto/su data ora prefissata/con combinazione tasti/da mouse/a caso, raccolta dati per l'FBI a tua insaputa, cosa fare se va via la corrente (mettersi a urlare o inviare SMS di allarme all'ispettore Zenigata?), etc. etc. etc.; praticamente fa più cose quando si pensa che il computer sia spento che quando è acceso (tanto paghi tu).

[modifica] Dettagli

Il BIOS è scritto di solito nel babilonese arcaico nativo della famiglia di CPU utilizzata. Attualmente il BIOS è scritto su memorie EEPROM riscrivibili, quindi può essere modificato e aggiornato. Una volta invece per modificare il BIOS poteva essere necessario:

  • rimuovere e sostituire fisicamente il chip quando era montato su zoccolo apposito.
  • rimuovere e sostituire la scheda madre quando il chip era saldato (soluzione poco eco-friendly: meglio cambiare tutto il computer, e magari pure la cucina).
  • rimuovere l'etichetta sul chip e fare la lampada al fantasma alla fotocellula al suo interno, tramite il buco così scoperto.[1]
  • eventualmente abilitare la suddetta operazione tramite il corretto riposizionamento di un jumper sulla scheda madre, che in genere non si troverà mai.

L'operazione di aggiornamento va eseguita con cautela e soprattutto tanto culo, perché, se non va a buon fine, può rendere la scheda madre come dovrebbe essere per gente come te, ovvero inutilizzabile, e nella peggiore delle ipotesi far saltare la corrente a casa del tuo vicino più incazzoso: quindi vedi te, io cambierei computer e morta lì.

[modifica] Come configurare il BIOS

Se smontate il vostro computer per cercare il BIOS, darete la prova non solo a voi stessi, ma a chiunque si trovi nel raggio di trecento metri, della vostra incredibile ignoranza. Se tentate di protestare dicendo che avete trovato un chip con scritto BIOS, il raggio di diffusione della vostra ignoranza tenderà a raggiungere il primo capoluogo di regione più vicino al luogo in cui vivete.

Per accedere alla schermata di gestione del BIOS è necessario premere uno dei seguenti tasti immediatamente dopo aver acceso il computer, a seconda della marca/modello della scheda madre e delle previsioni meteo per il giorno successivo:

  • del/canc
  • F2
  • esc
  • F11
  • F1
  • ctrl+alt
  • ctrl+esc
  • ctrl-shift-canc-esc-enter-CAPS LOCK
  • delicati pugni a caso sulla tastiera
  • tutti i tasti della tastiera uno alla volta, riavviando e provando fino a beccare quello giusto

Se basta un tasto solo, con l'ultimo metodo sopra illustrato lo troverete di sicuro (un consiglio: annotatelo subito in maiuscolo leggibile su un pezzo di carta igienica prima di dimenticarlo, e riponetelo al sicuro vicino al water).

Se invece non ce la fate, vuol dire che serve proprio una combinazione di più tasti, e ci sono a questo punto due sole opzioni:

  • provare tutte le possibili associazioni di tasti disponibili che ovviamente non conosci entro un tempo prestabilito dal sistema[2].
  • leggere cosa dice il manuale della scheda madre (ma questo lo fanno solo i nerd, vedi tu se sei un uomo o cosa).

[modifica] BIOS, programmazione e sicurezza

Il BIOS è un programma scritto direttamente su uno dei componenti elettronici del pc, secondo grandi scienziati e filosofi ciò lo rende un elemento hardware[ma de che?], anche se gli stolti sviluppatori concordano nel definirlo un elemento puramente software.

Prima del 1990, il BIOS veniva installato direttamente sulla ROM, successivamente però la memoria ROM non era più sufficiente e dovette essere installato su memorie flash e rendendolo programmabile.

Sveglia palestinese - Griffin

Una tipica modifica al BIOS di una sveglia

Le schede madri sono dotate di due BIOS, visto che programmare male uno può rendere inservibile il computer. Grazie a ciò, programmato male un BIOS si usa l'altro per ripristinare il tutto. In questo modo i programmatori possono divertirsi a rendere più intrigante la vita degli utenti che hanno più possibilità di rovinare un computer di quante ne avevano prima.

Altro grande divertimento per i programmatori è quello di creare virus che sovrascrivano il BIOS, rendendolo inutile o variandone il funzionamento.

Il BIOS è in grado di caricare un sistema operativo da diversi dispositivi di memorizzazione di massa, come dischi fissi, floppy, CD-ROM, memorie USB, e spesso anche di eseguire un boot da rete attraverso PXE.

Questo permette di caricare un sistema operativo diverso da quello previsto dall'amministratore di sistema e di eludere qualsiasi politica di sicurezza basata sul sistema operativo. Grazie a questa caratteristica anche il più niubbo degli utenti può bypassare le difese del computer e trovarsi così ad interfacciarsi con i dati presenti nel computer, ma i più in gamba riescono anche a vedere il desktop che normalmente visualizza il vero proprietario.

[modifica] Note

  1. ^ Non ci credi? che credi che qui stiamo a dire le stronzate? ma informati invece di dare del pirla ad una fonte attendibile come Nonciclopedia! tu guarda questo...
  2. ^ Che corrisponde mediamente a 1 petosecondo, così da riuscire ad effettuare l'operazione lo 0,01% delle volte.

[modifica] Pagine correlate

Strumenti personali
FANDOM