Anubi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

ANUBI.jpg

Anubi. L'asta che tiene in mano come Ennio Doris rende chiara la sua essenza di assicuratore Mediolanum.

Quote rosso1.png Cane è Dio scritto alla rovescia.[1] Quote rosso2.png

Dio protettore dell'antico Egitto, Anubi è in genere raffigurato come un essere ibrido, per la metà superiore sciacallo e per quella inferiore assicuratore della Mediolanum secondo alcuni, secondo altri, invece, è la testa di sciacallo a rappresentare la Mediolanum (una famosa emoteca dell'impero berluscoide).

[modifica] Storia

Geroglifico egizio.jpg

Riunione del Consiglio di Amministrazione tra gli dei dell'antico Egitto. Nella rappresentazione mancano sia Anubi che Otelma, quest'ultimo destinato ad alleviare manualmente ed oralmente le pene e i peni dei mortali.

Era il dio dell'Egitto più importante: da lui dipendeva l'accesso o meno al regno dei morti; egli infatti controllava che chiunque entrasse avesse pagato alla cassa e fosse provvisto di carta igienica. Ad Anubi erano dedicati gli eunuchi che gli sacrificavano i testicoli in una solenne cerimonia; detti testicoli venivano poi fritti con cipolle e offerti al Faraone aromatizzati con mentuccia. Sembra che il suo culto sia iniziato nel 9000 a.C., e terminato qualche centinaio di anni dopo a causa della sfiducia dei suoi investitori (ed anche perché non si trovavano più sacerdoti disposti al sacrificio). L'indice Dow jones dell'epoca infatti, descriveva l'acquisto di azioni di Anubi come "un castrazione". Il che, stranamente, venne interpretato come un giudizio negativo. Comunque era abbastanza schifato dagli altri dei egizi che, sottovoce, lo chiavano O' schiattamuorto; ritenevano portasse jella e non lo invitavano mai ai consessi tra dei, mandandolo a comprare il pepe. Un suo sacerdote, Otelma, non fu castrato perché già ricchione e fu divinizzato per avere alleviato i disagi sessuali dell'esercito egiziano, cammelli inclusi, sia manualmente che oralmente.

[modifica] Preghiere

I fedeli di Anubi lo veneravano frustandosi le dita dei piedi con un mestolo in legno, mentre ripetevano le parole "pigiama" e "marmotta" in rapida successione, spesso in preda a crisi mistiche. Quando le frustate erano però date debolmente, intervenivano gli eunuchi con un martello di ferro. Anubi era anche il Dio protettore delle mosche e dal suo culto discende, appunto, il moderno Agnosticismo mosconiano.

Anubis.jpg

Anubi. Il bastone che tiene in mano è un misuratore della dilatazione anale richiesta ai suoi eunuchi, la stessa che viene praticata ai clienti della Mediolanum.

Divinità dalle fattezze canine, è spesso invocato dal Vate e dalla stragrande maggioranza degli addetti al settore edile nei momenti di massima concentrazione. Su Anubi è basata la celeberrima pellicola Hollywoodiana "Una settimana da Dio cane" dove il giornalista Bruce Nolan è impersonato da un Mosconi agli albori della sua aurea carriera. Ricordiamo inoltre che menzionare "Anubi" scatena con discrezione e classe i medesimi effetti della bestemmia senza tuttavia il pericolo di attirarsi le ire del clero né morbose attenzioni da parte dei papaboy.

Anubi e Hermes.jpg

Spesso nascono degli equivoci...

[modifica] Il culto di Anubi in Italia

Il culto di Anubi in Italia ha radici antiche e controverse.

Particolarmente osteggiato dalla forte presenza del Cristianesimo,il culto del Dio Cane egizio ha comunque sempre raccolto folte schiere di credenti e sostenitenitori del suo verbo.

In Italia,il culto del Dio Anubi vanta di una notevole popolarità Soprattutto nel Nord Est,dove le gesta del Dio Canino sono ormai entrate nel gergo popolare.

Nonostante la sua diffusione, solo persone anziane e ormai temprate da infinite partite di briscola possono gridare il nome del Dio Cane a gran voce e nelle piazze.

I sostenitori della Divinità Cinofila furono durante i secoli oggetto di pesanti attacchi da parte delle gerarchie ecclesiastiche,sempre più decise ad estirpare questo pericoloso e blasfemo culto Egizio.

L'attacco più duro subito dal culto del Dio Cane fu il lungo Assedio Della Cittadella Di Sperma nell'inverno del 1024 dove dopo 75 lunghi giorni tutti gli abitanti della città, ormai allo stremo e in mano nemica, si suicidarono stoicamente ascoltando un intero album di Gigi D'Alessio.

[modifica] Unità di misura

Nell'antico Egitto la cosiddetta "bocca di Anubi" era una unità di misura dei liquidi. Esisteva una statuetta del Dio a bocca aperta che veniva riempita per misurare il liquidi (vino, olio, sperma, petrolio, varechina, ecc).

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ In inglese.

[modifica] Pagine correlate

[modifica] Collegamenti esterni (evitabili)

Strumenti personali
wikia