Andria

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quimbybanner.jpg
Nicola Giorgino approva questo articolo!
Giorgino2.jpg


Andria
Ecstasy.JPG

(Stemma)

"C' n'ama sciò, sch.mannénn, c' nan n'am'a sciò, na n sòm scenn[1]"

(Motto)

Posizione geografica A sud del Congo, Africa
Anno di fondazione 1974
Abitanti Centomila, tutti drogati
Etnia principale Metà albanese, metà nordafricana. Tutti spiccatamente cattolici non praticanti.
Lingua Andriese stretto
Sistema di governo Sacra Corona Unita
Moneta Fumo
Attività principale Rompere il cazzo al prossimo, fumare, vestire capi firmati, fare lo struscio in viale crispi, prendere il caffè, andare da Mario, rubare le automobili
Quote rosso1.png Ciobbà wanna! Quote rosso2.png

~ Un qualsiasi andriese su qualsiasi cosa
Quote rosso1.png Ma sti andriesi di merda, sono ovunque! Quote rosso2.png

~ Chiunque imbattendosi in un suo simile
Quote rosso1.png Andria non esiste Quote rosso2.png

~ Un andriese su Andria
Quote rosso1.png Porca puttena Quote rosso2.png

~ Una figlia alla Madre
Quote rosso1.png U vòuv doic krneut au cecc Quote rosso2.png

~ La Madre di prima alla Figlia
Quote rosso1.png La pateticità di questa voce nonciclopedica è quasi pari a quella di un andriese medio Quote rosso2.png

~ Libero pensatore
Quote rosso1.png Il medico ha trovato tracce di sangue nel mio alcool Quote rosso2.png

~ Fighetto locale su Angelo Azzurro
Quote rosso1.png Ciobbata ciò? Vu fe loit? Quote rosso2.png

~ Qualsiasi andriese che incontra un qualsiasi barlettano.
Quote rosso1.png M fazz a mamt!! Quote rosso2.png

~ Qualsiasi andriese nell'intento di socializzare con qualcuno.

AsbfjekdnNdfdgrifgDrgrfvgsoRiisgnwekA (pr. /iàndrjh/), spesso chiamata Andria, è un famosissimo paesone situato nei pressi della valle dei misteri nella Via Lattea (zona ee49), i cui abitanti vivono allo stato brado. È una città grande e popolosa e... basta.

[modifica] Composizione

Andria è formata da tanti palazzi in stile sovietico e come le città dell'ex Impero Sovietico ha solo palazzi. Su una collina adiacente alla città giace il "Castel del Monte", fatto costruire dall'"Uomo del Monte" come deposito per i carichi di banane che tutt'intorno, un tempo, venivano coltivate. Insieme a Barletta e Trani è uno dei capoluoghi congiunti della BAT-provincia (nana nana nana nana nana nana nana nana nanaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!).

[modifica] Storia

Scamarcio arrestato.jpg

L'ex sindaco della città, Riccardo Scamarcio, viene arrestato per oltraggio alla recitazione.

Ufficialmente nasce nel 9932 A.C. per ordine di Lino Benfi, anche se recenti studi affermano che l'effettiva colonizzazione del territorio sia avvenuta nel 1665 AC con la morte di Riccardo sta Marcio (Scamorza per gli amici).

[modifica] Preistoria

Non esiste preistoria poiché ad Andria non c'è mai stata la storia. Il tempo è da sempre un tutt'uno, scandito solo dal cambio dell'olio per friggere da parte di Rccard U Z'zzeus, che segna il passaggio da un era all' altra, caratterizzato da NESSUN cambiamento.

[modifica] Epoca Romana

In epoca romana Andria diviene la città più famosa del Mozambico per la sua caratteristica puzza di olio ammuffito e acidificato usato nelle cucine dei nobili antartici, tanto che nel 44 DC Nerone Burning Rom denomina il paesotto "Fidelis Andria", appunto perché fedele.

[modifica] Medioevo

Purtroppo il paesotto fu distrutto da un asteroide lanciato dal Dio ASSURANCENTOURIX stufo di sentire la puzza d'olio che non veniva mai cambiato.

[modifica] Popolazione

Gli abitanti di Andria, chiamati andrisani o ciobbani (da “ciobbà”, particolare espressione andrisana per esprimere qualcosa di inesprimibile, da non confondere con “ciodda”, nome di un cavallo o dell'alter ego di Majinbù), sono tra le persone più antipatiche del mondo. A causa del loro aspetto (simile a un cammello senza una gobba, ma non a un dromedario) ma soprattutto a causa del loro dialetto. Secondo recenti dati Istat, ogni 100 andriesi, si contano 245 ciobbani, cosa che rende gli abitanti di questo paesone ancora più odiati, e 55 cammelli, i quali occupano le cariche statali più importanti, avendo due gobbe.

Giorgino.jpg

Una foto recente del sindaco, notare il saluto fascista.

Gli abitanti sono dediti a numerosissime professioni e hobby come:

  • visita al “Castel del Monte”, da effettuarsi almeno una volta all'anno, pena la distruzione della propria casupola;
  • attentati a qualsiasi tipo di attività commerciale, da effettuarsi almeno due volte a mese, tranne nelle festività natalizie, durante le quali è permesso effettuarne anche cinque;
  • omicidi e rapine (quanto possibile);
  • coltivazione di marijuana agonistica;
  • caccia col falco al cammello;
  • nuoto nella nebbia.

[modifica] Lingua

La lingua ufficiale degli andriesi è, per l'appunto, l'andriese. Di origine probabilmente preostrogota, risulta talmente incomprensibile che gli stessi andriesi hanno elaborato un linguaggio parallelo basato sul solo suono "Ou", o "Eouh!". Non è difficile, infatti, entrare in città e notare strani ominidi piastrati a bordo di Boosterini (in due o in tre addirittura, senza casco, contromano, sui marciapiedi, con le luci spente anche di notte) che si fermano a ogni incrocio solo per urlare a squarciagola "Eooooooooooooooooooooooooooouhh", e sentire in lontananza altre diverse tonalità di "Eooooooooooooooooooooooooooooooouhhh!!!" di maggior intensità, probabilmente di rimando al vocalizzo precedente.

Dunque, nel caso in cui vi si dovesse presentare davanti una scena simile, non preoccupatevi: sono solo gli indigeni che comunicano tra loro.

[modifica] Vip

Dal video, difatti, è possibile discernere molti tipici comportamenti andriesi:

  • la minaccia verbale
  • la minaccia fisica
  • l'offesa ai genitori e agli avi della persona minacciata
  • la chiusura e quasi indecifrabilità del dialetto in questione
  • la rivendicazione come dei Tokio Hotel di Faso degli Elio e le Storie Tese
  • l'incapacità di formulare una frase singola di senso compiuto
  • l'approccio arrogante nella voce
  • l'abbigliamento, rozzo e oltremodo di cattivo gusto
  • la mancata tonicità dei loro fisici

Tali caratteri si ripercuotono quotidianamente e statisticamente sulla composizione della cittadina, dimodoché il cittadino tipico riveste sempre alcuni o tutti i caratteri sopra elencati (tranne uno, per motivi facilmente comprensibili).

Chihuahua indemoniato con siringa tra le fauci.jpg

Ecco uno dei tanti cuccioli che è possibile trovare per le vie di Andria. Fossi in te non proverei ad accarezzarlo.

[modifica] Economia

L'economia andriese si basa su diversi percorsi:

[modifica] Il mutandaro

Notoriamente veste capi di abbigliamento di cattivo gusto dal valore complessivo pari e non inferiore alla somma di 3000 euro, ha una concezione ristretta della vita e di quel che gli sta attorno - la cosa più importante per lui è avere Tele+ (anche se ora è Sky in casa, lui lo chiama ancora così ) e nulla più. Passa le sue giornate andando in giro a passeggio per Viale Crispi o per i cappuccini con il suo Suv 'desert eagle' anti-granate e anti-sommosse, vantandosi del fatto che è un "povero arricchito" di bassa lega. Molti diventano amici di questi personaggi instaurando un insano rapporto di simbiosi: il mutandaro soddisfa le proprie necessità di essere idolatrato stimato e omaggiato e l'amico ha la possibilità di guardare le partite su Sky gratis. L'aspetto è inconfondibile: capelli più o meno lunghi portati indietro e gelatinati (anche quando dorme), camicia semi-aperta e collanina di oro con il tabernacolo della santissima trinità.

[modifica] Il contadino

Zapppattaur, o meglio succhia sangue al datore di lavoro, che riunito in branco vaga per anni senza fissa dimora spostandosi da un marciapiede a quello di fronte a porta castello.

[modifica] Lo spacciatore/Il babygang/Il bossetto/U mariul

Per evitare di perdere la vita, questa sezione resta avvolta nel più terribile e omertoso dei segreti.

[modifica] Vendere cellulari

Furto-auto.jpg

Uno degli sport preferiti ad Andria. Insegnato sin dalla tenera età, conta oggi di un assortito gruppo anche nelle "primavere".

Il commercio della telefonia ad Andria è sviluppatissimo, infatti ogni andriese che si rispetti compra minimo un cellulare al mese, spendendo dai 1000 ai 5000 euro annui. Che tu sia grande o piccolo, capisca l'inglese o come si usi un cellulare, ad andria basta aver fatto la prima comunione per avere il tuo cellulare. Il cellulare di solito viene utilizzato per attivare servizi inutili e costosissimi come 50000 mila messaggi al giorno o cose simili, ma il suo maggiore uso è come riproduttore di video di genere hard. infatti non c'è andriese che si rispetti che non abbia una memoria esterna da minimo 60000000 milioni di terabyte da riempire con video porno di ogni genere, lo spaccio di questo materiale per adulti avviene di solito a scuola o nel catechismo, utilizzando lo standard di comunicazioni Bluetooth, che secondo l'insitute of Gincarl's Researches (situato ad Andria) provoca forti tumori ai genitali.

[modifica] Aprire pizzerie e fare quindi il Pizzaiolo

Ormai letteralmente a ogni angolo le pizzerie ad Andria sono infinite nel vero senso della parola, non si riesce a capire da dove escono, sono sotto ogni casa, infatti è d'obbligo invitare a casa qualcuno e dire:"Scendo a fare na pizza". Ad Andria sono più le pizzerie che i nomi dispinibili sullo Zingarelli, infatti ormai le nuove pizzerie vengono chiamate come quelle già esistenti, aggiungendo il prefisso "nuovo", ma il vecchio rimane sempre li. Sono più le pizzerie che le persone eppure non si riesce a capire come fanno a essere tutte piene dalle 9 alle 12 di ogni sera 365 giorni all'anno.

[modifica] La Rumena

Lavorano come badanti, sulla carta, ma in realta il loro scopo è far rivivere qualche fervida emozione ai vecchi (di sesso maschile) che curano, in modo da sposarseli e zompargli la pensione in attesa della loro morte per poi entrare in possesso della proprietà dell'anziano. Se qualcuno ha il piacere di uscire con una rumena, non meravigliarsi se vi dicono che l'avete corteggiata dietro lo Stadio. Frase tipica: "Cherr è Rumein?...allour foic!" (quella è rumena? allora scopa)

[modifica] Il marito della rumena

Infatti essendo marito di una rumena impiegata come badante ad Andria un rumeno, riceve frequentemente un'alta percentuale della pensione del vecchio, stando comodamente in Romania a non fare niente.

[modifica] Turismo

Monte del Castello l'unica cosa che c'è ad Andria, ma gli unici visitatori del Monte del Castello sono gli stessi andriesi che si sforzano di tenerlo il più sporco possibile. Gli unici turisti seri sono due cani che vivono dal 400 AC di fronte al castello sotto al cespuglio in basso a destra (quindi non quello in alto a sinistra, sia ben chiaro),e solo di rado si può notare qualche essere biancastro che provoca sgomento e paura, parlante con un tipico accento crucco (=tedesco). L'unico turismo di che c'è ad Andria è quello legato allo spaccio di sostanze stupefacenti, per il quale Andria ogni giorno accoglie migliaia di visitatori provenienti da tutta la Puglia (e non solo) che affollano le zone di periferia alla ricerca di qualsiasi tipo di droga conosciuta. Ad Andria, infatti, lo spaccio non è reato, motivo per cui sono state fatte diverse petizioni per cambiare il nome della città in Andrsterdam. Poi ci sono le strade-nuove (luogo in cui i senzatetto si rifugiano con le loro macchine per scopare),(oppure per i più giovani, utilizzando i loro boosterini, a sfottere le coppie che scopano).

[modifica] Sport

Ad Andria non c'è solo il calcio ma anche il calcio, il calcio, il calcio, e per finire l'oratorio della Trinità dove lo sport più praticato è il calcio. La maggior aspirazione per un ragazzo "andrsoin" è, oltre a quella di diventare pusher, quella di diventare calciatore non per niente, giusto per scoparsi una velina.

In oltre si trovano piccole comunità di alcolisti come la Cazzoni Sport, e varie associazioni di atletica e palestre, che non fanno altro che aumentare la circolazione di droghe fra i ragazzi per fargli aumentare le prestazioni fisiche.

Ci sono anche piccoli gruppi di tossici, che provano piacere fisico a farsi del male emulando i par, park, parcheggiatori (Coloro che praticano il PARKOUR), saltando da un posto all'altro più o meno alto.

È buona norma, ad Andria, discriminare, maltrattare, pestare, nei casi più gravi accoltellare chi si appresti a svolgere qualsiasi attività sportiva al di fuori del calcio. L'appellativo "ricchiò" (finocchio, checca, frocio, omosessuale, gay) è per legge applicato a chi svolge attività quali la pallavolo, la pallacanestro (ù baskett in lingua locale), il tennis, il nuoto. "Pantààà" (Pantani) viene invece riservato agli amanti della bicicletta (mezzo di locomozione di cui ancora non si trovano effettivi modelli funzionanti nella cittadina pugliana).

[modifica] Passatempi

BOOSTERIMPENNA.jpg

Tipico mezzo di locomozione andriese. Il boosterino, da guidare rigorosamente senza casco e con i fari spenti (soprattutto di sera).

Il passatempo maggiore degli andriesi, o almeno dei ragazzi (10-99 anni), è quello di passare interi pomeriggi prima a modificare i loro pleistascion (PS2 - PSP - e da poco il PS3), spendendo diverse centinaia di migliaia di euro da XXXXXXXXX, e poi una volta modificati scaricare da emule assieme ai pornazzi, giochi varfi fra i quali troviamo: PES, PES, PES, Scudetto, Fifa 200x, e tanto per imparare il mestiere i vari titoli di Grand Theft Auto, dei queli bisogna avere l'intera collana per essere un vero andriese. Dopo aver imparato bene il lavoro giocando (perché giocando si impara), i ragazzi escono dalle case e iniziano ad approciarsi al mondo: fiche, drogha, rccard u zzeus, e u monument.

Oltre a giocare con i le varie console nei ragazzi andriseni, viene inculcata si da piccoli la vera ad arte di come si trucca bene nu busterein, il motorino più brutto al mondo ma che continua ad affascinare intere generazioni di andriseni che lo trovano bello perché truzzo e truccabile all ennesima potenza.

Altro piccolo passatempo, e quello di scaricare sempre da emule un programma per bambini: Virtual DJ, che emula la console di un dj, scaricato il programma l'andriese DOC, credendosi quindi un dj passa le giornate a spargere in giro questa voce finché non raggiunge l'obbiettivo massimo: essere chimato dai conoscenti non con il proprio nome ma con le parole "WE U Dj".

Ciò che gli andriesi amano di più in assoluto è comprare paia e paia di scarpe Hogan. Un andriese senza Hogan non sarebbe tale!!! Essi sono pronti a indebitarsi pur di sfoggiare, al passeggio, queste "scarpe ortopediche" che in un paese normale sarebbero calzate solo da donne incinte. Inoltre si premurano di scegliere i colori più improbabili e tamarri quali oro, argento, ramato, verde mela.. d'estate invece il vero must sono i mocassini (viola o bianchi per lo più) indossati rigorosamente su shorts, (un capo rubato al guardaroba femminile)ciò costituisce la tenuta di coloro che si credono "fighi", e sottolineo SI CREDONO.

Per quanto riguarda i giovani grezzi andriesi " l zznrr", si dilettano a imballare a una ruota su strade e marciapiedi con motorini truccati per attuare l'attività che riempie le squallide serate andriesi "sfott r wagnidd", cioè frantumare metaforicamente le palle a ogni essere di sesso femminile, che respiri, indifferentemente dall'età, dal modo di vestire, dall aspetto che stia pacificamente passeggiando. Dunque le passanti vengono bersagliate di inviti sconci, espressioni allusive o urla animalesche "oooo bella oooo, dall dall" accompagnate da suoni di clacson finché i giovani sfottitori non raggiungono la massima dimostrazione di virilità toccando il deretano della malcapitata "l'attandoit".

[modifica] Musica

Ad Andria la musica più ascoltata è varia e cambia in base alle correnti, infatti i giovani paragonabili a delle pecore cambiano musica preferita ogni giorno a orario prefissato, si passa per le ragazzine da Gigi Dalessio, Emis Killa, Franco Divincenzo, Gianni Celeste, a Tiziano Ferro agli Zero Assoluto. Per i ragazzi dalla musica Hause (per loro tutta la musica è hause basta che abbia un tunz tunz), alla recente minimal. Solo in alcune zone particolarmente legate alla cultura "tamarra" si continuano ad ascoltare vecchi tormentoni musicali presi in prestito dall'illustre cultura partenopea ormai andati persi nel resto del paese quali "lello kawasaky" "u latitant" "p kerra kann d bambu". Il suono di queste soavi note ha fatto maturare il crem della crem di andria!!! Spazio molto importante spetta alla canzone "Sand Riccard vein dall'inghilterr" conosciuta da tutti ma cantata solo nel ritornello.

[modifica] Optional

Il Casco oggetto molto misterioso, che si pensa essere l'evoluzione moderna "du prois" nel quale fare i bisogni in caso di necessità impellenti!

[modifica] Eventi Eccezionali

Ad andria si sono manifestati e ogni tanto continuano a manifestarsi eventi di enorme calibro, non come miracoli vari o altro (di poca importanza), ma come l'arrivo di Giorgio Panariello e la sua TV che causano code annuciate persino dal cis (Viaggiare informati) di fronte allo stadio degli ulivi, e gente che pur di apparire di striscio in tv ha passato due mesi al freddo e al gelo ad attendere di avere un biglietto, alcuni non avvisati che i biglietti erano stati esauriti sono rimasti per alcuni anni ad aspettare il loro turno.

Altro evento eccezionale ma questo con cadenza ogni miliardo di anni, è Riccard u zzeus che cambi l' olio dove frigge le sue patatine, infatti, l'ultimo cambio conosciuto risale a 13,7 miliardi di anni fa, quando le scorie derivanti dall' olio esausto provocarono il famosissimo Big Bang. Negli anni ci sono stati piccoli rabbocchi dalle sue friggitrici, e sono stati tutti causa di eventi funesti e disatrosi le esalazioni di un cambio recente hanno provocato l'estinzione dei dinosauri.

[modifica] Sentimenti comuni a tutta la popolazione

Odio colletivo e assassino verso i barlettani (piscdd), e le loro insulse manie di grandezza. Tali manie di grandezza arrivano a tal punto da far registrare 10000 andriesi, ognuno con 10 account personali, votando 10 volte al giorno per ciascun account, sul sito di Monopoly per far entrare la propria 'città' nel famoso gioco e far vedere quanto essa sia importante (intendiamoci, sul gioco non ci saranno Milano, Roma, Napoli, Firenze, Torino, Palermo, Bari... per darvi l'idea di grandezza delle città che saranno presenti).

[modifica] Aspirazioni comuni

Fidelis Andria che vince il mondiale, infatti essendo andria secondo i propri cittadini un a citta al di sopra di tutto e tutti, è capace di formare una nazione a sé stante.

L'aspirazione comune dopo le 22 è andar fuori Andria per "sballarsi" in discoteca "N scioim a sballè" o nella metropoli Barletta fulcro dei più vari e appaganti divertimenti, perché "ad Andrj nan g stè nu cazz da fè".

Altra aspirazione tipica di tutta la popolazione maschile andriese e diventare ricco, non si sa come, e comprarsi "u Porsch Ceyenne" (che grazie a Felice Ricciardi si è saputo essere diversa da "LA Porsch Cayenne", per poi andare a viale Crispi di sera col braccio fuori dal finestrino e gli occhiali da sole.

Sterminare i barlettani e radere al suolo Barletta.

Comprare un paio di Hogan Interactive.

[modifica] Curiosità

Nota opinione diffusa tra gli andrisEni è quella di ritenere l'effige di un centesimo di euri itaGLiani il ritratto del loro famoso monte col castello sconosciuto, mentre è in rrealtà il castello sul monte. Cultura sostenuta dalla insana posizione del cervello in un porro distintivo nel piede che viene premuto continuamente nel camminare e che ha conferito una insana lunghezza dei piedi con i quali "skazzano le live", soffiando così il titolo di "cttè dll'ugghj" (neologismo tradotto in città dell'olio).

Chiaramente non si pensi che ad Andria venga prodotto l'olio. Infatti l'unico olio presente in città è il famosissimo "Olio di Ricino Andriseno DOPA", utilizzato per l'aspersione delle gobbe dei succitati cammelli. (nota bene: DOPA sta per Denominazione Olearia Proveniente da Andria).

Interessantissima, nonché pittoresca, è la processione che si svolge giornalmente dal 1 giugno al 15 settembre degli andriseni che, prese le loro borraccie, i bastoni e gli ombrellini, si dirigono verso il Mare da loro chiamato "di Andria" ma in realtà facente parte della metropoli barlettana, da ricordare che il mare fa completamente schifo ma per i barlettani è un mare stupendo e se lo tengono ben stretto... ma chi lo vuole... Ormai il mare di Andria è il salsello ormai colonizzato e conquistato dai conquistadores Andriesi... Gli andriesi, infatti, sono convinti che il mare sia loro perché hanno conquistato tutta la costa adriatica...chiedere per conferma. Andria ha vinto contro il quartiere Bronx di New York il concorso per scegliere dove sarà ambientato il prossimo GTA, che secondo alcune indiscrezioni dei produttori si chiamerà "G.T.Andria ST. Valentain", è previsto anche un prequel: "G.T.Andria ST. Valentain i abbasc a r grtt" mentre ultimo capitolo sarà intitolato, a detta dei produttori, "G.T.Andria - Mndngidd i l'angl dll banoin"

[modifica] La Televisione

Ad Andria sono presenti due emittenti televisive:

Teledehon famosa per le interminabili messe trasmesse dal SS Salvatore, per le sue annunciatrici del TG dagli enormi orecchini, e per il bizzarro nome del fondatore padre Civerra (o Civetta, boh, pace all'anima sua).

Telesveva famosa per i grandi programmi musicali condotti da Franco Di Vincenzo e dal figlio Vincenzo Di Vincenzo (che fantasia), che passano interminabili serate a presentare perfetti sconosciuti che cantano un napoletano melodrammatico e noioso, e a salutare le centinaia di migliaia di fans della trasmissione che scrivono tutti e dico tutti dal secondo piano della casa circondariale di Trani.

Ma il canale che pur non essendo Andriese è molto amato dagli andriesi è Tele Capri, seguito soprattutto per gli interessantissimi programmi ludico-culturali, situati nelle tarde fasce orarie notturne.

Andria è nota anche come la città nella quale si registrano i più alti indici di gradimento relativi ad alcune trasmissioni socio-culturali mediaset. Programmi del calibro di "Amici di Maria De Filippi" e "Uomini e Donne" devono in gran parte il loro successo all'apporto del pubblico femminile andriese. Dati Auditel dimostrano infatti che l'oltre 89% delle donne andrisane sotto i 30 anni passa le propie ore pomeridiane (15.00-17.00) sintonizzate su canale 5. Il successo sembra essere derivare anche dalla crescita sempre più frequente di apparizioni di concittadine in sopra citate trasmissioni. Nasce anche da questo fenomeno l'idea di quattro casalinghe andriesi di aprire una scuola per la ricerca di nuovi culi per il trono.

La figura professionale del tronista infatti sembra essere diventata la più grande ambizione dell'andrese medio, la scuola dovrebbe fornire anche suggerimenti sul come diventare una perfetta "vecchia comara obesa tinta e ritinta" ed entrare così a far parte del meraviglioso pubblico di esperti opinionisti delle trasmissioni di Maria.

[modifica] Note

  1. ^ Chiedere a Lino Benfi per la traduzione
Strumenti personali
wikia