Assassin's Creed: Brotherhood

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Assassin's Creed Brotherhood)

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dai Templari

Homercreed
Altair Ibn-La'Ahad e Ezio Auditore approvano questo articolo.

Quindi l'autore non verrà brutalmente trucidato da un'assassino armato di spada. Comunque, essendo QUASI sicuramente un templare verrà ucciso in un vicolo buio da un loro agente con una lama nascosta.

Wikiquote
«Requiescat in pace.»
Assassins Creed Brotherhood Cover
Gesù ed apostoli

Ezio insegna alla sua fratellanza le modalità base di assassinio.

Quote rosso1 Nessuno può scendere più in basso di Lucrezia Borgia! Chi ti ha ridotta così, tuo fratello o tuo padre? Forse entrambi, magari contemporaneamente! Quote rosso2
~ Caterina Sforza su atti impuri della rispettabilissima Lucrezia Borgia.
Quote rosso1 C'hai problemi, Altair? Quote rosso2
~ Desmond Miles mentre vaneggia con la statua di Altair.
Quote rosso1 Perfetto, un modo per risalire! Quote rosso2
~ Ezio Auditore su crollo alla Domus Aurea.

Assassin's Creed Brotherhood, sequel di Assassin's Creed 2, è il terzo capitolo della serie, anche se non ha il 3 davanti. Il protagonista è il solito Ezio Auditore, parente alla lontana di Desmond Miles, ma questa volta non sarà da solo: avrà una cricca di emarginati dalla società al seguito.

[modifica] Trama

Stop hand
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

Assassins Creed Brotherhood Cover

La nuova cover di Assassin's Creed Brotherhood; notare che Ezio si è fatto crescere la barba per rendersi irriconoscibile e che ha reclutato una cricca di tizi che passavano di lì.

Dopo le avventure del secondo capitolo di Assassin's Creed tutti pensavano che il povero Ezio Auditore si sarebbe meritato una vacanza, ma la Ubisoft no! Il fiorentino, in questa nuova disavventura, diventa il capo della setta degli assassini, non avendo niente di meglio da fare. Intanto Rodrigo Borgia, riconoscente ad Ezio per avergli salvato la vita potendolo tranquillamente infilzare come uno spiedino e lasciarlo marcire nelle cripte del Vaticano, ritorna tranquillamente al potere.

Siamo a Monteriggioni, Ezio ha passato un'allegra notte con Caterina Sforza, quando al risveglio viene disturbato da alcuni spari: inizialmente pensa che quei deficienti dei suoi mercenari si accingano a sparare alle cinque del mattino ai bersagli, ma cambia idea quando una palla di cannone passa alla distanza di un pelo pubico dal suo naso. Capisce che c'è qualcosa non va.

Ezio allora salta giù dal foro nella stanza atterrando sul tetto della dimora, inciampando e ritrovandosi col culo a terra di fronte a suo zio, Mario. È lui a spiegargli che le truppe papali sono alle porte di Monteriggioni e che ci sarebbe stato bisogno del suo aiuto per coprire il culo agli abitanti mentre, in tutta tranquillità, possono scappare da un passaggio segreto all'interno di Villa Auditore. Ezio accetta, si lancia sul muro di cinta di quella che una volta era Monteriggioni e inizia a sparare come un ossesso alle truppe papali, per poi ritirarsi dopo essere stato perforato da un colpo di Archibugio. Zio Mario nel frattempo perde la testa per Cesare Borgia e la sua accetta. Ezio allora si dirige a Roma per meditare vendetta e visitare il Colosseo.

Ezio incontra Machiavelli dopo averlo scambiato per Bobby Solo, e decide immediatamente di farsi amici tutti gli stronzi a cui i Borgia non andavo a genio. Cinque minuti più tardi Ezio ha come alleati tutte le cortigiane di Roma, i ladri, assassini salvati dal sottoscritto e le Tartarughe Ninja.

Sotto consiglio di Machiavelli si reca quindi a Castel Sant'Angelo con l'intenzione di stuprare l'allegra famigliola, ma non trova nessuno. Per non tornare a mani vuote, salva dalle grinfie di Lucrezia Borgia la duchessa di Forlì, sperando vanamente che ci stia. Successivamente Ezio inizia a reclutare nuovi assassini per conto della confraternita, restaura bordelli e case diroccate, e fa entrare nella sua confraternita degli Assassini sua sorella Claudia, una donna che da sola, armata di una graffetta, è in grado di dilaniare decine di guardie armate fino ai denti.

Assassin's Creed Brotherhood - Veduta del Colosseo

Ezio che lavora al posto di Anemone.

Tornato al covo, divorato dalla noia, decide di estrarre a sorte, e ad occhi chiusi, il nome di tre malcapitati e ucciderli: il Banchiere, il Conte di Valois e Micheletto[1].

Ritornato a Castel Sant'Angelo per squartare anche Cesare, Ezio assiste alla morte di Rodrigo Borgia, ucciso per essere stato incapace di avvelenare Cesare, e viene a sapere della location della Mela da Lucrezia Borgia, stuprata precedentemente da Cesare, ma furiosa con lui per non aver raggiunto l'orgasmo. Ezio riesce così ad impossessarsi della Mela che utilizza per trotterellare per le vie della capitale, facendo impazzire ed esplodere centinaia di guardie e persone innocenti. Nel frattempo Cesare viene arrestato da Fabio Orsini col reato di essere una grande testa di cazzo, ma riesce comunque a fuggire e si rintana a Napoli per poi attaccare la Spagna nella battaglia di Viana, dove l'antenato fiorentino lo attende. Sfortunatamente verrà bombardato e attaccato sia dalle truppe dei Borgia sia da quelle spagnole, che circa un petosecondo prima si stavano massacrando di botte. Ezio comunque li ammazza con uno schiocco di dita e un Kalashnikov AK-47 rimanendo solo con Cesare, che urla: "Nessun essere umano è in grado di uccidermi!. E invece Ezio lo uccide.

Ezio decide infine di nascondere nuovamente la Mela dell'Eden nelle cripte del Colosseo. La storia finisce con Desmond che parte assieme ai suoi compari per mettere le mani sulla Mela prima dei Templari, e lì, per la troppa erba fumata, decide di penetrare Lucy con la lama celata. I due cadono a terra mentre Rebecca e Shaun rimangono a fissarsi come due ebeti.

OKAY
Spoiler
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Trailer

Assassin's Creed Brotherhood - Ezio uccide due guardie svizzere

Ezio in una normale giornata di lavoro.

Il trailer di Brotherhood comincia in bel giorno soleggiato del 1503. Il nostro assassino preferito aspetta in un angolo buio con una veste più figa che mai per farsi bello con la sua escort privata, quando all'improvviso intravede una carrozza con sopra un obeso Rodrigo Borgia e il suo pargoletto. Ezio allora cercava vendetta contro i poveri Borgia.

Si vede una povera guardia appostata su un tetto puntare un fucile al metano contro lo sfollato Auditore, quando si gira per un forte boato e muore d'infarto. Ezio avanza indisturbato, ma viene circondato da vucumprà che però fa uccidere dai suoi seguaci mafiosi.

Il trailer finisce con Ezio e amici che cercano di infilzare come spiedini Cesare Borgia e la squadra antimafia, che passava di lì per caso, mentre Cesare urlava "Guardie papali!".

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Massimo Decimo Meridio - Russel Crowe - Il Gladiatore

Ezio con l'armatura di Bruto.

  • Oltre alla confraternita degli assassini sarà presente anche quella degli architetti, notare le somiglianze.
  • Le armature romane di 2000 anni fa erano indistruttibili.
  • Il tesoro dei seguaci di Romolo non è di Romolo.
  • Basta un delizioso calcetto negli stinchi per uccidere una guardia papale.
  • Ezio può rompere a mani nude il cranio ad un soldato corazzato con spuntoni d'acciaio temprato in grado di bucare la roccia.
  • Ferisce più la balestra che la spada.
  • Desmond può ritrovare la spada di Mario Auditore in un giardino, la cappa medicea all'interno di una chiesa aperta e incustodita e lo scrigno delle piume di Maria sul tetto della villa. Logico, no?
  • Dopo 3 giochi, Desmond riesce finalmente a penetrare Lucy. Ora deve solo farlo col pene.
  • Per raggiungere l'India e tornare gli adepti di Ezio ci mettono massimo 20 minuti.
  • Le guardie si faranno uccidere uno alla volta aspettando tranquillamente il proprio turno.
  • I cavalli sono immortali.
  • I banchieri sono immortali.
  • L'unica donna che Ezio abbia mai amato veramente e che non abbia mai trattato come un oggetto, dal loro primo appuntamento alla sua morte avvenuta 25 anni dopo, indossa lo stesso identico vestito.
  • A Ezio basterà fischiare per far spuntare un cavallo dal nulla.
  • Se Ezio si nasconde dietro una colonna minuscola a 3 metri di distanza da qualche templare, nessuno lo vedrà.
Assassin's Creed Brotherhood - Ezio usa il cannone

Ezio mentre lavora per la ditta di demolizioni di suo zio Mario.

  • Se mentre si gioca un ricordo si utilizzano le gallerie romane per lo spostamento veloce, questo causerà l'interruzione del ricordo. Probabilmente le teste di Desmond ed Ezio funzionano come i cellulari, sotto le gallerie non prendono.
  • Se Ezio uccide una guardia sparandogli con la pistola celata, nonostante il botto simile ad una cannonata, le altre guardie non sentiranno niente; probabilmente un'abilità misteriosa che solo gli Assassini possono avere.
  • Restaurare un fabbro costa di meno di comprare un pugnale.
  • Una borsa che contiene 3 bombe costa come restaurare tre acquedotti.
  • Alla madre di Ezio sono bastate alcune piume di piccioni malati di aviaria a farle dimenticare la morte del marito, dei due figli e lo stupro di massa da parte delle guardie cittadine, e anzi, una volta recuperata la favella aiuta la figlia zitella a gestire un bordello.
  • Ezio può lanciare un'ascia da 30 kg a 120 km orari e beccare il bersaglio con una precisione superiore a quella di un moderno lanciarazzi.
  • Inoltre Ezio riuscirà addirittura a far curvare la traiettoria dell'ascia nel caso il bersaglio si fosse mosso mentre prendeva la mira.
  • Quando Ezio avrà la possibilità di rubare un'alabarda ad una guardia, questa in mano all'assassino acquisterà automaticamente le potenzialità di una spada laser consentendogli di falciare e trapassare con un solo colpo contemporaneamente anche 5 o 6 guardie.
  • Nonostante salti, capriole, giravolte, arrampicate, scalate e combattimenti, a Ezio non cade mai il cappuccio.
  • All'inizio del gioco, nonostante ci si trovi in piena Toscana, qualsiasi vettura a Monteriggioni è targata Bolzano (BZ).
  • Se nel 1500 si poteva comunicare con tutto il mondo tramite comodissimi piccioni, 500 anni dopo 4 persone, che vivono in un buco di 2 metri quadrati, lo fanno mandandosi email.

[modifica] Altri progetti

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ L'ultimo lo lascia pure in vita, non si sa perché.
Logo Assassin's Creed


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo