Association Sportive ADEMA Analamanga-Stade Olympique de l'Emyrne Antananarivo 149-0

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questo articolo, dovresti fare un salto qui.


Quote rosso1.png Non avevo mai dormito così bene in vita mia Quote rosso2.png

~ Portiere dell'ADEMA dopo la partita


AS ADEMA Analamanga - SO de l'Emyrne Antananarivo 149-0 è apparentemente un codice fiscale, ma dalla regia mi dicono che fu anche una partita di calcio e che 149-0 fu il risultato finale. Che cazzo si fumano in regia?

[modifica] La partita

Porta di calcio piena di palloni.jpg

Una foto del match.

Già dal calcio d'inizio, i calciatori dell'SO de l'Emyrne spiccarono per le loro capacità offensive. L'unica pecca della squadra è che seppero solo a fine partita che la porta in cui dovevano segnare si trovava al lato opposto del campo, svelando così il mistero di quel portiere che aveva una faccia familiare. Per quei pochi spettatori che non sono accorsi in Madagascar, riassumiamo brevemente le principali fasi della gara:

Al minuto 21 la panchina dell'ADEMA esulta per un gol. L'allenatore, colto da un misto di sorpresa e paura, la sega in due.

Al 37' qualcuno tenta una rovesciata infilandosi due dita in gola. Vomito fuori di un soffio.

Al 43' sotto la panca dell'SO de l'Emyrne muore una capra.

Il primo tempo termina nella noia, con le squadre che non hanno ancora raggiunto le 100 reti di scarto.

Adema.jpg

Gli ADEMA contenti della vittoria.

Il secondo tempo comincia con l'SO de l'Emyrne ancora chiusa negli spogliatoi. Purtroppo un tiro dell'attaccante Pjed'a Banan, finito sulla trachea di un borraccere, ha costretto i dirigenti a chiamare gli emyrnani e continuare a lasciar segnare loro.

Al 65' si infortuna l'arbitro, colto da un'insufficienza respiratoria dovuta a tutti i calci d'inizio fischiati. Verrà prontamente sostituito da un vigile urbano.

Al 73' il portiere dell'SO de l'Emyrne si assenta per circa cinque minuti per accompagnare sua figlia al saggio di danza classica.

All'84' un difensore dell'ADEMA si scaccola. L'arbitro decide di non ammonirlo.

Nonostante la partita fosse ancora in bilico, l'arbitro decide di concedere un solo minuto di recupero. C'è solo il tempo di segnare le ultime 3 reti prima del fischio finale.

A fine partita, forse perché il tabellone di cartongesso segnava 149-0 a favore degli avversari o forse perché videro gli stessi stappare una bottiglia di champagne, i calciatori dell'SO de l'Emyrne si accorsero di aver commesso un'abnorme cazzata. Per evitare una figura di merda dalle dimensioni apocalittiche, gli undici uomini fecero trapelare la notizia che gli autogol non erano altro che una forma di protesta verso un brutto gesto dell'arbitro nei confronti del loro allenatore. Stando a quanto riportano i giornali, pare che il giudice di gara lo abbia esplicitamente definito birbantello.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Si narra che durante la partita fu annullata una segnatura.
  • Secondo la Wikipedia inglese, ha segnato 149 reti un certo Own Goal[1].
  • I giocatori del SOE Antananarivo furono trovati stremati dopo la partita.
  • Per una fortuita coincidenza, nello stesso anno, la differenza reti più alta del campionato la fece proprio l'ADEMA.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note


Strumenti personali
wikia