Avere qualcosa nell'occhio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Naso.jpg

Quest'uomo ha decisamente esagerato nel toccarselo.

Quote rosso1.png Zio cane c'ho una roba fastidiosissima nell'occhio Quote rosso2.png

~ Un malato di AQNO su Avere Qualcosa Nell'Occhio
Quote rosso1.png Che fastidissimo porca di quella ********! Quote rosso2.png

~ Lo stesso malato di prima su Avere Qualcosa Nell'Occhio

Avere Qualcosa Nell’Occhio (AQNO, da pronunciarsi trxkt), è quella sindrome che colpisce sopratutto i viandanti del Sahara, i cetacei spiaggiati, le casalinghe disperate e il cantante Mariottide.

[modifica] Sintomi

Elio (Stefano Belisari) con bruschette sugli occhi.jpg

Ecco un rarissimo caso di bruschetta nell'occhio.

L’AQNO si manifesta tramite fastidioso pruritissimo all’altezza del bulbo oculare e schizofrenia del culo bulbare.

Il malato può inoltre avvertire un leggero senso di onnipotenza, nel quale bestemmia ripetutamente qualsiasi santo o Dio di qualsivoglia specie.

Nei casi più atipici il paziente non manifesta alcun disturbo, al di fuori di una leggera cecità permanente o esplosione dell’iride o arresto cardiaco immediato e subitaneo. Viene indotta nel malato inoltre una tremenda lacrimazione che lo porta a perdere 60 litri di liquidi.

[modifica] Complicazioni

L’AQNO nei casi meno gravi può portare al sordomutismo, mentre in quelli più gravi in bruscolite acuta, che porta alla vincita del lotto, perché si sa, la fortuna è cieca. Uno sviluppo eccessivo della schizofrenia del culo bulbare, porta a delle terribili emorroidi, o a una diarrea intraventricolare sinistra acuta, a detta di alcuni, poco piacevole. La perdita di liquidi se non presa per tempo può portale alla totale essiccazione e, in alcuni casi, si sono verificati episodi di vampirismo, quindi di morte non morte.

[modifica] Contagio

Errore impalamento.jpg

Un errore chirurgico, il medico ha inserito il paletto senza leggere quest'articolo.

Il contagio dell’AQNO avviene tramite e-mail, telefono, giornalaio, guardando uno che è malato, viaggiando controvento, al bar, quando ti mettono le dita negli occhi e soprattutto quando vai al mare e i bambinetti del cazzo giocano a battaglia di sabbia.

[modifica] Cura

Nonostante anni e anni di studi i medici hanno stabilito che l’unica cura a questa patologia è rappresentata dal cavamentus ocularis, che prevede l’utilizzo di un paletto acuminato di 5cm di diametro da inserire nell’occhio malato[1]

Tuttavia un medico su dieci afferma che sarebbe sufficiente tentare di curare la malattia strofinando l’occhio malato con il dito, con il supporto di acqua.
Chiaramente questo medico è deriso da tutta la comunità scientifica poiché sarebbe un gravissimo spreco di risorse naturali e dell'energia universale lo strofinio del dito che porterebbe in fretta l'energia alla fine come si evince dalle leggi della termodinamica. Test clinici successivi hanno dimostrato che questo medico è stato brutalmente ucciso da Slot, il gigante scemo dei "Goonies".

Una notevole osservazione è stata fatta da un famoso oculista [2] di personaggi famosi, che avendo avuto in cura sia il Silvio che il cantante Mariottide ha notato l'effetto carminativo della saliva umana (altrui, non del soggetto) in qusta grave patologia. Infatti i due pazienti, a forza di ricevere sputi nell'occhio, sono notevolmente migliorati. Di conseguenza deve essere considerato un gesto di solidarietà e di soccorso sputare nell'occhio dei suddetti personaggi.

[modifica] Note

Dito nell'occhio.gif

Uno dei meccanismi di contagio

  1. ^ Questo tipo di cura fu sperimentato anche nell'antichità dal Dott. Ulisse su un malato di nome Polifemo. Il dottor Van Helsing utilizzo questa speciale cura con Dracula, ma per un errore medico glielo infilò nel cuore - oltre che nel culo - uccidendolo, ma facendogli provare un discreto nuovo piacere.
  2. ^ In questo caso si tratta di un oftalmologo e non di un anologo.
Strumenti personali
wikia