Amon Amarth

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Beavis e Butt-head headbanging.gif
Heavy Metal!

Questa voce contiene metallo. Si sconsiglia la lettura a donne incinte, bambini e gente troppo sensibile. Per non procurarsi contusioni craniche, evitare l'headbanging davanti allo schermo!
Amon Amarth-logo.jpg

Messaggi subliminali nel logo degli Amon Amarth

Gli Amon Amarth sono un gruppo melodic death metal svedese, chiamato dai reduci della guerra del Vietnam anche Viking Metal (da non confondersi con la Tano's orchestra anch'essa presente nel settore del calzaturificio). Si formarono nel 1990 a Tumba, Svezia, l'ultima uscita dell'autostrada A4. Il gruppo ha all'attivo un totale di otto album - ma si sa, di metallo non si può più campare oggigiorno, quindi per arrotondare la band ha aperto un chiosco di Kebab in via Fratelli Bandiera a Marghera.

Capitanati dal "musicista" Johan Hegg soprannominato "La più grande porcheria di uomo planetaria", gli Amon Amarth hanno conquistato una certa notorietà sia per la loro qualità e professionalità nel fare il panino Kebab, né nel professare la religione del metallo vero, spesso storpiata in Paganesimo. La band non cè l'ha su con il Cristo, bensì con chi gli rompe i coglioni e sopratutto non paga i 4 euro del Kebab e scappa in panda senza pagare; nei loro testi i Comunisti sono visti come distruttori della complessa cultura scandinava in nome di Dio, Odino e Sailor Moon.

[modifica] Biografia

Amon Amarth-2.jpg

Il gruppo al completo. Come dimostra la Triquetra sul petto di Johan Hegg il gruppo ha origini siciliane

Nati col nome di Sono gay solo part-time, il gruppo cambiò nome in Amon Amarth. Perché questo gruppo ama introdurre cani (in lingua finnico-gay: Amon) e quella cagna della loro cugina Marth, a cui dedicano tutte le canzoni (da qui il secondo nome: Amarth, ossia dedicato ad alla nostra cugina cagna Marth), nei loro video. Nel 1994 la band rilasciò il demo "Il ragazzo ha la testa signora, ma non si applica" che vendette tutte le 10 copie che erano state prodotte, in meno di 12 ore, durante l'orario lavorativo come Kebabbari o turnisti al Petrolchimico.

Con l'album "Non bere la neve gialla" del 1998 la loro fama crebbe fino a diventare grassa e sudiciona, portando a diversi tour nelle campagne padovane e del Rovighese, tre video musicali di pregevole disgusto e l'apparizione su oltre 100 riviste specializzate in pesca sportiva.

Il gruppo non è comunque da descriversi come in cassaintegrazione. come più volte è stato dipinto, ma solo nostalgico della vita di fabbrica in torneria, carpenteria e sopratutto vita da turnista e per questo è contrario a tutto ciò che non ne appartenga. I testi del gruppo sono ispirati alla mitologia kazaka, padovana e delle storie del bosco narrate da Erik lo gnomo, spesso raccontate dai vecchi lavoratori del petrolchimico di Marghera.

Il loro ultimo album "Odino ci ama, ma dobbiamo pagare un tot al mese" è stato pubblicato il 22 settembre 2006 in Padova, Rovigo, Venezia, il 25 settembre nel resto d'Europa e il 5 ottobre nel meridione.

[modifica] Formazione

Amon Amarth-1.jpg

Il cantante degli Amon Amarth in un attacco di fame

  1. Johan Hegg "La più grande porcheria di uomo planetaria" - lamenti gutturali, turnista.
  2. Olavi Mikkonen "sudo e sò da marcio" - chitarra analmente dipendente, kebabbaro.
  3. Johan Söderberg "il mano corta" - chitarra, mantenuto, ex turnista alla Safilo.
  4. Ted Lundström "Gioacchino Testasecca" - basso, kebabbaro e ladruncolo da 4 soldi.
  5. Fredrik Andersson "Detto il Neno gamba corta"- batteria da 9 e 12 Volt.

[modifica] Discografia

  • 1993 - Thor chiede l'aumento, Raimondo Vianello interviene. Demo
  • 1994 - ll ragazzo ha la testa, signora, ma non si applica. Demo
  • 1996 - Se non la piantiamo, Gesù si incazza. Ep
  • 1998 - Non bere la neve gialla
  • 1999 - Cazzo in culo non fa figli, ma fa male se lo pigli
  • 2001 - Lo Sbaro
  • 2002 - Fumiamoci la paglia
  • 2003 - Testa dura, fài di testa tua e vai contro al Mondo, poi se lo pigli per dietro son cazzi!
  • 2004 - Il destino delle murene d'argilla (con questo album la band paga i debiti di gioco)
  • 2006 - Siamo gli amanti segreti di Odino
  • 2008 - Non svegliare Thor al crepuscolo se non ti va di trovarti una saetta su per...Sì, proprio lì.

[modifica] Piccole chicche

  • Ted Lundström è entrato nella band per puro caso, essendo lui un famosissimo FANNULLONE svedese, si recò nella filiale dell'agenzia Adecco del suo paese per farsi trovare un posto di lavoro, e le possibilità furono: commesso in un negozio di letami, addetto all igiene intima di cavalli e puledri, comunista, testimone di Geova oppure bassista degli Amon Amarth, lui scelse quest'ultima opzione perché la riteneva la più dissacrante.
  • La madre di Johan Hegg: "Spesso chiama il figlio quando è fuori di casa o in tour, per assicurarmi che non mangi schifezze varie e cibi grassi, sapete, il mio piccino ha una certa predisposizione a ingrassare..."
  • Sandro non ha MAI suonato con la Band, e la notizia che venne fuori sui vari articoli scandalistici del mondo, si è poi rivelata una bufala.
  • Alberto Pugno fu sostituito da un altro chitarrista ritmico, poiché era ancora in garanzia.
  • I capelli degli Amon Amarth sono in realtà fasci di stoppa.
Strumenti personali
wikia