Art Attack

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Giovanni muciaccia
Questo articolo è frutto di un attacco d'arte!

Giovanni Muciaccia e Neil, il grande artista raccomandano di munirsi di abbondante colla vinilica, anime dei rotoli della carta igienica e, soprattutto, di non dimenticarsi le forbici dalla punta arrotondata prima di intraprenderne la lettura... ffatto?

Neil il grande artista
Klimt1

Ad Art Attack si può imparare a fare un disegno con le frattaglie di bestie morte sull'autostrada, come in questo caso.

NonCitazLogo
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Art Attack.


Quote rosso1 Mi raccomando, bambini! Le forbici devono essere ben appuntite, altrimenti non penetrano nella carne! Quote rosso2

~ Giovanni Muciaccia mentre conduce
Quote rosso1 Fatto? Quote rosso2

~ Giovanni Muciaccia sulla creazione del mondo
Quote rosso1 ... e solo così otterrete un litro di sperma da usare al posto della colla vinilica. Quote rosso2

~ Giovanni Muciaccia sui lavori di gruppo
Quote rosso1 Avete preso il fucile a canne mozze? Bene! Adesso siete pronti a uccidere Giovanni Muciaccia! Quote rosso2

~ Pier Paolo Pasolini su come uccidere Giovanni Muciaccia
Quote rosso1 Fatto? Quote rosso2

~ Giovanni Muciaccia mentre un nero lo sta penetrando analmente
Quote rosso1 Come dici amico di città laggiù? Devo mischiare carta igienica e colla vinilica? Quote rosso2

~ Tonio Cartonio su Art Attack
Quote rosso1 Questo è un Art Attack! Questo è Art Attack! Quote rosso2

~ Giovanni Muciaccia sorpreso a fare graffiti dalla polizia

Art Attack è un programma televisivo che segue, fin troppo volentieri, la Melevisione. È solito ospitare contenuti pedopornografici, come da tradizione Rai.

[modifica] Storia

Radice quadrata

Questo È un aRT Attack!

Presentato da Giovanni Muciaccia, che con un nome così non poteva che fare 'sto lavoro, Art Attack è un programma di alto livello artistico[citazione necessaria] che ogni giorno presenta un modo diverso per far spendere soldi ai propri genitori: il conduttore spiega, ad esempio, che, per fare un disegno, ci vogliono per forza 20.000 € di lavagnetta placcata d'oro a 463 carati, pennelli Giotto, naso finto, tempere usate da Leonardo Da Vinci, sgabello color mattoncino di rame, clistere, Aulin, marijuana, cuffietta per la doccia, parastinchi, luce d'emergenza, un idraulico, chiavi di scorta, una vasca, una modella transessuale che posi nuda, un pony, le feci di un orso siberiano in coma e magari una bottiglia di sake distillata direttamente da Giampiero Galeazzi nel suo periodo mandarino. Inoltre, spesso e volentieri, Muciaccia induce i bambini a danze propiziatorie prima di cominciare un Attacco d'arte!. Si pensa che spesso anche Neil partecipi a questi riti.

Quando poi c'è la realizzazione di un'opera d'arte fatta con la carta igienica e colla vinilica (e qui se ne vanno altre centinaia di euro), viene spontaneo andare in quel posto.

Il conduttore spiega anche come ottenere tali oggetti, spiegando per bene ai bambini che è sufficiente simulare un tentato suicidio aprendosi una ferita lieve su un polso o amputandosi a morsi un piede.

[modifica] Filmati illustrativi

La parte divertente del programma avviene quando vengono effettivamente mostrate le scene in cui un altro povero sfigato viene costretto, sotto tortura, a fare ciò che il conduttore dice. La parte comica è che, alla fine, l'attacco d'arte risulterà sempre essere incentrato su una scenetta pedopornografica, per la gioia dei maniaci.

Ad esempio la sezione Big Farts di Neil Buchanan vede impegnato un omino che si fa il culo a trasportare su un prato ciò che ha rubato nel vicinato durante la giornata e casualmente, ogni volta, compare sul prato il fermo immagine di un filmino porno amatoriale. Naturalmente, subito dopo, l'omino viene linciato dalla folla inferocita con grande spargimento di sangue e frattaglie.

Talvolta vengono raffigurate immagini blasfeme utilizzando della cocaina. Il geniale artista, dopo aver realizzato l'opera, la distrugge in un colpo solo, sniffandola; per la gioia dei piccoli telespettatori al Buchanan vengono infarti multipli e stramazza regolarmente al suolo in preda a spasmi violenti. La parola "attacco d' arte" prima della nascita di art attack veniva usata per definire una specie di attacco epilettico, in cui la vittima vomitava vinavil e colore (rigorosamente acrilico) (Heart Attack).

[modifica] Nemici della trasmissione (e di tutte le persone a essa correlate)

Attualmente la trasmissione ha un solo grande nemico: la piccozza di Mario Tozzi. Dopo la fine della trasmissione, durante la sigla, essa entra in azione e distrugge tutti gli "attacchi d'arte" creati. Dopodiché cerca di assassinare anche Giovanni Muciaccia e Neil Buchanan ma questi se la scampano sempre facendosi scudo con gli strumenti giganti di scena.

[modifica] Critiche e denunce

Tizio getta secchiata d'acqua contro incendio

Tipica scena post-puntata. Il genitore tenta inutilmente di rimediare ai danni provocati dal figlio, che stava provando a riprodurre un attacco d'arte visto in trasmissione.

Ovviamente, le critiche e le denunce da parte dell' A.T.D.M.M.M (associazione per la tutela dei diritti dei minorenni mentalmente minorati) non potevano che fioccare per un programma così scadente, scadente come lo yogurt avariato che si annida nel frigo da ormai 10 anni. Impossibile non citare un episodio scandaloso riguardante indirettamente questo programma, tratto da un articolo del quotidiano Mi duole 24 ore:tragedia a Vergate sul Membro. Un ragazzino di soli 10 anni, durante la notte, ha ricoperto la sua intera famiglia di carta igienica e colla vinilica. Pare che la carta, indurendosi, abbia mummificato i genitori e il fratello, facendoli morire per asfissia. Alla scoperta del misfatto, la polizia ha interrogato il bambino, chiedendogli per quale motivo avesse fatto una cosa del genere. Il piccolo avrebbe giustificato la sua azione rispondendo «Dovevo creare le statue in cartapesta per il mio presepe, come ho visto fare ad art attack».

Inoltre durante il programma, Il Muciaccia incita più volte i piccoli telespettatori a sniffare colla e inchiostro, per espandere la mente e diventare veri artisti. In molti paesi, questo programma è ritenuto un' arma di distruzione di massa, perciò è stato tolto dalla programmazione e sostituito con il wrestling, ritenuto un programma assai più salutare per la salvaguardia psico-fisica del bambino, in quanto è molto più facile morire tentando di imitare un attacco d'arte piuttosto che una mossa di wrestling.

[modifica] I migliori attacchi d'arte

Merda artista-777166

Un famoso HeArt Attack.

Eccovi alcuni tra i migliori attacchi d'arte direttamente plagiati gentilmente concessi dal programma. Potete provare a riprodurli a casa, ma fatelo quando i vostri genitori non sono presenti, così al loro ritorno vi massacreranno di botte avranno una bella sorpresa. Tutto ciò che vi serve per creare i vostri piccoli attacchi d'artrosi sono tanta fantasia e piccoli oggetti di uso quotidiano, perché come dice il Muciaccia l'arte si fa con qualunque oggetto, che sia un set di pennelli o il vostro pene, o persino una manciata di escrementi. Se sentite i brividi, diventate rossi e la vostra faccia cambia espressione, vuol dire che state sperimentando in voi un attacco d'arte, in alternativa può darsi che state sperimentando un violento attacco di diarrea. Ma c'è poca differenza. Coraggio, al lavoro!

[modifica] Il divano

Per prima cosa prendete tutti i piumini che trovate negli armadi di casa, e con un paio di forbici dalla punta arrotondata sforacchiateli tutti estraendo le piume, che saranno l'imbottitura del vostro bel divano. Fatto? Se avete animali domestici, preferibilmente cani o gatti, potrete migliorare l'imbottitura con un po' del loro pelo, rasandoli con un paio di cesoie, oppure, in modo più pratico e veloce, passandoci sopra con il tagliaerba del papà. Fatto? Bene, adesso passiamo al rivestimento. Prendete le giacche di pelle autentiche di vostro papà, quelle a cui tiene molto, e il tajeur nuovo della mamma, quello con l'etichetta Chanel da 700 euro. Fatto? Adesso tagliate tutto in pezzi quadrati, come piccole tovaglie. Poi fate un monticello usando le piume e i peli, e con abbondante coooolla vinilica fissateci sopra il rivestimento. Poi prendete un bel barattolo di vernice, sì, quello con la scritta tossico, e versatecelo sopra per dargli il colore. Fatto? Ed ecco che avete creato il vostro divano.

[modifica] Il nonno supereroe

Volete un nonno fuori dagli schemi? Volete che il vostro nonno sia come Superman? Bene, allora procediamo. Aspettate che vostro nonno si addormenti sul divano di cui sopra. Se non si addormenta, dategli una bella mazzata in testa. Fatto? Ora spogliatelo e mettetegli le mutande sulla testa, che saranno la sua maschera da eroe. Poi prendete una bottiglia di vodka da 70 gradi in su, e le medicine sul suo comodino in camera da letto, quelle dove c'è scritto pasticche per alzheimer. Con il crick della macchina di papà tenetetegli aperta la bocca, e fategli ingoiare la bottiglia di vodka (anche il vetro mi raccomando) e tutto l'intero barattolo di pasticche. Fatto? Benissimo, ora colorate il nonno come più vi piace, usando penne a sfera, pennelli, spray, pastelli, rulli industriali, grafite, sangue, bile dell'intestino, polonio, olio per motori, bava di licantropo e l'immancabile colla vinilica, e chi più ne ha più ne metta. Ora, aspettate che il nonno si risvegli. Se avete svolto bene il vostro lavoro, si metterà a saltare e urlare in modo buffo. Speditelo fuori di casa e divertitevi a vedere quali avventure vivrà, prima di essere colto da un infarto fulminante. Strafatto? Ecco che avete creato il vostro nonno supereroe.

[modifica] La pista da sci

Hey ragazzi? Volete una pista da sci tutta per voi e direttamente in casa vostra? Bene. Prendete taaanta, ma taaanta, ma taaanta, ma taaanta, ma taaanta colla vinilica, circa 20 barattoli da 30 litri l'uno. Fatto? Ora versate tutti i barattoli per le scale, ricoprendole bene bene. Adesso buttateci sopra abbondante carta igienica, e con tanta pazienza modellatele fino a renderle lisceee liscee lisce lisce. Quando saranno asciutte, gettatevi sopra tanti cubetti di ghiaccio presi dal congelatore e spandeteli uniformemente, fino a rendere le scale molto scivolose. Se volete la neve prendete abbondante farina (o cocaina, la polverina che aspira il vostro papà) in cucina, ma se non l'avete potete frullare le ossa del vostro cane per ottenere qualcosa di simile. Fatto? Adesso, per testare la vostra pista, prendete uno skateboard, saliteci sopra e scendeteci le scale. Se quando arrivate al piano di sotto siete in posizione prona sul pavimento e perdete molto sangue, significa che avete fatto un buon lavoro. Ed ecco la vostra pista da sci! Fatto?

[modifica] Il mare a casa vostra

Alien scena corpo smembrato con sostanza lattiginosa

Dopo che avrete cosparso di abbondante colla vinilica il viso appena creato, questo dovrebbe prendere vita.

