Atene

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Antichi greci pecorina
Ἀττενζιόνε πάγινα ἀδ ἄλτο κοντενοῦτο ἐλλενιζζάντε!


Questa pagina tratta argomenti legati al mondo degli antichi greci. Quindi, a meno che tu non abbia fatto il classico, non prenotare una visita oculistica perché vedi lettere strane e non scandalizzarti troppo una volta scoperto il significato del verbo ῥαφανιδόω.

Vaso greco sesso
Atene
136px-Female.svg

(Stemma)

"Non fate la guerra,ma fate l'amore"

(Motto)

Posizione geografica Grecia, vicino a quei bonazzi degli Spartani
Anno di fondazione Trettro Millenio a.C
Abitanti vergatini
Etnia principale Omosessuali
Lingua Greca
Sistema di governo Il più bello fa il re
Moneta Asso di bastoni
Attività principale Andare in palestra,guardarsi tutto il giorno allo specchio
Quote rosso1 Quei filosofi, quegli effeminati degli Ateniesi! Quote rosso2

~ Leonida su Atene
Quote rosso1 Meglio cento spartani davanti che un ateniese di dietro Quote rosso2

~ Antico motto greco su Atene
Quote rosso1 Scherza con gli Achei, ma lascia stare i gay. Quote rosso2

~ Altro proverbio greco scoperto da Marco Papa
Quote rosso1 E benvenuti a 'sti frocioni. Quote rosso2

~ Giulio Cesare su un gruppo di ateniesi sbarcati a Roma
LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Atene.

Atene è la capitale della Grecia a rotazione con Sparta e Chicago. E' nota per la calma e la pacatezza dei propri abitanti al volante.

[modifica] Atene nell'antichità

La città di Atene fu, in antichità, uno dei maggiori centri di bellezza della Grecia. È considerata inoltre la culla della filosofia. La città fu fondata nel trettro millennio a.C. per volontà sua da due divinità del tempo: Poseidone e Atena. A Poseidone spettò creare a suo piacimento gli abitanti; in un primo momento decise di chiamarli Poseidonesi. La divinità, purtroppo, era dell'altra sponda e quindi fece diventare quasi tutti gli abitanti come lui. Ad Atena toccò di occuparsi di tutto il resto. Al momento di decidere effettivamente che nome sarebbe stato dato alla città, i due esseri divini si trovarono in disaccordo e decisero di rimettersi al giudizio degli abitanti. Fu così che entrambi offrirono loro dei doni per arruffianarseli[1]. Ma dato che questa storia non interessa a nessuno, vi dico che la città fu chiamata "Atene" e che da subito gli abitanti iniziarono a occuparsi della sua gestione. Il governo fu affidato ai cittadini ritenuti più belli e più raffinati. Gli arconti più famosi furono Travione e Soffocone. Il primo accusò alcuni abitanti di discriminazione nei confronti di quelli più raffinati e promulgò una legge contro queste forme indegne di razzismo. Il secondo invece abolì gli oggetti sadomaso dai mercati, visto che la situazione stava prendendo una brutta piega[2].

[modifica] Le Guerre Persiane

Anche se il loro motto era "Non fate la guerra ma fate l'amore", se gli Ateniesi non avessero difeso ed esteso il loro territorio, sarebbero rimasti inculati[3]. Molto famose furono le Guerre Persiane. Dopo la Rivolta Ionica, il re persiano Dario I dichiarò guerra ad Atene, per evitare altre rivoluzioni, anche sapendo che gli Ateniesi non si sarebbero mai ribellati tanto erano raffinati. Di conseguenza Dario non mobilitò un esercito potentissimo ma si presentò a Maratona con fabbri, mercanti, pescatori, pastori, contadini, drogati, alcolizzati e prostitute. E fu così che la Persia subì la sua più grande sconfitta di tutti i tempi. Il re Dario ci rimase così tanto male che divenne emo. Il potere in Persia passò nientepocodimenoche nelle mani di Serse. Lui però era come la maggior parte degli Ateniesi, e quindi questi ultimi lo presero molto in simpatia. Chiesero di unirsi a Serse per fare una mega orgia con lui e i suoi soldati, ma il sovrano rifiutò. Gli Ateniesi, colpiti nell'orgoglio e offesi, chiesero allora aiuto a Spartaaaaaaaaaa per sconfiggere la Persia (in realtà gli Ateniesi avevano avuto sempre un debole per gli Spartani e questa era l'occasione giusta per stare più vicino possibile ai loro addominali). Anche se riluttanti all'idea di combattere vicino a persone molto raffinate, gli Spartani accettarono di prestare il loro aiuto ad Atene. Si dice che talvolta di notte gli Spartani si mettessero un tappo nel culo per evitare spiacevoli inconvenienti... Dato che neanche questa storia interessa a qualcuno e io mi sono rotto le palle di scrivere, vi dico subito che la Persia lo prese nel culo e vinsero i Greci.

[modifica] La Guerra del Peloponneso

Leonida con fumetto

La motivazione dell'attacco di Sparta ad Atene

Ma gli Spartani non vedevano di buon occhio quei raffinati degli Ateniesi. Quindi Sparta dichiarò guerra ad Atene, accusando i suoi abitanti di essere pederasti e ricchioni e dando il via a quella che sarebbe diventata famosa col nome di "Guerra del Peloponneso". Gli Ateniesi durante i combattimenti spesso si fermavano ad ammirare i muscoli e i pettorali degli Spartani: fu così facile per loro fare strage! Atene fu sconfitta e conquistata e tutti gli abitanti trucidati.

[modifica] Atene oggi

Oggi? Oggi Atene non esiste. Fu distrutta tanti secoli fa! Fatti una cultura, ignorante!

[modifica] Note

  1. ^ Dove l'ho già sentita questa storia?
  2. ^ Vi risparmio i dettagli...
  3. ^ Vi starete chiedendo"Embè"? Me lo sto chiedendo anch'io: avrei detto che non gli dispiacesse la cosa


Strumenti personali
wikia