Argentovivo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Asia Argento.gif

L'argentovivo è così, che tu lo voglia o no.

L'argentovivo è un metallo di colore argenteo in tutto simile all'argento, ma che si differenzia dall'argento per essere diverso da quest'ultimo metallo e soprattutto per non valere un cazzo. Le differenze dall'argento sono state introdotte dalla lobby degli zingari nel 1508 per non svalutare quest'ultimo metallo che per loro era molto prezioso. Nel 1509 il parlamento del neocostituito Stato della Zingaria emanò una legge per la quale l'argento avrebbe portato sfiga agli zingari, pertanto da quel momento gli zingari smisero di possedere argento, e qualora stessero rubando nelle case degli italiani, presero a buttarlo per terra in segno di spregio.

L'argentovivo è cugino dell'argentomorto da cui si differenzia per una serie di caratteristiche:

  • al contrario dell'argentomorto non dovrebbe emanare alcun fetore nauseabondo, anche se tutti quelli che l'hanno annusato sono morti prima di riferire che odore aveva, in quanto emana vapori tossici di mercurio
  • non trasforma in zombie chi lo ingerisce
  • viene venduto in tetrapack
  • si può usare per fabbricare termometri digitali terrestri

[modifica] Nell'antichità

Il mercurio nell'antichità veniva chiamato Hidrargirium, cioè Argentovivo, da qui il suo simbolo Hg. L'Argentovivo invece veniva chiamato Mercurio, da qui il suo simbolo Mc (Mercurium), probabilmente in omaggio all'omonimo Dio della mitologia Greco-Romana. Non è noto sapere perché ci sia stato questo scambio di nomi e simboli, ma è probabile che si tratti semplicemente di uno dei tanti errori di Wikipedia. L'argentovivo, pur essendo un elemento chimico, non è presente nella tavola periodica degli elementi perché quando Margherita Hack nel 1509, all'età di 107 anni, compilò la tavola periodica, la scatolina con l'argentovivo era stata rubata da Moni Ovadia mentre fuggiva dalla Stato della Zingaria travestito da Ebreo Errante. Pertanto l'argentovivo è anche l'unico elemento a non avere numero atomico, quindi non verrà mai chiamato dall'anagrafe atomica e non avrà mai la cittadinanza atomica. L'argentovivo sottoforma di polvere bianca veniva usato nell'olimpo greco dalla semidea Pollon come eccitante, da cui il famoso jingle "sembra talco ma non è, e ti dona l'allegria!".

[modifica] Nella modernità

L'argentovivo anche oggi è utilizzato, sottoforma di polvere bianca, dai parlamentari italiani e da figure di pari rango come i calciatori, gli allenatori di calcio, gli arbitri, le veline, i conduttori televisivi, Ciccio Ingrassia, Il Tenerone, Il Gabibbo, Gimmy Ghione e Capitan Ventosa.

[modifica] Curiosità

MacGyver una volta da bambino voleva marinare la scuola e fabbricò un termometro per dimostrare a sua mamma che aveva la febbre. Non disponendo di mercurio, utilizzò una miscela composta da: inchiostro di penna biro, ketchup, gomma arabica e burrobirra. Fu l'unico trucco che non gli riuscì e venne mandato a scuola a calci in culo; tornato a casa si ripromise che avrebbe licenziato il suo sceneggiatore e il creatore degli effetti speciali. Anni più tardi assunse per ambo i ruoli il giovane Steven Spielberg che si era appena laureato alla Scuola Radioelettra.

Le operaie addette alle distillerie artigianali di Argentovivo vennero tutte incriminate per stregoneria dalla Santa Inquisizione e bruciate sul rogo, e non venne mai ritrovato l'Argentovivo da esse distillato.

Una teoria che Dan Brown ruberà probabilmente da questa pagina per esporla nel suo prossimo libro riguarda il fatto che dette "streghe" non siano mai state bruciate sul rogo, ma siano state segregate nelle segrete vaticane e riconvertite a suore dell'ordine delle Carmelitane in Infradito. Le loro discendenti sarebbero tuttora adibite ad harem vaticane e agenti segreti con sembianze di Charlie's Angels.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia