Antisemitismo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

KKK marchio di kualità.png
RAZZISMO!
Codesto articolo tratta temi scabrosi, crudeli, fascisti, nazisti, leghisti, kukluxklanesi,
nonché di negri, musi gialli, nazicomunisti e simili.
Se non sei Horatio Caine vedi di girare al largo!


L'antisemitismo non esiste. Si tratta di un'invenzione della perfida lobby ebraica che se ne serve per far apparire gli ebrei le solite povere vittime, in modo da non essere contrastati nel dominio economico del mondo.

Ebreo nasone.gif

Questa immagine non può assolutamente essere ritenuta una prova dell'esistenza dell'antisemitismo: infatti quello rappresentato non é un semita ma semplicemente un ebreo col nasone

[modifica] Antisemitismo nella storia

L'antisemitismo si delinea come uno dei sentimenti più radicati nella storia. Questo sentimento così forte può essere provato solamente da un non ebreo nei confronti di un ebreo o da un non ebreo nei confronti di un non ebreo con il nasone e lunghe basette arricciate. Ogni personaggio della storia ricordato come "grande" ha provato almeno una volta nella sua vita un forte sentimento antisemita: anche Giulio Cesare, quella volta che ebbe a che fare con un barattolo di cetriolini e una bomba a mano, si sentì pervadere da forti impulsi antisemiti, sebbene gli ebrei non fossero stati ancora inventati e messi in produzione.

La parola antisemita fu coniata dal nazionalista strabico Wilhelm Marr per definire l'odio e la voglia di imbracciare un forcone alla vista di un ignaro ebreo (che prima della parola antisemita veniva espresso grugnendo e ruttando) o di un seme di girasole. In Europa l'antisemitismo dilaga: ad esempio, nella Spagna del XV secolo gli ebrei venivano chiamati con nomi ingiuriosi, come "Ay, caramba!" o "El tiburon!", e usati come comparse di cartone nei film di Pedro Almodòvar; nella Germania del XX secolo invece trovavano la loro utilità come saponette da doccia e capro espiatorio. In genere agli ebrei vennero affibbiate ogni genere di colpe da ogni parte del mondo come l'esistenza del comunismo, delle padelle teflonate, degli stilisti gay e dei nomi brutti come Calpurnio. Ma siamo sicuri che quello dell'antisemitismo non sia una delle tante scuse degli ebrei per rimorchiare manze? Possiamo dire che nel corso della storia gli ebrei sono stato il popolo meno odiato, forse perché effettivamente non c'è motivo di odiare una persona solo per la sua religione o per il pessimo gusto in fatto di cappelli.

[modifica] Cause che hanno prodotto l'antisemitismo (se esistesse)

Nazisraele.jpg

Ecco un'altra prova dell'inesistenza dell'antisemitismo: anche gli ebrei sono nazisti, quindi dovrebbero essere antisemiti, perció contro se stessi: chiaramente una contraddizione!

[modifica] Gli ebrei sono tutti ricchi e capitalisti

Gli ebrei si sono arricchiti nel medioevo con l'usura e sono diventati dei banchieri tanto potenti da controllore l'economia mondiale.

[modifica] Gli ebrei sono tutti poveri e comunisti

Tutti i comunisti più importanti della storia sono stati ebrei: Marx, Engels, Trotzky e Gad Lerner.

[modifica] Gli ebrei sono tutti ricchi e comunisti

Gli ebrei si sono arricchiti alle spalle degli onesti ariani e hanno inventato il comunismo per nascondere le loro malefatte.

[modifica] Gli ebrei hanno ucciso Dio

Gli ebrei hanno ucciso Gesù, notoriamente non ebreo e notoriamente non crocifisso dai romani.

[modifica] L'antisemitismo oggi

L'antisemitismo oggi si può dividere in due categorie: l'antisemitismo classico, sopravvissuto alla seconda guerra mondiale e al nazismo, che si riscontra perlopiù in soggetti dalla scarsa capigliatura e non aggiornati sulle ultime tendenze dell'odio razziale (oggi è assai più trendy odiare negri, zingari, musulmani e cinesi), e in soggetti dalla scarsa igiene personale e una certa dipendenza dalle droghe leggere, che amano accendere i cannoni con una bandiera israeliana in fiamme. La seconda categoria è enormemente più diffusa, tanto che si stima che ne faccia parte quasi ogni essere umano, compresi molti ebrei, e si tratta dei cripto-antisemiti, che esprimono il loro odio per i figli di Sem criticando la politica di Israele, oppure raccontando barzellette sull'Olocausto, oppure tifando contro il Maccabi Haifa, tutte cose che nascondono l'evidente desiderio di sterminare ogni singolo ebreo presente sulla faccia della Terra.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altre progetti blasfemi

Strumenti personali
wikia