Artisti vari

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Artisti vari disco successi.jpg

Il nuovo CD degli Artisti vari (in uscita a Ottembre) andrà subito esaurito, per vari motivi.

Gli Artisti vari, conosciuti all'estero come Various Artists o con l'acronimo AA.VV., sono la band più prolifica della storia della musica. Sono celebri per aver inventato le Compilation e per essere in grado di suonare qualsiasi genere.
Nessuno è mai stato in grado di contare il numero esatto di dischi, musicassette e CD del gruppo, per certo dovrebbe attestarsi tra le millemila e il numero di Graham.
Non è possibile nemmeno stabilire quale fosse stato il loro primo disco, motivo per il quale non si conosce l'anno esatto della loro costituzione. Non hanno mai inciso un 78 giri, questo ci induce a collocarli a metà degli anni '60. Per qualche strana ragione (che magari verrà fuori alla fine dell'articolo) non hanno mai inciso un 45 giri col loro nome, la band considerava "minimale" un LP con almeno 15 brani.
Pur non avendo veri e propri fun club, non esiste essere umano che non ha avuto per le mani un loro disco, magari masterizzato.

Wikiquote.png
«Avete sentito la compilation Hit Crack Dance Lup Maniac 51? Spacca a bestia!»
(Mike97Lol sulla chat di Facebook.)
Wikiquote.png
«Siiii! L'ho messa anche sul mio iPod Touch, ma di chi è?»
(Giusy906090 (che ha 14 anni e si dovrebbe chiamare Giusy505050)
Wikiquote.png
«Artisti vari, non puoi non conoscerli è una vita che girano! Ho un sacco di loro cassette.»
(Popeye56 (da tempo nel mirino della polizia come sospetto pedofilo).)

Nel corso degli anni si sono avvicendate varie formazioni, è l'unica band al mondo ad aver cambiato i componenti ad ogni disco.

[modifica] Storia

Gruppo con vari artisti rock.jpg

La storica formazione iniziale degli Artisti vari.

Secondo i bene informati, l'idea fu del grande produttore discografico italoamericano Clive Jay Pantraccolo, un uomo con gli affari nel sangue e, di conseguenza, col cervello poco ossigenato. Al suo collaboratore più stretto, l'orca di peluche Agata, la trovata parve geniale e suggerì telepaticamente di non sprecarla. Il lancio doveva avvenire in grande stile e Clive chiamò i migliori musicisti su piazza: Riccardo Neroassai alla chitarra, Michele Dentellatore voce del gruppo, Guido Emerfiglio alle tastiere, Filippo Colline alla batteria e Ruggero Acqua al basso.
Purtroppo si scoprì presto che queste enormi personalità non potevano coesistere, i litigi iniziarono in sala di registrazione: Riccardo tentò di strangolare Michele col Mi cantino, la corda si roppet ruppe e questo generò una profonda depressione nel chitarrista, che iniziò a farfugliare di un nano malvagio che si era fregato il buzzico[1] con la pensione di sua nonna che abitava in via Arcobaleno; Filippo se la prese con Ruggero perché, a suo dire, confondeva i 7/8 con i 5/4, fatti i dovuti conti con la calcolatrice si scoprì che al primo mancava 0,125 e al secondo avanzava 0,25, quindi non c'era verso di raggiungere l'unità; Guido se ne stava per suo conto, suonando un pezzo honky tonk di un certo Meade "Lux" Lewis e meditando di mandarli tutti a fanculo. La formazione fu sciolta.

Cassette stereo 8 con compilation.jpg

Grazie all'arrivo dei mangianastri (e a qualche tetta buttata lì) il successo fu enorme.

Pantraccolo cambiò strategia, si sarebbe servito di perfetti sconosciuti, pagandoli una miseria e con turni di lavoro da fabbrica tessile di Nanjing. Il successo arrivò grazie ad una nuova invenzione che consentì di portare la musica ovunque: il mangianastri. La band divenne presto la più ascoltata nel mondo, la compilation Hit Parade N.34 andò oltre le più rosee previsioni, invase 87 paesi (tra cui persino Bolivia e Sudan) vendendo un numero imprecisato di copie, una stima approssimativa parlava di "svariate assai". Uno dei fattori vincenti fu la scelta della copertina delle audiocassette, al posto delle consuete immagini della band si optò per culi e tette. Hot Dance Hit N.69 piazzò quasi ventimila copie a Timor Est e non c'era un solo riproduttore audio in tutta l'isola.
Dopo aver cavalcato per anni il successo della discomusic il gruppo diversificò la propria attività, non c'era genere musicale che non avesse a catalogo una loro compilation. Due grandi sorprese furono: S'agorropamentu Revolution 8 (andata esaurita a Nuoro in tre giorni) e Youdl-ay-aiii-ooo Hits 3 (che scalò rapidamente la "Top ten" svizzera vendendo più di Thriller di Michael Jackson).
Oggi la band continua a far dischi, seppur molto frenata dallo smercio inverecondo (ma anche no) di materiale pirata. Nel 2009 furono accusati di plagio: una compilation realizzata in casa da Gennaro Pinzalagobba, uno studente di Caserta, fu replicata integralmente nel loro CD Tumpf Tumpf Parade 7. Dopo i ripetuti ascolti, il giudice Santi Licheri decise di condannare tutti, con la seguente motivazione: "Avete rotto i coglioni con questa merda di musica".

[modifica] Discografia famigerata

Come detto in precedenza, elencare l'intera discografia della band richiederebbe il doppio dei server di ECHELON, quindi ci limiteremo a quella più conosciuta.

Artisti vari compilation.jpg

Salta subito all'occhio la poliedricità di questo grande gruppo.

  • 1971 - Da Hit Parade 1 a Hit Parade 416 bis
  • 1973 - Da Hot Summer 1 a Cold Winter 192
  • 1981 - Elevision Music vol.2, il tipografo fu costretto ad aggiungere una T a mano su tutte le ottocentomila copie già stampate.
  • 1984 - Anfibi e tammurriata, unico disco folk rock della band.
  • 1988 - Cartoon Dance 87 e spicci.
  • 1992 - Salsa Bestial, premiata con l'elettroshock all'ideatore della copertina.
  • 1997 - Jazz come piovesse, ne furono vendute venti milioni di copie perché all'interno c'era il numero di cellulare di quella della copertina.
  • 2001 - Frigidaire Tango, comperando un CD potevi vincere un surgelatore col caschè.
  • 2005 - The Greatest Rock, tra le canzoni spicca la hit Una lacrima sul chiodo.
  • 2009 - È Ben 10 - La compilation con i poteri, segnalata a Telefono azzurro come foriera di messaggi demoniaci.

E inoltre:

[modifica] Curiosità

  • Nel 1985 incisero We Are the World (unico 45 giri della loro storia) sotto lo pseudonimo USA for Africa.
  • Lady Gaga ha confermato di aver inciso un disco con loro, ma non ricorda se l'ha fatto quando era ancora Lady Diana o dopo essersi reincarnata.
  • Tutti quelli che hanno militato nel gruppo in una vita precedente erano lontre.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ contenitore sferiforme

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia