Antipapismo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ruinisentenzioso.gif
Benvenuto, a nome della Chiesa e dagli altri 40 ladroni.
Quote rosso1.png OH NO! SCIENZA, SCIENZA AIUTACI! MERDA, MERDA! STANNO USCENDO DALLE FOTTUTE PARETI! MORIREMO TUTTI. CAZZO! Quote rosso2.png

~ Tutti su Papi
Quote rosso1.png Siete cattolici e vi ho offeso? Mi dispiace... cioè, non mi dispiace avervi offeso, mi dispiace che siate cattolici. Quote rosso2.png

~ Un bravo antipapista che comincia col piede giusto un dialogo interreligioso.

Col termine antipapismo si definisce un movimento, formato da menti illuminate e raziocinanti che rifiutano di considerare il Papa e il clero come religiosi e li associano invece a gangster, ladroni e alla ciurma di Barbanera, forti ovviamente della loro laurea in Teologia e della loro vasta[citazione necessaria] conoscenza dei fatti storici e ovviamente mai per partito preso.

[modifica] Distinzione

Ratzinger.jpg

Il Papa visto da una persona comune

Alien-2.jpg

Il Papa visto da un antipapista

L'anticattolicesimo, anche se spesso sembrerebbe, non nasce a caso. Le cause scatenanti possono essere di vari tipi; tra essi, le principali sono:

  • Ideologiche: ovvero le motivazioni serie:
  1. Il papa dice che non puoi fare sesso prima del matrimonio. Come? Niente più scambi culturali del giovedì sera? Niente più cavallini golosi? Che cattivi, i papi!
  2. Il dire "credo sia giusto che la chiesa non paghi le tasse" ti nausea? E giusto, d'altronde la Chiesa è uno Stato come tutti gli altri, anzi, dovrebbe essere sottomesso a tutti gli altri Stati, perché alla fine lo sappiamo tutti che quelli là della Chiesa sono solo dei tizi che raccontano palle, non meritano di esistere, sono solo degli intolleranti!
  3. In genere chi afferma che tutti i preti sono pedofili, afferma pure che i romeni stuprano sempre, i neri ce l'hanno lungo, gli ebrei sono deicidi e usurai e che i musulmani sono terroristi e kamikaze. Essendo questi senza alcun ombra di dubbio fatti reali e comprovati, questo punto di vista è corretto.
  • Socio-politico-economiche, ossia ci secca il fatto di dare facoltativamente meno dell'1% dei nostri guadagni ai prelati. E poi il Papa come osa parlare dei poveri se lui è più ricco di Paperon de' Paperoni? Deve parlare solo dei ricchi, il ribaldo!. E poi si sa, la Chiesa è solo dame ingioiellate, il fatto che la Chiesa sia composta anche da straccioni plebei come un certo Francesco d'Assisi è assolutamente irrilevante.
  • Scientifiche: La Scienza ha il dono di renderci tolleranti e aperti agli scambi culturali. E chi non la pensa come noi deve morire sotto un fascio rovente di protoni accelerati.
  • Nazionalistiche: Come si permette il Papa di dire agli altri governi come comportarsi? Guerra al Vaticano e spartiamoci le sue spoglie!
  • Storiche:: solitamente un anticattolico professante, sfoderando le succitate altissime competenze in materia religiosa, verrà a dire qualcosa come "Le crociate sono state fatte per arrubbare e massacrare centordicimiliantadue poveri esponenti dell'islam". Poi, con un processo logico degno del Socrate dei tempo buoni, accomunerà la Chiesa Cattolica a qualsiasi altra confessione cristiana, dalla più pacifista alla più razzista, per arrivare alla ovvia conclusione che CHIESA = MALE.

Riassumiamo:

  • Chiesa = Nazismo
  • Chiesa = Cristianesimo; Nazismo = Hitler
  • Cristianesimo = Gesù

Ne segue (per la proprietà transitiva delle uguaglianze) che Gesù = Hitler. Sieg Heil Gesù di Nazareth!!

  • Sentimentali: non considerando i numerosi casi di papaboy delusi dalla negazione del papa alla loro dichiarazione, l'unico esempio di tale idea si ha quando Enrico VIII, non potendosi divorziare e risposare, si fondò una chiesa per conto suo chiamata inizialmente "Chiesa libertina e sanguinaria d'Inghilterra", poi contratto in "Chiesa d'Inghilterra". Così poté coronare il suo sogno d'amore con Anna Bolena. Ma il cuore del Re era troppo grande per una donna sola, così debitamente licenziata la Bolena, poté coronare il suo sogno d'amore con un'altra donna. E poi un altra ancora. E un'altra ancora. Infine l'ultima gli diede una femminuccia, che lo evirò (per fare piacere al Signore) e si prese il suo regno.
  • Modaiole: un tizio più grande di te ti dice che il papa è stronzo e la chiesa pure, e tu lo segui perché lo ritieni figo e ribelle. Sei un bimbominkia.

[modifica] Ciclo di vita di un anticattolico

L'anticattolico nasce una domenica mattina, quando cui un giovane uomo disse ai propri genitori: "No, oggi non vengo a messa con voi.".

I genitori, stupiti, gli chiesero: Ma perché, figlio caro? Per quale futile motivo opponi tale rifiuto?.

Il figlio, che voleva solo coltivare la spiritualità secondo un proprio cammino, non volendo specificare il reale motivo del suo rifiuto, biascicò qualcosa come: "No, dai, mi sento confuso, devo stare un po' da solo akhdghf".

Ma i genitori insistettero dicendo: Non è che ci stai diventando ateo?.

Il giovane uomo, per evitare di essere giustamente bastonato, allora tirò fuori una frase al contempo semplice e geniale:

Wikiquote.png
«Oh, cioè, io credo in Dio, ma non nella Chiesa!»
(Il giovane uomo)

Allorché i genitori, che avevano letto un libro sulla psicologia giovanile, gli diedero un diretto da 6 quintali sul grugno, modificandogli massicciamente i connotati, ma rispettarono la sua scelta. Tanto pensarono sarà solo un momento di sviamento. Non lo fu, e adesso quell'uomo si chiama Alessandro Cecchi Paone.

[modifica] Idee

Questa profonda cultura è riuscita a partorire alcune delle idee più giuste e vincenti degli ultimi decenni:

  1. Il Papa è un nazista, come del resto lo sono tutti i crucchi.
  2. Un'esigua minoranza di preti non fanno altro che scopare con le suore.. La maggior parte dei prelati, invece ama trascorrere tanto tempo in compagnia dei bambini. Il rimanente è per legge di natura un gay represso. Da questo postulato derivano anche bellissime canzoni come:
Wikiquote.png
«Osteria numero uno

parabonzibonzibò
nel convento non c'è nessuno:
ci son solo preti e frati
che s'inculano beati.
Daghela giò, biondina

daghela giò, bionda!»

Oppure:

Wikiquote.png
«Osteria delle Ardenne

parabonzibonzibò
il mio cazzo c'ha le antenne:
parabonzibonzibò
se m'inculo il sacrestano
prendo Radio Vaticano.
Daghela giò, biondina

daghela giò, bionda!»
  1. La Chiesa è di destra.
  2. Se degli esponenti della Chiesa esprimono delle opinioni non di destra, allora non sono realmente parte della Chiesa, è tutta un'illusione operata dai maghi che abitano in Vaticano per far pensare che comunque la Chiesa sia democratica e che il dissenso è accettato. Ma il trucchetto è stato abilmente smascherato già da Striscia la Notizia...
  3. Chi crede è di sicuro come Ned Flanders.
  4. Se chi crede è giovane, allora è di CL.
  5. Lo Stato della Chiesa, che è una superpotenza mondiale, potrebbe conquistare l'Italia. È meglio distruggerlo prima che lo facciano loro.
  6. Ateo è una parola brutta e antipatica. Si dice laico, razionalista, umanista, diversamente credente, ma ateo è proprio un'ingiuria da evitare.
  7. L'Inquisizione esiste ancora. E opera come nel '500. E sicuramente censureranno questo artic...

[modifica] Valide alternative religiose

Una delle cose seccanti del Cattolicesimo è che si fa gli affari di tutti. Insomma, vuole proprio che TUTTI siano, nella sua visione, redenti. Ma per far fronte a tali noie nel corso dei secoli sono state create valide alternative religiose dirette solo a gruppi esclusivi di persone.

  • Luteranesimo: puoi fare quello che vuoi, puoi essere la persona più brava del mondo, ma se non finisci nella Grazia di Dio sei spacciato. Cioè, si salva solo chi ha la grazia, e tu non puoi farci proprio nulla.
  • Calvinismo: già quando nasci, il tuo destino è stato stabilito. Quindi qualunque cosa tu faccia. non importa, ché tanto vai di sicuro da qualche parte. Però se non osservi la Bibbia più rigorosamente di un ebreo ultra-ortodosso gli Eletti sono autorizzati a lapidarti o apporti una grossa lettera scarlatta su ogni vestito. Se poi proprio volete far parte del club più esclusivo, potete entrare nella Chiesa Riformata Olandese del Sudafrica: lì per essere beato devi soltanto essere bianco e andare a caccia di gente di colore.
  • Testimoni di Geova: solo 144.000 persone si salveranno, le altre fanculo. Se entri nel gruppo devi farti un discreto mazzo per comportarti bene, sennò fai pure quel che cazzo ti pare, sei già condannato. Ah, ma ricordati che non puoi farti trapianti di sangue o andare a delle feste. In compenso, ti farai tanti nuovi amici, specie se li svegli la domenica alle 6 del mattino per rammentargli di che morte orribile moriranno (da buoni infedeli).
  • Catarismo: sei una pedina della lotta tra Bene e Male.
  • Anglicanesimo: devi solo giurare fedeltà al Re d'inghilterra.

[modifica] Valide alternative non religiose

Ovviamente non tutti possono gradire il fatto di seguire una religione. Ma per questo c'è appunto l'ateismo. Ma uno può essere ateo e non farsi i cazzi degl'altri oppure dimostrare che in fondo la sua è una scelta vincente criticando tutte le altre. Visto che di solito ha un'intelligenza fuori dal comune (un po' come Cecchi Paone) l'ateo medio non considera assolutamente le varie religioni, se non il cattolicesimo (e poi, voglio veder voi andare a rompere le palle ai musulmani). Ma cosa si può dire a proposito del cattolicesimo?

Per evitare che Dio, che comunque teoricamente sarebbe buono, li punisca per i loro affronti nei confronti dei falsi e bugiardi eredi dei suoi primi apostoli, gli anticattolici pensano di farla franca diventando atei. Cioè, sono proprio i più sgamati di tutti, non c'è che dire.

[modifica] Conoscenze riguardo alla religione cattolica che hanno solitamente gli anticattolici

Folletto.jpg

Un anticattolico si ravvede e racconta la sua esperienza

Wikiquote.png
«Esiste un libro molto convincente che confuta l'antipapismo e dimostra una volta per tutte che il Papa ha sempre ragione.

Per procurarvelo, dovrete strappare 3 peli di gatto durante il solstizio d'estate, poi dovete correre nel punto segnato alla pagina 666 della Bibbia. Lì dovrete recitare una formula druidica al contrario girando attorno a una croce rovesciata e spargendo olio sul terreno.

Se avrete fatto tutto per benino, un nostro incaricato vi farà avere tra le mani il prezioso tomo che sconfiggerà l'eresia per sempre. Leggetelo e imparate la dottrina, sempre che capiate il klingon...»
(Il vero libro della vera Scienza, dispensatrice unica di Verità)

Tra l'altro, queste ipotesi (che sono state tutte confermate da calcoli matematici, dall'esperienza e dal razionalismo, grazie all'assiduo e instanabile di un grande Uomo del nostro tempo, Piergiorgio Odifreddi) ricordano in modo assolutamente casuale quello che già i Romani dicevano dei Cristiani, ossia che essi si sposavano fra fratelli, si sbronzavano di vino e mangiavano i bambini nel pane azzimo condito col sangue. Ma questo in effetti non è che un ennesimo segno della superiorità del pensiero laico, che addirittura si ricollega alla tradizione della civile Antica Roma, sì, insomma, quella dei circhi e dei sacrifici umani.

[modifica] Famosi Antipapisti

Strumenti personali
wikia