Animale da compagnia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Wwf.jpg
Attenzione
Il WWF ha dichiarato questo articolo politicamente scorretto nei confronti della natura.
Se non vuoi diventare tu stesso una specie a rischio corri ad adottare un Panda!
Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Animale


Cane volante.jpg

Un sadico padrone che lancia il suo cane per divertirsi. Non imitatelo, bambini! È pericoloso! Fatelo solo in presenza dei vostri genitori!

Logo ADS.png Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 9 giugno 2008 al 16 giugno 2008.


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito:
Animale da compagnia

Ma non vi fidate! Anche loro torturano gli animali!

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Animale da compagnia.


Quote rosso1.png Il cane è il miglior amico del dolore. Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Che tenero! Lo alleverò con tanto amore!! Quote rosso2.png

~ Bambino mentre mette il guinzaglio al suo nuovo pesciolino rosso
Quote rosso1.png Me lo compri mamma? Quote rosso2.png

L'animale da compagnia, Pet, o più semplicemente schiavo, è quel tenero essere vivente che i bambini si divertono a far morire lentamente con torture e trattamenti nazicomunisti.


[modifica] Tipologie

Criceto forzuto.jpg

Un delizioso criceto viene obbligato a fare pesi dal suo padroncino rischiando di morire per lo sforzo.

Gatto-rasato.jpg

Osservate questo povero gatto... non vi fa pena?

Coniglio bianco su paglietta in gabbia.jpg

Un coniglietto terrorizzato intrappolato nella sua gabbia, in attesa delle torture del suo padrone.

Vi sono molte tipologie di animaletti da compagnia. I cani ad esempio. Questa specie si divide in molte razze, tra cui l'Ingegner Cane, lo Schifoso Cane o il Silvio Berlusconi™.

Un altro tipo di pet molto diffuso è il gatto, di cui il più famoso esemplare è accudito negli studi di Sarabanda. Poi vi sono i conigli: alcuni sono docili, come il coniglio assassino o il coniglietto suicida, mentre altri, se non vengono segregati nelle apposite gabbie, possono recare gravi danni. Pure il criceto è un altro pet molto diffuso. Esso viene utilizzato soprattutto nelle centrali elettriche per la sua peculiare capacità di far girare qualunque oggetto a forma di ruota (turbine comprese) a velocità pazzesche, ma questo non ci interessa. A prescindere dalla sua specie e dal trattamento ricevuto, prima o poi il vostro animaletto morirà. In questo caso vi sono gli appositi cassonetti dell'immondizia, dove i pet indesiderati o morti vengono gettati senza il rischio di recar danno alla natura o all'ambiente.

[modifica] Trattamento

Ralph Winchester si mette un dito nel naso.jpg

Il classico bambino torturatore.

Nel 75% dei casi, i bimbiminkia sono ignari di essere i carnefici dei loro amati animaletti batuffolosi, e spesso li sovraccaricano di abbracci e coccole ebeti, credendo di fare la felicità dell'animale. Nella loro beata idiozia, ignorano che le povere bestie sono invece terrorizzate da tale comportamento. Il trattamento di un animaletto da compagnia di solito si divide in queste fasi:

Cane abbandona padrone.jpg

Non abbandonare il tuo cane, o un giorno potrebbe vendicarsi.

  • Il padrone si ricorda di avere un animaletto, dopo essersi scordato di nutrirlo nelle prime due settimane.
  • Il padrone prepara quantità di cibo da stordire Galeazzi.
  • Il sadico ingozza l'animale con detto cibo.
  • Lo ingozza ancora.
  • E ancora.
  • Dopo averlo riempito, l'animale non è più in grado di muoversi per il troppo mangiare, e di conseguenza non può più difendersi.
  • Il padrone inizia a coccolare il suo animale, in genere con carezze sulla testa e sulla nuca.
  • Lo forza e la persistenza dello sfregamento causa, il più delle volte, la lacerazione della pelle dell'animale e/o una grandissima carica elettrostatica da rendere i peli dell'animale così irti da fare invidia ai chiodi di Pinhead.
  • Il padrone si decide per un approccio più intimo e prende a tastarlo con l'indice in vari punti: in mezzo agli occhi, sulle orecchie, sulla pancia ecc.
  • L'animale incomincia ad accusare i primi sintomi di malessere.
  • Il bimbominkia ripete il trattamento di cui sopra in media 24718 volte al giorno.
  • Il bimbominkia non prova alcuna pietà nel farlo.

[modifica] Eliminazione

Gatto grasso.jpg

Beh? Cosa volete? Il suo padrone ha paura che muoia di fame, non può nutrirlo?

Pesce rosso.jpg

Gli animali hanno bisogno di spazio per vivere, e il suo padrone lo sa.

Cane brutto.jpg

Il suo padrone ha deciso di fargli provare medicine non ancora in mercato...

Dopo aver raggiunto un adeguato livello di sfinimento da sevizie, l'animale è pronto a ricongiungersi ai suoi antenati nei verdi pascoli dell'aldilà (o dove cazzo vanno a finire gli animali morti). Vi sono vari tipi di eliminazione; di seguito segnaliamo le più terrificanti: [vietato ai deboli di cuore]

[modifica] Morte per tortura creativa

Il padrone decide di giocare col proprio animale in modo creativo. Se si tratta di un criceto, lo infila in un labirinto di cartone. Il povero roditore, dopo essere stato terrorizzato con le precedenti coccole, ha un attacco acuto di claustrofobia e muore di infarto. Se invece è un animale grosso, tipo un cane, questo viene legato tramite il guinzaglio allo specchietto di una macchina, che parte all'improvviso a 100 km/h e decapita il cane all'istante.

[modifica] Morte per soffocamento

Questo tipo di eliminazione accade spesso durante l'alimentazione del povero animaletto. Il padrone, per paura che l'animale muoia di fame, lo riempie di cibo senza dargli neanche il tempo di ingoiare. Il pet allora si ritrova le vie respiratorie invase dai croccantini, al che consegue blocco della respirazione, cianosi, insufficienza di ossigeno, arresto cardiaco e morte, non necessariamente in quest'ordine.

[modifica] Morte per avvelenamento

Gatto nel microonde.gif

Un'altra classica tortura.

L'eliminazione tramite avvelenamento molto spesso è legata al cibo. Il bimbominkia, infatti, tende a nutrire il proprio animale con i cibi e le bevande più disparate: nel migliore dei casi si tratta degli spaghetti alla carbonara avanzati il giorno prima, ma l'ebete non risparmia nessun esperimento culinario al suo disgraziato compagno di giochi e finisce spesso per servirgli manicaretti come caramelle già ciucciate, meduse morte (talvolta vive), feci di provenienza misteriosa, gessetti, pezzi del Lego, antrace, uranio impoverito e qualunque altra cosa gli si pari davanti. Il povero animale muore perciò fra atroci dolori di stomaco. Un altro tipo di morte per avvelenamento avviene quando il padrone, nel tentativo di abbellire e rendere più grazioso il proprio Pet, lo improfuma con un intera boccetta di Renato Balestra o Axe, per poi truccarlo pesantemente con pennarelli e colori a tempera. La creaturina morirà quindi per intossicazione delle vie respiratorie, avvelenamento della pelle e atroce vergogna.

[modifica] Morte per denutrizione

È il modo più comune con cui un animale va all'altro mondo. In questo caso, accade che il premuroso padrone di 7 anni, fuori per una gita scolastica, lasci ai suoi genitori il compito di accudire il proprio animaletto. Questi ovviamente, approfittando dell'assenza del pargolo per sedute non-stop di sesso selvaggio, se ne fregano, riducendo l'animale pelle e ossa; il pet, nel disperato tentativo di sopravvivere, inizierà a rosicchiare le sbarre della gabbia, se si tratta di un criceto, oppure il guinzaglio nel caso di un cane, per poi mangiare la sua stessa pelle. Morirà, se è fortunato, nell'arco di una settimana.

[modifica] Morte artistica

Il nostro caro Giovanni Muciaccia ci spiegherà come fare:

«Salve ragazzi! Siete pronti per un nuovo Art Attack?! Bene! Oggi impareremo come fare sculture di animali. Aprite la gabbietta e prendete il vostro criceto. Per non farlo agitare potete spruzzargli sopra un insetticida. Fatelo fare ai vostri genitori però! È tossico! F-fatto? Bene! Ora che è caduto in catalessi potete stenderlo sul tavolo di lavoro. Prendete un pezzo di cartone fregato
Foto anatra.jpg

La papera nella foto sta tentando di affogarsi per sfuggire alle sevizie del suo padroncino

sotto casa vostra e mettetelo sotto la bestiola per fare il basamento. Le dimensioni devono essere di 20 centimetri per 30. Se l'animale sporge, non c'è problema: tagliate le parti in eccesso. F-fatto? Bene! Ora prendete un bel po' di colla vinilica mischiata ad acqua, mettete sopra al criceto dei pezzi di carta igienica (usata), e spalmateci sopra la colla. Lasciate ad asciugare per qualche giorno, e il vostro animaletto rimarrà rinchiuso dentro a un involucro... PAM-PAM ...duro come il mio pene una roccia! A questo punto... Eh? Cazzo! È morto!».

[modifica] Morte per suicidio

Può capitare a volte che il bamboccetto, recandosi verso la gabbia/cuccia/boccia della propria sventurata bestiola, già pregustando le nuove e fantasiose sevize da infliggerle, ne scorga il corpo inanimato e teso in un ultimo disperato spasmo. Ebbene sì, piccolo, il tuo triste amichetto peloso/pennuto/squamato ha deciso di porre fine autonomamente alla sua squallida vita. Un buon motivo per diventare emo.


[modifica] Cosa fare quando l'animale da compagnia si decide a tirare le cuoia

Quando, inevitabilmente, il fanciullo si troverà di fronte alle spoglie mortali dell'oggetto del suo stupido sadismo, non troverà niente di meglio da fare che mettersi a frignare, turbato dal mistero della morte e dal non avere più un cazzo di divertente da fare. Nella maggior parte dei casi il pianto isterico spingerà i genitori del nazista in erba a procurargli una nuova cavia da esperimento. Nei restanti casi, il bimbo potrà sempre ripiegare su soggetti reperibili nella pubblica via e su cui nessuno avrà niente da ridire (formiche, piccioni, cani randagi, clochard ecc.).

[modifica] Video

Original video
Ecco come un piccolo e innocente criceto, insieme a un altro, viene sottoposto dal suo padrone al terribile supplizio della ruota della tortura.
Original video
Un bravo ragazzo dimostra tutto il suo infinito affetto al proprio cagnolino. Prendete esempio da lui bambini!

[modifica] Voci Correlate

Romano Prodi - mastino.jpg

Romano Prodi è vicino agli animali e si impegna per proteggerli.

Bush che mangia un gattino.jpg

AAAAAAAAA!

Max Payne 2 la vendetta.jpg

Micio che tenta di difendersi dal suo padrone.

[modifica] Animali

[modifica] Vittime sacrificali

[modifica] Principali strumenti di tortura

[modifica] Collegamenti esterni

Quote1.png Gli animali da compagnia sono schiavi dei mostvi commevciali di mavketing e denavo, sottoposti alle tovtuve degli stessi padvoncini. Quote2.png
~ Chic Bipapo

Già, è proprio così.
Animale da compagnia
Animale da torturare




Strumenti personali
wikia