Arcobaleno

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

DRNickThumb
Questo articolo irride la nostra professionalità!


La gilda degli gnomi si è offesa

L'autore di questo articolo è già stato querelato.
Nell'attesa della consegna della sua testa, si dichiara sciopero ad oltranza.

ScaleIdiote

Arcobaleno è un termine specifico dell'architettura che individua un arco a sesto scemo vastissimo e nobilissimo, ma che può essere eretto alla velocità della luce.

[modifica] Teorie sull'origine del fenomeno

[modifica] Spiegazione pseudoscientifica

Una minoranza identifica con tale termine un evento atmosferico per cui le gocce di pioggia in sospensione nell'aria vengono colpite dalla luce solare e la dividono nelle varie lunghezze d'onda le quali percepite dall'occhio umano hanno l'aspetto dei colori che vanno dal rosso al violetto.

Tutti sanno che questa teoria è una grossa cazzata.

Bandiera arcobaleno della pace

E ricordate sempre che il secondo a partire dal basso non è il blu.

[modifica] Spiegazione creativa

Antiche leggende tramandate oralmente fin dall'era mesozoica (sono stati ritrovati fossili che dimostrano ciò), parlano della presenza di un tesoro (forse un pentolino di lingotti d'oro) sotto il basamento di ogni arcobaleno: ciò farebbe supporre che tale tipo di costruzione sia da attribuirsi a una specie aliena, nota al resto della Galassia come "Quei Fottuti Gnomi", in quanto nell'epoca mesozoica la fusione dei metalli e in particolare dell'oro per ottenere lingotti era sconosciuta.

Da ciò si ipotizza che la Terra sia semplicemente il caveau di una banca gnomesca posizionata nel sottosuolo di Marte, che gli arcobaleni siano le porte per giungere alle varie cassette di sicurezza e che il sacro ordine dei Templari custodisca da secoli le chiavi per aprire queste porte.

Roberto Giacobbo sta già girando le puntate di Voyager riguardanti questo argomento.

[modifica] Spiegazione di marketing

Una tra le teorie più accreditate, proposta dalla Nasa, identifica gli arcobaleni con giganteschi banner pubblicitari generati a random dalla ditta Giotto per la promozione dei suoi pennarelli Turbo Maxi. Il fatto che questo fenomeno si verifichi da milioni di anni è un'indice del basso tasso di vendite dei pennarelli.

Il tenente Colombo sta investigando.

[modifica] Realtà dei fatti

Ma la verità è un'altra. L'arcobaleno è in realtà uno Stargate che conduce in dimensioni alternative, ignote e strane, in cui i lemuri volano nei cieli fioriti e gli Stati sono governati democraticamente. Il centro dove tutti gli arcobaleni prima o poi convergono è Asgard, la città degli dei norreni. Da ognuno dei mondi collegati dagli arcobaleni potrebbero arrivare eserciti conquistatori e assetati di sangue, come quella volta che sulla Terra arrivò l'Homo sapiens e sterminò gli uomini di Neanderthal.

Comunque è bene non farsi prendere dal panico. Infatti, il giorno 27 novembre 2014 ad Asgard inizierà il Ragnarok, il possente Thor morirà insieme agli altri dei combattendo il serpente Jormungandr e causando la distruzione di Asgard e di tutti gli arcobaleni. Resistete fino a quel giorno.

[modifica] Scopo

[modifica] Finalità paesaggistica

Messo sullo sfondo con in primo un paio di unicorni azzurrini e qualche pesco in fiore, concorre a dare quel tocco melenso e vomitevole ai paesaggi disegnati da bambine dai quattro agli ottantasei anni che hanno fatto abuso di sostanze psicoattive.

[modifica] Finalità pacifista

L'arcobaleno viene considerato simbolo di pace in quanto a livello allegorico simboleggia un punto di contatto tra popoli diversi che grazie a questo ponte pandimensionale possono giungere all'incontro pacifico.

Cinque minuti prima di iniziare lo scontro a fuoco.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • L'arcobaleno è stato ristrutturato dal FAI
  • L'arcobaleno è patrimonio dell'UNESCO

[modifica] Voci moderatamente collegate

Strumenti personali
wikia