Amore 14

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Cilno.jpg
ATTENZIONE: CONTENUTO ALTAMENTE TRUZZO!
Quest'articolo è impregnato di truzzità.
Se sei un frequentatore di discoteche e pensi che le frecce della tua macchina abbiano un ritmo irresistibile c'è la possibilità che tu possa riconoscerti in una o più frasi del seguente testo e persino offenderti. Ovviamente, tutto ciò è possibile solo se sei o è presente il membro del branco in grado di leggere (o leggere ad alta voce).
Insomma, consultate ciò che segue a vostro rischio e pericolo.


Gorillaz.png
ATTENZIONE!!! DISTACCAMENTO DEI BULBI OCULARI!!!
Gli incauti spettatori che decidono di vedere il seguente film sappiano che esso è stato VIETATO dalla Convenzione di Ginevra per la sua inguardabilità!
Femore14.jpg

La locandina del film, la causa che ha decretato la morte di Moccia per mano degli Otaku.

Quote rosso1.png Tranquilli, questo film è facile! Potrebbe dirigerlo un idiota! Quote rosso2.png

~ Il produttore, prima di assoldare Moccia
Quote rosso1.png Lo confesso: ho gli incubi solo a sentir parlare di questo film. Quote rosso2.png

~ Alfred Hitchcock su Amore 14
Quote rosso1.png Fortunatamente sono morto e non posso vedere questa porcheria. Quote rosso2.png

~ Luchino Visconti su Amore 14
Quote rosso1.png Un film bellissimo, una storia d'amore delicata sul mondo giovanile Quote rosso2.png

~ La mamma di Moccia, e solo lei, su Amore 14
Quote rosso1.png Perché nun ce l'avete l'amore, spicialmende a Taracina! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Ma perché non mi ha chiamato? Sono il suo attore feticcio! Quote rosso2.png

~ Riccardo Scamarcio su Moccia e su Amore 14
Quote rosso1.png Una boiata. Quote rosso2.png

~ Il cinema su Amore 14




Amore 14 è un F.I.L.M. (Fetido Impasto Laido di Merda) diretto dall'evangelista Federico Moccia, che è anche l'autore del libro cui è ispirato. Insieme a Tre metri sopra il cielo, Ho voglia di te e Scusa ma ti chiamo amore (film) costituisce la tetralogia della cultura bimbominkia[1].

Apparso nelle sale il 30 ottobre 2009, a tre interminabili settimane di distanza dall'uscita del suo seicento dodicesimo fortunatissimo film "Scusa ma sono analfabeta", prequel di "Scusa ma sono ritardato" atteso per la festa di Ognissanti del 2009, con questo nuovo lavoro Federico Moccioso ha messo così fine all'insostenibile attesa delle sue fan. È questo infatti ad oggi l'ultimo capolavoro del maestro indiscusso della biblio-filmografia per CBCR, pornobimbe e futuribili ragazze madri.

Il film prende spunto dall'omonimo libro scritto da Moccia nel cesso di un Autogrill, durante una seduta di riflessione particolarmente lunga (ben sette minuti). Il manoscritto originale di questo stream of consciousness, con tanto di versioni alternative e note a piè pagina, occupa addirittura due strappi di carta igienica più l'intero scontrino del caffè appena bevuto dall'autore; facendo così di Amore 14 il romanzo più articolato di tutta la bibliografia di Moccia.

[modifica] Trama (?)

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

È la storia di Caro, una ragazza (sì, è una ragazza; sì, si chiama Caro; sì, è sessualmente confusa) di quattordici anni che inizia a scoprire la magia dell'amore, il batticuore, le campane a festa quando passa lui, le campane a morto quando passa "quella", i fucili lucidati nell'attesa che ripassi "quella"...

Un giorno Caro, trovandosi in una libreria per acquistare un altro albo da colorare, incontra Massi, chiamato così per i calcoli al rene, un giovane metallaro nazista[2]. Tra i due scoppia subito la scintilla, arde la fiamma dell'amore. Sono gettati nella fontana di Trevi prima che possano incendiare la libreria.

Da qui, inizia un'appassionante storia d'amore, sesso, corna, droga, omicidi, stragi, mafia, rivoluzioni, meteoriti, invasioni aliene, guerre... Scusate, mi sono lasciato trascinare (ma solo per l'amore, tutto il resto c'è).

Dicevo, i due nostri eroi fanno quello che è doveroso fare in un film Moccioso, ovvero correre in moto, tradirsi, andare ai concerti, tradirsi, studiare (neanche tanto), tradirsi.

Alla fine, vediamo la ragazza passeggiare desolata per la città pensando:

Wikiquote.png
«Beh, in fondo ho solo 14 anni. Babi Step l'ha incontrato a 18. Un po' d'ottimismo, la vita continua!»

In quel momento un tir se la mette sotto. Per sicurezza la reinveste in retromarcia.

Hanon Hosho versione glitterata.gif

Un'adolescente che si è vista il film è pronta a girarsi le librerie, convinta che nella vita può realmente capitare una Mocciata.

[modifica] Personaggi

[modifica] La mucca Carolina

È una ragazza semplice, solare, dedita agli sms, allo shopping, a Facebook, ad Amici... No, piantatela di ridere. Lo schermo si può offendere. [3]

[modifica] Rusty James

Italiano, italiano. Fratello di quella sopra. Vorrebbe diventare scrittore, quindi, visto che tutti gli scrittori vivono in una casa al mare in California, lui ne ha presa una sul Tirreno. Alla fine però scoprirà che il suo vero futuro è nell'automobilismo.

[modifica] Massi

Il bello. Che altro dire? Sta in questa storia solo perché è bello.

[modifica] Alis

Italiana (ma l'inglese è coooool). La migliore amica di Caro. Le vuole talmente bene che per evitarle di soffrire per colpa di Massi se lo prende lei. Non è un amore?[4]

[modifica] Clod

Un'altra migliore amica di Caro. Passa le sue giornate a mangiare qualunque cosa stia ferma per più di due secondi e a lamentarsi perché nessuno la bacia.

[modifica] I nonni

Sono una coppia perfetta, unita, affiatata, innamorata. Lui muore.

[modifica] Tutti gli altri

Gli altri sono una massa di gente. Non serve sapere molto su di loro [5], ma Moccia doveva pur scrivere un libro lungo, no?

[modifica] Intervista al regista: l'origine del titolo

Dato che Amore 14, come tutti i film pedopornografici di Moccia, è assolutamente privo di trama, piuttosto che farci raccontare la storia abbiamo preferito chiedere all'autore il significato dell'originalissimo titolo.

Sfortunatamente durante l'intervista Moccia era molto occupato[6] e non siamo riusciti ad ottenere una risposta chiara ed esaustiva su questa fondamentale questione.

Quindi abbiamo girato la domanda ai colloboratori, fan, addetti ai lavori e ai critici cinematografici.

Sul termine Amore si sono rivelati tutti d'accordo: "È una parola che piace sempre, soprattutto alle pampine!"

Purtroppo invece sul termine 14 non siamo riusciti ad ottenere una risposta univoca, quindi riportiamo le più gettone e lasciamo al lettore la facoltà di scegliere quale secondo lui è più vicina alla realtà...

14 rappresenta:

Gli anni intellettivi di Moccia

Gli anni della pornostar che interpreta la protagonista

I componenti dell'orgia finale

I centimetri del clitoride della protagonista

Il totale dei neuroni attivi in sala durante la proiezione della prima (erano presenti Moccia, tutto il suo staff e 350 spettatori)

I milioni di euro che Moccia guadagnerà con questa cagata

Le attrici rimaste incinte sul set

Le ragazzine rimaste incinte durante la proiezione della prima

I tentativi di suicidio degli uomini presenti alla prima del film

I secondi della scena di sesso più breve (chiamata dai fan "The eiaculazio precox situation")

I minuti del film senza sesso

I minuti che Moccia ha impiegato per girare l'intero film

I minuti sufficienti ad una bimbominkia per innamorarsi di Massi

I minuti sufficienti ad un bimbominkia per bagnarsi il cavallo dei pantaloni pensando a Caro

Il doppio dei 7 sigilli dell’Apocalisse (d’altronde cosa sarà mai la fine del mondo rispetto ad un film di Moccia… una passeggiata di salute!)

I minuti sufficienti ad una spettatrice media per sviluppare il sentimento del puccioso rispetto a tutto il cast maschile

I minuti sufficienti ad uno spettatore mediamente tranquillo per addormentarsi

I minuti sufficienti ad uno spettatore mediamente normale per alzarsi ed uscire dal cinema

I minuti sufficienti ad uno spettatore mediamente incazzoso per alzarsi e picchiare tutti i presenti in sala

I minuti sufficienti ad uno spettatore mediamente sano di mente per stabilire che da quel momento in poi dedicherà tutta la sua vita a scovare e uccidere Federico Moccia

I concetti di senso compiuto in tutte le due ore di proiezione

Gli anni di galera che Moccia potrebbe farsi per i reati di pedofilia e circonvenzione di incapace presenti in questo ed in altri suoi film

I prequel che Moccia ha intenzione di fare di questo film ("Amore 13", "Amore 12"... fino ad "Amore 0, L'origine del Male")

Le frasi dell'intero film che non iniziano con "Cioè, capito come?!"

Le lettere minatorie ricevute da Moccia da quando si è sparsa la voce che stava girando un nuovo film, contenenti rispettivamente:

  1. un boero ripieno di Guttalax
  2. un proiettile
  3. una pistola carica
  4. una tanica di benzina ed un accendino
  5. una boccetta di cianuro
  6. una coltivazione in vitro di carbonchio
  7. un CD di Marco Masini
  8. una flacone di Vagisil contenente in realtà acido muriatico
  9. una testa di cavallo
  10. Donato Bilancia
  11. Tommaso Buscetta
  12. i coniugi di Erba
  13. un suo fan ritardato e pederasta di 45 anni per 135 kg follemente innamorato di lui
  14. tutti i componenti dell’Accademia della Crusca armati di machete

[modifica] Retrospettiva di questo capolavoro cinematografico

Original video

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

F moccia.jpg

Il regista. In fondo è stato bravo, ha trasformato l'assurdo libro di quel tizio idiota in un bel film.

  • Per la colonna sonora integralmente composta da brani cantati da ex Amici di Maria, il film Amore 14 è stato dichiarato in aperta violazione della Convenzione di Ginevra sulla tortura dei prigionieri.
  • Il film è ambientato in Italia, ma un attento esame rivelerà nei personaggi un accento straniero.
  • Moccia ha scritto il libro direttamente in forma di copione, così risparmiava tempo per fare il film. Ha fatto benissimo: infatti, generalmente i fan di Moccia non sanno leggere, o peggio.
  • Il film è consigliato ad un pubblico accompagnato dai genitori: infatti è così infantile che i giovani spettatori potrebbero voler poppare durante l'intervallo.
  • Per un errore grossolano a Bologna è stato proiettato il video di Samara Morgan al posto del film. Addio, ragazzi!

[modifica] Note

  1. ^ sempre se sia possibile mettere "cultura" e "bimbominkia" nella stessa frase.
  2. ^ potete accertarvene 14 (film) qui (paragrafo "Locandina")
  3. ^ E magari può diventare così.
  4. ^ No.
  5. ^ Su quelli di prima invece sì?
  6. ^ a giocare con le Winx

[modifica] Voci dentro la testa correlate





Strumenti personali
wikia