Americanate nei telefilm

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Malesia bandiera luna mangia sole.jpg

Giuro fedeltà alla bandiera della Malaysia, e alla Repubblica che essa rappresenta: una Nazione al cospetto di Sandokan, divisibile in Borneo e Malaya, con libertà e giustizia per tutti, pure per quei ricchi stronzi separatisti di Singapore!

Le americanate nei telefilm, siano essi anche animati, sono una specie di videogioco vintage, di quelli col mostro finale, che determinano la qualità del telefilm stesso. È una gara a livelli, ad ostacoli, e quasi nessun telefilm ameregano ne esce vivo, nonostante il netto progresso qualitativo[citazione necessaria] degli ultimi 20 anni. È una gara contro gli stereotipi che ammorbano le serie TV, e quasi nessuno sopravvive.

[modifica] Livelli

[modifica] Livello 1: l'episodio riciclatore

Il livello base è quello dell'episodio che rifrulla un taglia e cuci di vecchi episodi con un primo piano fisso dell'attore che li ricorda. Il classico episodio da -non ch'abbiamo voglia di fare una mazza-. Insomma, è il livello più semplice, se gli autori non sanno superare manco questo senza cercare trucchi e versioni "hacked" su Google, non vale la pena cagarselo.

[modifica] Livello 2: pastoie familiari stucchevoli con risate finte e spiegone morale finale

Inutile perdersi in chiacchiere. Per superare questo livello dovete individuare e randellare forte forte forte sulle gengive il suo mostro finale ed unico villain: Bill Cosby.

[modifica] Livello 3: l'episodio col bullo liceale

Gruppo Scooby Doo.jpg

Ehi, campione! Si, tu a destra della foto, adesso non fare quel muso lungo! Ti voglio bene come ad un fratello maggiore ma tu l'inglese non lo capisci per davvero. Dai che infondo biascichi guaiti senza senso e lo sai! Lo so, lo so... Hanno definito Scamarcio un grande attore, D'Alessio un cantautore d'antan e Lilin lo scrittore del secolo, e tu non sei "il figlio della serva" ma, vedi... uhm... uhm... Ma lo sai che forse c'hai ragione?

L'episodio che mette in mostra quanto il sistema educativo di matrice anglo-americana sia una merda fallimentare sotto ogni punto di vista,[citazione non necessaria] è un contro-cliché che diventa un cliché. Anche qui, per superare il livello, bisogna prendere a randellate sulle gengive Bill Cosby. Senza lui a sfrangiarti le palle sul fatto che non ti devi fare le siringhe di marijuana, non devi fare sesso prima dei 65 anni e non devi fare nulla senza una lauta mancia, i bambini non diventeranno dei futuri teen-ager repressi e psicopatici.

[modifica] Livello 4: il patriottismo ubiquo

Questo livello è molto insidioso, e qui iniziano i veri problemi. Per superarlo usando qualche trucchetto suggeriamo agli autori di fare il "Pledge of Allegiance" sulla bandiera malese, come spiegato nella foto in alto a destra. Questo livello è insidiosissimo, e potete finire senza vite e gettoni in qualsiasi momento. Un esempio? Sam Raimi ci ha giocato con un "demo" (ossia un film), 121 minuti di gioco tranquillo e poi, all'ultimo secondo, quello stronzone dell'Uomo Ragno si arrampica sotto il megabandierone americano... E compare la scritta GAME OVER!

[modifica] Livello 5: il cane poliglotta

Un tempo era l'insuperabile livello finale, con un orripilante Cerbero le cui 3 teste (Rin Tin Tin-Lassie-Scooby Doo) sbavavano e grufolavano, azzerandoti punti ed energia vitale. Oggi rimane un ostacolo difficile, ma superabile. Il cane in questione, che uscirà puntuale come la morte, e a cazzo di cane, in un qualsiasi episodio filler è letteralmente poliglotta. Capisce l'inglese, ma proprio intere conversazioni, mica -sitz! platz!-, che poi è crucco! Interagisce con l'umano a seconda di quel che gli dice, e intere frasi possono mandarlo in depressione o in euforia. Stranamente però il cane poliglotta ti risponde abbaiando; perché egli è stronzo come quegli svizzeri di Lugano che fingono di non capire l'italiano. Per superare il livello agevolmente occorre attivare il bonus "nomen omen": un episodio filler su Castruccio Castracani, anche se non è nel cast regolare.

[modifica] Livello 6: l'episodio musical

Babbo Natale spara.jpg

Eccolo lì, il BOSS FINALE, il famigerato ammazzaserie, il Grinch di sé stesso, lo stramaledetto hellokittyzzatore di qualsiasi cosa, foss'anche Sons of Anarchy. Gerarca della Divisione XMAS, ti condurrà a Villa Triste nella villa a 4 piani di Barbie, dove apprenderai lo spirito del Natale

Al sesto livello sopravvivono in pochi. L'episodio musical pare sia un obbligo sociale come il bollo dell'assicurazione dell'auto. Esso consiste in persone che, dopo circa 150 episodi in cui parlano normalmente e non canterebbero manco sotto minaccia, all'improvviso si esprimono in vocalizzi per una sorta di infezione virale collettiva, la quale stranamente non lascia né ricordi né postumi. Una buona strategia per superare il livello sta nel portare il mostro finale in un teatro e bloccarlo sul palcoscenico, in modo che esso canti in un contesto sensato. Una strategia assai migliore sta nel NON FARE MAI un episodio musical, per nessun motivo.

[modifica] Livello 7: battutacce in situazioni disperate

Ok che sei nel cast regolare e stiamo al 5° episodio su 30 della stagione tal de tali, ok che sei il protagonista e, pur con una granata in bocca e un candelotto di dinamite altrove non puoi morire giacché sei anche l'eponimo della tua serie, ok che sai come va il copione, ma un minimo di realismo! Questo livello, quasi insuperabile, falcidia le migliori serie televisive, e solo pochissimi sono riusciti a passarlo. Quelli che ce l'hanno fatta con una sola vita disponibile, poca energia e senza bonus; hanno fatto battutacce sarcastiche e... GAME OVER! L'unico metodo per superare questo livello impossibile è fare come Lady Oscar o Rocky Joe: pistolettata al cuore o trombosi cerebrale fulminante. E poi vediamo se hai ancora il fiato per dire robe tipo -che situazione agghiacciante! hahahahaha!- in una cella frigorifera bloccata.

[modifica] Livello 8: l'episodio del Thanksgiving

... che "episodio del giorno del ringraziamento" era troppo lungo da scrivere e mi spanava il layout. Comunque, in questo micidiale livello, molto difficile da superare, bisogna fare lo slalom tra la summa della sana dieta alimentare americana[citazione necessaria], molto in voga tra i paninari, che non a caso si sono estinti senza lasciare traccia. In questo livello è facile morire per arresto cardiaco, o per overdose da personaggi secondari/guest star parenti e vicesecondocugini dei co-protagonisti, che portano il bonus "budget reclutamento cast regolare" a zero. La presenza di Indiani Nativi Americani nel cast potrebbe fare da deterrente, ma quelli sono diventati comprensivi dello spirito della festa, pucciosi, tolleranti... Insomma, non c'è mai un cacchio di Mohicano con la cresta punk che ti sega la calotta cranica quando serve, e poi parlano di crisi!

Ma non disperiamo troppo. Si narra infatti che il livello sia stato superato solo da una serie TV intrepretata da tacchini, spacciato come episodio documentaristico storico dal titolo L'olocausto di novembre (5x11). Comunque, anzi BTW (all'americana), quei pochi e malconci sopravvissuti allo stucchevolerrimo-agghiacciante livello 8, dovranno vedersela con ben altro. L'episodio del Thanksgiving è NULLA rispetto a ciò che li aspetta nel... <generatore di risate sataniche>Livello Finale!!!</generatore di risate sataniche>

[modifica] Livello 9 (finale): l'episodio di Natale

SantasSlay.jpg

Credevi di farti una serie TV badassica senza di me, brutto figlio di puttana? Mettiti comodo che adesso ti racconto dettagliatamente How I DID Your Mother!

Puntuale come la morte, l'episodio di Natale è sempre stato un livello talmente impossibile, talmente irrisolvibile, che solo di recente è stato inserito nel gioco come livello finale. Anche le serie più ciniche, bastarde, controcorrente; ci sono cascate dentro facendo una figura di merda invereconda. L'episodio di Natale non è tanto il livello finale di questo videogioco, esso è qualcosa di assai peggiore, paragonabile solo alla resa incondizionata della Francia ai nazisti o alla vita nei lager. Il livello 9, se non lo superi, ti toglie anche la dignità!

Ed eccoli lì, sfilare in catene senza onore delle armi, i vostri badassici e stràfichi eroi di celluloide ridotti a mozzarelle obese e pucciose, a cantare we wish quella roba là, e niente metal, al massimo Jingle Bell Rock! Capito bene luridissimi vermi? Eccolo lì, quel manipolo di vinti privati della dignità, ieri a tracannare birra ed acquaragia in una roadhouse, ed oggi a farsi venire il diabete a furia di eggnog (che nessuno ha mai capito che minchia sia), con dentro i marsh mellows per quelli che hanno tentato la fuga. E al terzo tentativo di fuga, fuori a fare l'angelo della neve, nudo, per 16 ore di fila e sotto una neve incessante! Perché in barba al meteo, in Amerega, il 25 dicembre, nevica! SEMPRE!

Guardate quel battaglione di derelitti allo sbando, privati del chiodo di Fonzie come un Dreyfus qualunque e costretti a sfilare con orridi maglioni rossi a collo alto e un cappello da buffone di corte in testa. Ebbene sì signori miei, a chi non supera il 9° livello non resta nulla, neanche la minima parvenza di dignità, solo la resa incondizionata. Che Herr Kommandant S.T. Klaus della Convenzioni di Ginevra se ne sbatte altamente le palle (quelle dell'Albero di Natale ovviamente).

A questo livello ci sono cascati, e facendosi molto male, tutti, persino South Park e I Griffin. I Simpson ci sono cascati talmente tante volte che hanno provato ad hackerare il gioco sostituendo il livello 9 con l'"episodio di Halloween": ma dato che nelle ultime millanta stagioni esso rappresentava l'unico episodio decente della serie stessa, essi sono stati squalificati, ed Homer condannato a 20 anni di "spirito natalizio", rigorosamente analcolico e diet. D'oh!

Ci si è provato in tutti i modi a superare questo livello, con risultati davvero penosi:

  • Telefilm con famiglia ebraica, che loro hanno Hanukkah ma poi... dai... lo Spirito del Natale infondo ti coinvolge e poi è bbellixxmo!
  • Telefilm con famiglia di vampiri ma poi... dai... lo Spirito del Natale infondo ti coinvolge e poi è bbellixxmo!
  • Telefilm con famiglai di alieni atei comunisti bestemmiatori ma poi... dai... lo Spirito del Natale infondo ti coinvolge e poi è bbellixxmo!
  • Telefilm ambientato alle Hawaii e ad El Paso, dove non nevica dall'ultima glaciazione. Ma poi... dai... "Ma poi dai" un par de palle! Quello è il cambiamento climatico... e poi è bbellixxmo! Va' le aurore boreali in Guatemala che pucciose che sono!

Ma proseguiamo...

Or dunque, se ne evincerebbe che l'unico trick valdio per superare il livello finale possa essere ambientare la serie a Guantánamo, quindi a Cuba. Ma lo scatto felino e l'agile mossa di Barack Obama, noto indossatore di maglioni in flanella a collo alto, nel togliere l'embargo a Castroville, ha reso vana anche quest'unica scappatoia... Eh no signori, non se ne esce. Preparatevi dunque a veder frantumato vergognosamente, tra smielature e sviolinate (o chitarrate che dir si voglia), ogni telefilm a cui eravate affezionati. Ogni filler sarà un clistere, perché "The Spirit of Decima MAS" non perdona. MWAHWHWAHWAH! HO! HO! HO! HO! HO!

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia