Arturo Benedetti Michelangeli

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Arturo Benedetti Michelangeli
Michelangeli-Arturo-Benedetti-09b.jpeg
Arturo Benedetti Michelangeli
Luogo di nascita Brescia
Anno di nascita 1920
Occupazione Pianista, serial killer
Statura 1,85 m
Misure 1 x 4 x 9
Occhi Castani penetranti
Capelli Castani unti
Tecnica pianistica Cintura Nera di 5° grado
Concerti eseguiti 658 in Italia, 2 all'estero
Figli Una, Scagagianna Michelangeli, nata il 1/2/1976
Personaggi famosi malmenati Maria de Filippi, Raffaella Carrà, Cristiano Malgioglio
Personaggi sconosciuti malmenati Mr. Lui, Giovanni Allevi.
Quote rosso1.png Siete una massa di stronzi incompetenti Quote rosso2.png

~ Arturo Benedetti Michelangeli rivolto al pubblico
Quote rosso1.png Sublime, il suo tocco è qualcosa di unico, la sua sensibilità è qualcosa di ineguagliabile Quote rosso2.png

~ Chiunque su Arturo Benedetti Michelangeli
Quote rosso1.png Datemi il suo indirizzo che io e i miei amici andiamo a fargli una visitina Quote rosso2.png

~ Arturo Benedetti Michelangeli su Giovanni Allevi
Quote rosso1.png Gli ho insegnato io a suonare! Quote rosso2.png

~ Silvio Berlusconi con la consueta umiltà su Arturo Benedetti Michelangeli
Quote rosso1.png Devo dire che ormai sono bravino! Quote rosso2.png

~ Un qualunque pianista che si sente orgoglioso dei risultati ottenuti dopo anni di studi
Quote rosso1.png Mi sa che è meglio se cambio strumento... Quote rosso2.png

~ Un qualunque pianista dopo aver sentito Arturo Benedetti Michelangeli

Arturo Benedetti Michelangeli (Brescia, 1920 AC/DC - Villaggio Pinguino 10212 d. d. C a.C) è stato un pianista italiano di grande fama, conosciuto per essere una delle persone più odiose e rompicoglioni della musica contemporanea. Considerato da molti l'essere senziente peggio vestito dell'universo conosciuto, è noto per essere l'unico uomo a essersi sposato con un pianoforte e di aver avuto figli da esso. Famoso anche per aver sodomizzato una vecchia ficcandole in culo un archetto di violino durante un recital alla Scala di Milano.

[modifica] I primi anni

Arturo nacque a Bologna, metropoli dell'Indocina, da Topo Gigio e da Rita Levi Montalcini. Vedendo che era un gran rompicoglioni (infatti criticava che il latte della madre fosse troppo acido) i due poveri genitori lo abbandonarono sfortunatamente alla porta del conservatorio di Bologna, dove fu accolto e dove gli vennero impartite le prime lezioni di pianoforte, pensate, all'età di due anni! Arturo era così bravo che già a dodici anni partecipò a un concorso, il concorso Hilton, dove purtroppo fu battuto in finale da un altro bimbo prodigio, Ray Charles. Il piccolo Arturo si incazzò così tanto per la sconfitta che accecò il suo avversario con l'acqua ossigenata e con un archetto di violino (che da lì in poi diverrà la sua arma preferita). Dopo 3 anni di detenzione al carcere di Kuala Lumpur in Malesia, Arturo riprese a studiare il piano e partecipò di nuovo ad un concorso indetto dalla Durex, dove finalmente vinse. Da lì inizio purtroppo la sua carriera di pianista rompicoglioni.

[modifica] L'esordio sulla scena mondiale

Arturo Benedetti Michelangeli al piano.jpeg

" Michelangeli in preda agli spasmi della gioia mentre suona il Concerto cazzuto di Matahari"

Durante la seconda guerra mondiale Arturo divenne molto popolare, soprattutto per le sue interpretazioni delle musiche di Hanna Montana, degli Animaniacs e di Pino Insegno. Un'altra cosa che lo fece diventare popolare fu che durante i suoi recital non tollerava il minimo rumore, neanche un colpo di tosse o qualcuno che parlasse: pena la morte della persona in modo atroce. Fu il caso di una signora di Milano che durante il recital tossì perché affetta dall'asma: Arturo smise di suonare, scese dal palco, prese la signora e la trafisse con un fagotto facendoglielo passare dal culo. Arturo non tollerò neanche che la sua musica fosse criticata, infatti quando Lucio Dalla gli disse che aveva sbagliato una nota, Arturo si buttò su di lui e con un morso gli strappò lo scroto e, narra la leggenda, si fece fare un borsellino da quello.

Dopo il 1970 si sposò con Modello 123b Petrof, un pianoforte molto sensuale con cui passò una parte felice della sua patetica esistenza. Da Modello 123b Petrof ebbe una figlia di nome Scagagianna (molti criticarono il nome della bimba ma Arturo prontamente li massacrò tutti schiacciandoli con un'arpa). Nel 1973 iniziò a incidere dischi con la Sony records. Classiche le registrazoni di "Fogna a cielo aperto" di Anna Falchi e del "concerto cazzuto" di Matahari.

[modifica] La scuola per pianisti dislessici

Nel 1987 (secolo più, secolo meno) Arturo Benedetti Michelangeli, con i soldi presi dai piattini delle offerte, fondò una scuola per bambini prodigio dislessici. Arturo era l'unico insegnante della scuola ed ebbe moltissimi allievi che in seguito divennero grandi stelle della musica o del porno-horror. Tra i suoi più brillanti allievi ricordiamo: Dario Argento, Martha Organic, Maurizio Pollini, Sergio Tacchini, Mariottide, Fabri Fibra, le Mermaid Melody, Eminem e Nonna Belarda.

Le lezioni si svolgevano alle 8 del mattino e finivano alle 8 del mattino del giorno dopo (immaginate che rottura), e durante queste rompeva le palle ai suoi allievi anche per il minimo errore. Questi, in tutta risposta, cercavano di soffocarlo nel sonno, ma Arturo purtroppo aveva imparato a dormire con gli occhi aperti e quindi sapeva dove mettergli l'archetto che teneva sotto il cuscino. Allora tentarono di avvelenarlo col cibo, ma lui purtroppo, da quando era diventato pianista, si mitridizzava e perciò non servì a niente servirgli una minestra al fosforo che brillava pure di giorno.

[modifica] Gli ultimi anni

Nel 1991 Arturo si separa dalla moglie tramite centrifugazione. Lei non sopporta il dolore e si suicida gettandosi a più riprese contro una sega circolare spenta, poiché non riesce a trovare il tasto di accensione. Per quanto riguarda la figlia Scagagianna, la mandò in Groenlandia ad assaporare il famoso Narvalo alla esquimese: di lei non si hanno più notizie.

Nel 1996 la Sony Records fallisce per aver investito troppi soldi sulla playstation e perciò confiscarono i beni ad Arturo che risponde subito: "don't touch my brail". Per questo motivo lui si incazza così tanto che per l'arrabbiatura gli scoppierà un testicolo e gli si ingrosserà la prostata. In questo periodo conosce Maurizio Costanzo con cui avrà un rapporto molto confidenziale sino alla morte.

Dopo i fatti della Sony Records, Arturo Benedetti Michelangeli si autoesilia nel Villaggio Pinguino togliendosi finalmente dai coglioni della scena mondiale (per la gioia di tutti). Nel villaggio compra una villa vicino a quella del dottor Slump e dell'odiosa Arale e dal giorno in cui si è trasferito non si hanno più notizie della bambina Arale, al contrario Arturo Benedetti Michelangeli da quel giorno ebbe finalmente la fortuna di essersi stuprato una bambina-robot

Nel 2018 stanco di vivere seviziando Mr. Lui, guardando la tv e mangiando marsh mellows ritorna alla ribalta nella scena concertistica mondiale (per la sfortuna di tutti). Nei cinque concerti che diede nel primo mese di ritorno sulla scena mondiale uccise 23 persone con archetti, fagotti, corde del piano, strappate di scroto e accecamenti da candeggina.

In questo periodo tenne un concerto in Vaticano in onore dell'Imperatore Palpatine. A sua Santità piaque così tanto il concerto che svelò a Michelangeli i segreti del lato oscuro della forza. Da quel giorno molte vittime di Michelangeli morirono per i fulmini del lato oscuro.

Anni dopo, ormai vecchio come Matusalemme, fece ritorno al villaggio Pinguino e pochi mesi dopo il suo ritorno morì per un virus che incontrò durante un viaggio in Guatemala (a picchiare i bambini del terzo mondo) che gli causò una diarrea fulminante di III livello che lo tenne attaccato al cesso per due settimane. Ai funerali il Dottor Slump recitò l'elegia funebre, ricordando a tutti come aveva tolto da mezzo alle palle Arale.

Secondo alcuni è andato all'Inferno nel girone degli iracondi, immerso nello Stige a scannare gli altri, ma questa teoria è stata smentita. Secondo Dante si trova in Paradiso a fare duetti al pianoforte con Gesù nella Rosa dei Beati dando concerti in tutto l'Empireo.

[modifica] Vita personale

Michelangeli-Arturo-Benedetti-09b.jpeg

" Arturo Benedetti Michelangeli nell'espressione tipica di quando muore dalle risate. Attenzione: lui vi guarda!"

Famoso per le sue incazzature croniche, infatti doveva bere 6 litri di valeriana al giorno e farsi salassi e clisteri, Arturo Benedetti Michelangeli non accettò mai il fatto che la gente lo criticasse in qualche modo, tanto da ucciderla per eliminare ogni minimo dubbio sulle sue imperfezioni esecutive. La frase che diceva più spesso in sala era: "Arcicazzo, ma volete tapparvi il culo?".

La sua amicizia con Maurizio Costanzo gli frutto molti benefici: primo di tutti suonare sempre al Maurizio Costanzo Show, dove per le ragioni elencate prima sulla critica, uccise Raffaella Carrà ficcandole un clarinetto nella vagina e uccise anche Costantino sfondandoli il cranio con una bacchetta da direttore. Il suo rapporto con Maurizio Costanzo durò per altri quattro anni, finché non strappo un testicolo alla moglie di quest'ultimo, Maria De Filippi. Durante la sua permanenza al Villaggio Pinguino ebbe modo di uccidere Akira Toriyama e di adottare un cane che lui chiamò Trombosi. In quel periodo soleva andare dal dottor Slump per farsi costruire un pianoforte a reazioni con 6 pedali e 710 tasti disposti in tre tastiere. Il suddetto modello di Pianoforte è detto "Alla cazzo di cane".

[modifica] Curiosità

  • Arturo Benedetti Michelangeli fu l'unico uomo a essere stato picchiato a sangue da Gandhi.
  • Arturo Benedetti Michelangeli si cimentò a suo tempo nella composizione e nell'armonizzazione di canti alpini per i Cugini di campagna. Ne compose 22, uno più orrendo dell'altro.
  • Il medico di Arturo Benedetti Michelangeli era Dottor House.
  • Arturo Benedetti Michelangeli era solito bere merda liquida per ringiovanire e avere una performance perfetta al pianoforte.
  • Arturo Benedetti Michelangeli si laurò in medicina per asportare il cuore ai suoi genitori che lo avevano abbandonato quando era ancora un adorabile bimbo scassapalle.
  • La figlia Scagagianna è diventata una nota attrice con un altro nome più poetico (cambiò nome e cognome).
  • Durante un concerto al teatro La Fenice di Venezia, Arturo Benedetti Michelangeli si commosse tanto per l'affetto del pubblico che massacrò il direttore d'orchestra facendone scempio del corpo.
  • Arturo Micheangeli per avere sempre lo stesso taglio di capelli, soleva ungere questi ultimi con grasso di Capodoglio.
  • Nel 2000 dopo il divorzio dal pianoforte Petrof si sposò di nuovo, questa volta con Luciana Littizzetto. Il loro matrimonio durò fino alla morte del maestro. Luciana per il dolore bevette l'acqua delle fogne di Ambrate e iniziò a scrivere libri comici. In suo onore la moglie scrive il libro: "Ti amo bastardo".
  • Arturo Benedetti Michelangeli era un accanito fan di Scary Movie.
  • Arturo Benedetti Michelangeli per amazzare chi lo criticava tentò in ogni modo di imparare il calcio rotante del supremo, ma naturalmente fallì. Imparò comunque il calcio in culo cinese.
  • Fu condannato per aver sodomizzato un bambino: dopo alcuni anni si scoprì che il bambino era Giovanni Allevi

[modifica] Discografia

Tra i dischi incisi da Arturo Benedetti Michelangeli ricordiamo:

  • "La stronza passerà" di Giovanni Allevi
  • "Concerto in concerto per pianoforte e orchestra" di Sandra Mondaini
  • "Sonata Moonlight" di Beethoven
  • "Sonata Final Fantasy" di Nobuo Uematsu
  • "La colonna sonora" di Mamma Oca
  • "Dante Sonata" di Franz Liszztzszstsssztt (tratta da Devil may cry)
  • "Concerto il La volgare" di Eddy Grieg
  • "Matallallatallallatanà" di Sordocieco Muti
  • "Piano Concerto n.4" di Sergej Cazzmaninov
  • "Sonata n.2 in Sib min" "Giovanni Rana" di Frederic Chopin
  • "Il baldacchino di Dodò" di Francesca da Rimini
  • "Preludi per pianoforte e timpani" di Claude Debussy

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia