Armando

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Cos'hai fatto oggi? Quote rosso2.png

~ Prima frase detta da Armando alla Pimpa, tutti i giorni
Quote rosso1.png Bene, ora però vai a lavarti i denti, e poi subito a nanna Quote rosso2.png

~ E questa era la seconda
Quote rosso1.png Ancora a letto, pigrona?? Quote rosso2.png

~ Armando alle quattro del mattino

Armando è un signore coi baffi. Vive in una casetta sperduta nella campagna brianzola, con una cagnolina infetta da peste bubbonica (o forse è lupus?), e lavora dodici ore al giorno.

[modifica] Biografia

Armando nasce all'ospedale Burropardo di Lardo nel 1956. Ha un gran crapone pelato sormontato da un ricciolo giallo, e un nasone. Trentacinque anni dopo si ritrova improvvisamente adulto. Un giorno, mentre andava a caccia di fragole, si imbatte negli enormi bubboni rossi di una cagnetta chiamata Pimpa, e decide di potarsela a casa per cena. In seguito i due simpatizzano, e vivono per sempre felici e contenti fra mille godimenti.

Armando continua ad andare al lavoro fino all'età di 123 anni, quando viene colto da cancro al seno. Muore nel 2079.

[modifica] Il lavoro

PimpaGrande.jpg

Armando sulla sua macchina potente e rombante.

Quote rosso1.png Ciao. Vado al lavoro. Comportati bene. Quote rosso2.png

~ Armando

Armando, come tutti i padani, ha molta voglia de lavorà. Il pendolarismo non sembra essere un problema per lui: quando prende la macchina, il sole è già alto e splendente nel cielo. È pur vero che, ogni tanto, il detto veicolo si stanca e rifiuta di muoversi. Ma Armando è pieno di risorse: spesso lo si vede tornare baldanzoso a piedi verso casa, con la fida ventiquattrore e l'immancabile cappello calcato sugli occhi in stile losco pedofilo.

Clouseau1.gif

Armando in uno dei suoi celebri travestimenti.

[modifica] Il mistero

Ora, voi vi chiederete che razza di lavoro possa fare questo spettabile rigurgito della società moderna. Secondo le fonti più accreditate, che fanno capo a una famosa canzone di Jannacci ("Il commissario Armando"), lavorerebbe nel corpo di polizia milanese. Armando sfrutterebbe la capacità della sua cagnetta di parlare con gli oggetti per ricostruire gli avvenimenti sulla scena del delitto. Sfortunatamente, la Pimpa è troppo occupata a viaggiare intorno al mondo con il suo aereo personale, per stare dietro agli impegni del suo coinquilino. Per questo, casi come quello di Cogne sembrano destinati a restare irrisolti.

[modifica] La vita familiare

Quote rosso1.png Oh, ma quello non è un aquilone. Quote rosso2.png

~ Armando su mastodontica palla di colla, carta e bastoncini, appena assemblata dalla cagnetta

Armando non ha molto tempo da dedicare a se stesso. Per garantire il più totale relax alla Pimpa, riveste anche il ruolo di casalingo. Una volta ha provato a chiederle di preparare il pranzo (una bella insalata mista); tornando a casa, s'è ritrovato un'intera orchestra vegetale che cantava: <<Armando è un bravo ragazzo, Armando è un bravo ragazzo, Armando è un bravo ragazzooooooooooooooooooooo, nessuno lo può annegar>>.

- Pimpa: “Ti sono piaciuti?”
- Armando: “Sì, però ho una gran fame”
- Pimpa: “Eccoti un bel piatto di pastasciutta!”

Da allora Armando mangia puntualmente al Mc Donald di piazza Santa Maria Beltrade.


Armando sembrerebbe in ottimi rapporti con la Pimpa, nonostante alcune lievi mancanze di lei, ovvero:

  • Gli ha allagato la casa.
  • Gli ha incollato i capelli al cuscino.
  • Gli ha ripetutamente ciullato la macchina.
  • Ha regalato il suo casco coloniale a un ippopotamo.
  • Gli ha bruciato la cravatta.
  • Ha creato una distorsione spazio-temporale mandando l'orologio all'indietro per farlo tornare bambino.
  • Ha poi cercato di nutrirlo con carote, spinaci e minestra, che lui ha prontamente sparso sui muri.
  • Celebre l'episodio in cui si è appallottolata come un riccio per evitare di mangiare il minestone.
  • Gli ha gonfiato a dismisura le gomme della bici per andare in Australia pedalando sulle acque.
  • Ha perso una sua scarpa mentre giocava a pallone con la sedia, ma poi l'ha recuperata col tosaerba.
  • Ha preparato un "panino crudo" mettendoci troppo lievito, e siccome in forno non ci stava, l'ha piazzato nel letto di lui.
  • Ha nascosto un pupazzo di neve nel frigo.
  • Si è persa al polo nord.
  • Ha speso tutti i suoi soldi durante un appuntamento al luna park col suo salvadanaio.
  • L'ha costretto a venirla a prendere dopo un viaggetto in Africa.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Armando non sa nuotare.
  • Armando è disposto a uscire di casa senza macchina, ma non senza cappello.
  • Armando è proprio il gemello di Enzo Jannacci.
  • Armando ama il lavoro più della sua stessa vita.
  • Armando ha ispirato il famoso gioco da tavolo "Attenti all'Armando", molto amato da Colombino e Coniglietto.
  • Armando è anche il gerundio del verbo "armare".
  • Una volta, Armando si è ammalato perché aveva le braghe troppo corte, così la sua amichetta ha preso un mucchio di stracci e li ha cuciti insieme ai suoi pantaloni. "Sono molto moderni", ha commentato lui.
  • Alcuni sostengono che il naso di Armando sia un simbolo fallico. Altri sono d'accordo.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Video correlati

Armando

Strumenti personali
wikia