Aurora D'Agostino

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

NumeroVerdeSovrimpressione.gif
Quote rosso1.png Amiga! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png La nuova maghina Aurora D'Agostino Sennovantunoerre (691-r) è fatta apposta per te! Quote rosso2.png

~ Aurora D'Agostino sulla sua macchina da cucire
Quote rosso1.png Vantaggi: Non ne ho trovati, a meno che non abbiate delle forme di sadismo nei confronti del vostro portafoglio Quote rosso2.png

~ Questa citazione, anche se non sembra, è vera ed è riferita ai prodotti di altissima qualità che vende la d'Agostino
Macchina cucire metallo.jpg

Macchina da cucire di merda di Aurora D'Agostino

No Wikipedia.png
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, ci dispiace ma questo articolo non è presente sulla malefica.
Vergogna wiki!

Aurora D'Agostino (Venere 1950 d.C. - Ancora deve tirare le cuoia) è una famosa tele-truffatrice e inventrice di successo[1]. Da anni si batte per la legalizzazione delle macchine per cucire a nove bracci meccanici con motori turbo-diesel in Italia, unico paese al mondo che le ritiene illegali per motivi sconosciuti ai più[2]. Viene inoltre idolatrata dalle massaie, le quali pongono un suo santino accanto a quello di Padre Pio sull'altarino dedicato alla Madonna del Sacro Rosario[3].

[modifica] Vita, opere e omissioni

Aurora d'Agostino.jpg

Aurora d'Agostino. Ultimamente si è buttata anima e corpo in politica.

[modifica] La triste gavetta

Nata all'alba nonostante si chiami Aurora,[Risate a denti stretti] i genitori la spedirono ancora in fasce presso varie scuole parificate gestite dai Monaci e dalle Suore del Sacro Cuore. Già nei suoi primi scritti infantili parlava delle numerose innovazioni che voleva apportare nel settore degli elettrodomestici[4], in particolare nel campo delle macchine per cucire. Avendo stancato tutte le suore sarte con le sue smanie riguardo ad una meccanizzazione della produzione, queste si ribellarono chiedendo alla Madre Priora la sua espulsione, che ella attuò con effetto immediato. Abbandonata a se stessa in un Mondo ostile e frenetico, dovette arrangiarsi come potè; fu per questo che sviluppò un'innata capacità a convincere il prossimo con le sue illazioni; le sue prime vittime furono bambini suoi coetanei, ai quali rifilava pezzi di intonaco marci ricoperti di muschi e licheni per squisite caramelle, da scambiare con quelle in loro possesso[5]. La svolta si ebbe quando gabbò un distinto signore ad un bar, mentre stava per consumare cornetto e cappuccino:

Aurora d'Agostino : Quote rosso1.png Scusi signore...signore? Ehi dico a lei signore! Quote rosso2.png
Tizio : Quote rosso1.png Sì...sì che c'è, bambina petulante? Quote rosso2.png
Aurora d'Agostino : Quote rosso1.png Niente, è solo che le stanno rubando la macchina... Quote rosso2.png
Tizio : Quote rosso1.png CHE COSA!? ODDIO NO! Quote rosso2.png

Il malcapitato corse via a vedere se la sua macchina era davvero in pericolo, ma giunto in strada si ricordò di non aver preso la macchina per recarsi al bar ma di aver utilizzato il suo scooter.[Indignazione necessaria] Tornato dentro al bar pronto a cazziare la bambina, oltre a non trovare lei, non trovò neppure il suo cornetto con cappuccino. A questo punto Aurora proruppe in una malefica risata, quella del classico genio del male che ha capito come conquistare il mondo.

[modifica] Il successo e la ribalta

Aurora continuò per la sua strada, truffando imperterrita numerosi malcapitati e ormai dimentica di ciò che era accaduto in quel bar tanti anni orsono. Era ormai una avvenente ventenne[6], che non lesinava di sfruttare il suo corpo per ottenere favori, cibo e agi di ogni genere[7]. Tuttavia, l'uomo del cornetto e cappuccino rubato non si dimenticò di lei, ma tenne costantemente sotto osservazioni i suoi progressi, le sue capacità, attendendo nell'ombra il momento giusto per agire. Intanto le truffe della d'Agostino diventano sempre più mirate, oltre a raggiungere un livello di cattiveria notevolissimo; le pensioni delle vecchiette, le paghette dei giovani adolescenti, qualsiasi somma di denaro posta in incaute mani non era al sicuro. Divenne così brava che cominciò a spacciarsi per rappresentante e rivenditrice porta a porta di elettrodomestici che rubava in negozi di ferramenta. Fu una di queste volte che bussò alla porta dell'uomo del cornetto e cappuccino, il quale la stava attendendo ormai da tempo:

Sito Aurora d'Agostino.jpg

Ecco il sito di Aurora. No, non troverete delle sue immagini in pose osè.

Aurora d'Agostino : Quote rosso1.png Salve sono... Quote rosso2.png
Tizio : Quote rosso1.png So benissimo chi sei. Entra pure. Aspetto da anni questo incontro... Quote rosso2.png
A. d'Agostino : Quote rosso1.png Ma come sarebbe mi aspettava? Non sarà mica uno sbirro lei? Quote rosso2.png
Tizio : Quote rosso1.png No no, affatto! Non ti ricorderai sicuramente di me...io sono quel signore al quale rubasti un cornetto e un cappuccino al bar con la scusa che mi stavano fottendo la macchina... Quote rosso2.png
A. d'Agostino : Quote rosso1.png Ah...senta io di lei non mi ricordo proprio che vuole indietro i soldi? Quote rosso2.png
Tizio : Quote rosso1.png No affatto. Mi presento, mi chiamo Tim Omar Screwed, sono il proprietario di una rete televisiva privata, la famosa Tele-Bottamuro e mi serve una presentatrice con le palle per le televendite con cui mi sostengo economicamente. Vorresti essere tu la mia punta di diamante, Aurora? Quote rosso2.png

Sulle prime la nostra Aurora si mostrò titubante e piuttosto dubbiosa. Temeva che quel losco signore, che tanto si stava dimostrando gentile con lei, la stesse prendendo per il culo. Ne aveva passate tante e dall'alto della sua esperienza truffaldina stava annusando puzza di bruciato. Ma si sbagliava. Era solo l'odore dell'Anatra all'arancia che la signora del piano di sotto si era dimenticata nel forno[8]. Decise quindi di accettare la proposta dello strano mecenate e di cominciare subito a lavorare; le prime registrazioni furono un successo strepitoso, e portarono fiumi di quattrini nelle casse di Tele-Bottamuro.

[modifica] Aurora oggi: il futuro dell'elettrodomestico

Aurora attualmente passa tutto il giorno a tele-truffare nelle sue trasmissioni vendendo schifose macchine da cucire fatte di merda assemblate un po' a Taiwan e un po' a random in tutto il Bangladesh. Da alcuni anni in ogni puntata dedica un ampio spazio del suo programma a dimostrazioni pratiche, per mostrare al suo pubblico la resistenza e la bontà delle sue macchine da cucire prendendole a martellate, ma spesso il martello rimaneva incastrato nella merda che componeva il prodotto. Venne denunciata varie volte perché i numeri verdi in sovrimpressione, più impressione che sopra, risultarono non essere gratuiti, ma a pagamento, cosa che va contro alcune decine di leggi attualmente in vigore in Italia. Nelle sue trasmissioni risuona sempre in sottofondo una strana musichetta, rimasta invariata da anni. Si dice che sia quella ad ipnotizzare i telespettatori al fine di fargli comprare i prodotti che vende. Per ulteriori informazioni è utile il suo sito internet personale vuvvuvvu-pundo-amiga-pundo-como.

Esplosione in acqua.jpg

Il defibrillatore manuale, acquistabile dal sito di Aurora d'Agostino, in azione.

[modifica] Oggetti venduti con sprezzo del pericolo

Fra le miriadi di oggetti, per altro utilissimi, dalla nostra grandissima Aurora, elenchiamo qui di seguito quelli che fra gli acquirenti hanno riscosso maggior successo:

[modifica] Intervista ad Aurora

Riportiamo qui di seguito la recente intervista di Lamberto Sposini all'eroina di tutte le massaie e le donne appassionate di cucito. Eccovela in versione ridotta[9]:

Lamberto Sposini : Quote rosso1.png Quest'oggi abbiamo con noi in studio una nuova rivelazione dello show-business: è riuscita a fare un fatturato di svariati milioni di euro vendendo aspirapolveri a reazione nucleare e frullatori ad energia solare. Ecco a voi Aurora d'Agostino! Quote rosso2.png

Aurora : Quote rosso1.png Grazie, grazie. Buongiorno a tutti. Quote rosso2.png

Maurizio Costanzo Lamberto Sposini : Quote rosso1.png Ma parlaci di te, del tuo lavoro. Come hai fatto ad ottenere tutto questo successo[citazione necessaria]? Quote rosso2.png

Aurora : Quote rosso1.png Beh, che dire? Tanto per cominciare, la gente si fida di me, per il resto bisogna puntare sull'onestà e avere le giuste maniglie. Quote rosso2.png

Lamberto Sposini : Quote rosso1.png Come prepara le sue televendite di solito? Quote rosso2.png

Aurora : Quote rosso1.png Ehi, attento, c'è un avvoltoio sputafuoco dietro di te! Quote rosso2.png

Lamberto Sposini : Quote rosso1.png Dove? Quote rosso2.png

Aurora (dopo avergli fregato il portafoglio) : Quote rosso1.png È volato via. Dicevamo? Quote rosso2.png

Lamberto Sposini : Quote rosso1.png Bene, ora che ne dici di farci vedere come funziona lo sbucciacipolle a energia lunare? Quote rosso2.png

Aurora : Quote rosso1.png È semplicissimo: basta premere questo pulsante, quindi azionare il flusso canalizzatore e... Quote rosso2.png

Lamberto Sposini : Quote rosso1.png Bene, ora che ne dici di farci vedere come funziona lo sbucciacipolle a energia lunare? Quote rosso2.png

Aurora : Quote rosso1.png Ops... quella era la macchina del tempo. Mi sono confusa. Quote rosso2.png

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Curiosamente, chi aveva curiosità riguardo il funzionamento, le modalità di pagamento e la provenienza dei prodotti venduti dalla d'Agostino è scomparso dalla circolazione improvvisamente, finendo tra i casi irrisolti di Chi l'ha visto;
  • Di solito, quando si prova ad esercitare il diritto di recesso con i prodotti acquistati dalla premiata ditta d'Agostino, ci si ritrova a casa degli scagnozzi armati di lupara oppure un biglietto da visita di Tim Omar Fregato.

[modifica] Note

  1. ^ O di cazzate...
  2. ^ Ma poi che vi frega?? Mah...
  3. ^ Che quando sta vicino al suo santino non sembra più così pia e serena.
  4. ^ Anche nei temi in classe con tracce del tipo Descrivi la tua famiglia parlava di elettrodomestici.
  5. ^ I bambini che effettuavano la suddetta trattazione spesso non riuscivano ad esercitare nemmeno il diritto di recesso perché morivano di dissenteria in capo a tre-quattro giorni...
  6. ^ Ho detto avvenente, non zoccola, non cominciamo già a toccarci per favore!
  7. ^ Ok ritiro tutto...
  8. ^ L'autore di questo articolo chiede scusa per la pessima battuta. Ma tanto state ridendo lo stesso quindi...
  9. ^ Quindi è universalmente fruibile, anche dai deficienti...
Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
Strumenti personali
wikia