Ragazzi? Vi piace il mare? Vi piacciono l'acqua, il rumore delle onde, i gabbiani che vi cagano addosso? Da oggi potrete avere il mare a casa vostra! Fatto? Ah già, non abbiamo ancora iniziato! Bene. Innanzitutto recatevi nel cantiere pericolante più vicino a casa vostra e prendete un po' di cemento per fare la sabbia, almeno 8 quintali. Se non ce la fate da soli fatevi aiutare dai vostri amici, e caricatela su un camion. Se non sapete guidare, imparate. Imparato? Fatto? Benissimo. Ora che avete la sabbia cercate su internet un bel sito di contrabbando di animali, e ordinate questi pesciolini per il vostro mare: uno squalo tigre, un paio di barracuda, qualche murena, e una manciata di pesci scorpione, e perché no, aggiungeteci anche un po' di serpenti marini, quelli dove c'è scritto Attenzione veleno mortale. Bene quando li avrete ricevuti, portateli in bagno insieme alla sabbia, 50 pacchi di sale da cucina, un mazzuolo (bello grande, che fa male quando ti ci schiacci un dito), e un po' di immancabile cooooolla vinilica. Coprite uniformemente il pavimento con la sabbia e il sale, poi prendete il mazzuolo e colpite fooorte foorte forte i rubinetti del lavandino e del bidet. Vedrete tanta bella acqua scorrere come una fontana! Per evitare che l'acqua se ne vada via dalla stanza, sigillate la porta e le finestre (con voi dentro) usando la colla vinilica. Quando l'acqua vi avrà superato le ginocchia, liberate i vostri pesciolini e divertitevi (finché siete vivi)! Strafattissimo? Ecco creato il vostro mare personale!

[modifica] L'automobile su misura

Avete sempre desiderato poter guidare una macchina ma non avete la patente? Non preoccupatevi perché oggi vi spiegheremo come costruire un’automobilina personalizzata guidabile da chiunque. Anzitutto, avete presente il tavolo Luigi XIV che sta nel vostro salotto? Sì, quello che ha un valore inestimabile e non si trova facilmente: prendetelo e spostatelo sul piano di lavoro.Fatto?Ora prendete una motosega, sì proprio quella che si carica con il tirando e che se vi ferite con quella vi viene un’emorragia. Caricatela e segate leggermente le gambe del tavolo: Strafatto? Ora andate in garage e con la cassetta degli attrezzi togliete le ruote dal motorino di vostro padre e aprite lo sportello della vostra macchina. Non sapete quali sono le chiavi? Scassinatelo con il grimaldello. Scassinato? Fatto? Ora staccate lo sterzo dall’auto e anche il sedile anteriore .Fatto? Ora portate queste cose sopra e con abbondante cooooooolla vinilica attaccate le ruote alle gambe del tavolino ,una per ognuna. Strafatto? Per quanto riguarda lo sterzo, prendete uno di quei bastoni per le tende, quelli che se vi cascano in testa vi prendete un trauma cranico e attaccatelo con la colla vinilica allo sterzo. Fatto? Ora attaccate il pezzo così ottenuto al tavolo con le ruote. Fatto? Ora dipingete l’auto con la vernice con su scritto: “TOSSICO”. Strafattissimo? Ed ecco pronta l’automobilina personalizzata che tutti possono guidare.

[modifica] I capelli da Cinema Bizarre

Strify Gay Usando forbici dalla punta arrotondata tagliate i vostri capelli in modo che diventino metà corti e metà lunghi e vaporosi,poi con i colori acrilici dipingeteli di giallo piscia e color merda...Fatto? BeneH, allora con la colla vinilica e con il supporto di tanta carta da cucina modellate i vostri capelli in modo da ottenere una capigliatura simile al cantante dei Tokio Hotel, solo più resistente e più piccola.

Kirom Pelepallea Questora Con le forbici dalla punta arrotondata fatevi una frangia moooolto bassa e con la colla vinilica sparate all' indietro i capelli restanti. Se preferite un processo che dia un risultato migliore chiamate un punk o un metallaro e fatevi dare tanti colpi di basso sulla capa.

Yuhumihpiach Peshinculo Usate tanto inchiostro per tingervi i capelli di nero e infilate due dita nella presa della corrente. Dopodiché feritevi la zucca per ottenere tante striature rosse fra i tentacoli.

Shinon Celho Picchiate la testa su una batteria dipinta di giallo.

Romeo Nightingalera Ascoltate una qualsiasi canzone dei Black Sabbath mixata con The Snow In Hell dei Lordi.

Luinonme Lodà Fatti crescere i capelli fino al sedere,immergili nel nero di seppia e piastrali finché non diventano stopposi come quelli di Marilyn Manson.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia