American History X

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

KKK marchio di kualità.png
RAZZISMO!
Codesto articolo tratta temi scabrosi, crudeli, fascisti, nazisti, leghisti, kukluxklanesi,
nonché di negri, musi gialli, nazicomunisti e simili.
Se non sei Horatio Caine vedi di girare al largo!
American History X (2).jpg

I protagonisti che durante il film sponsorizzano ideologie di parità ed eguaglianza non potevano che essere bianchi.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. American History X
Quote rosso1.png Negro di merda! Quote rosso2.png

~ Uomo bianco qualunque in ogni scena del film
Quote rosso1.png Bianco di merda! Quote rosso2.png

~ Uomo nero qualunque in ogni scena del film
Quote rosso1.png Noi siamo nemici, cazzo! Noi non dobbiamo essere amici. Possiamo essere stati tesi dalle nostre passioni e questo deve necessariamente rompere i nostri legami d'affetto. Le corde mistiche della memoria suoneranno se toccate ancora ma sicuramente saranno più forti le tue corde vocali quando urlerai supplicandomi di smettere. Quote rosso2.png

~ Abraham Lincoln su American History X.

American History X è un film sponsorizzato dalle associazioni sostenitrici del potere bianco con il fine di promuovere l'odio razziale verso i negri, gli ispanici e gli asiatici. La sceneggiatura è volta a dimostrare che tutti gli uomini sono uguali[1][utopia], ma che quei cazzo di negri non lo vogliono proprio capire.

[modifica] Trama

American History X.jpg

Guardate con quanta educazione e fierezza un bianco si sottomette alle forze dell'ordine. Riuscite ad immaginare un negro fare lo stesso? Non credo proprio.

[modifica] Introduzione

C'era una volta, in un tempo non molto lontano, un popolo perfetto chiamato "i bianchi" che vivevano in pace e prosperità negli Stati Uniti d'America. Un giorno da non si sa da dove, sono sbucati come funghi "i negri", un popolo rissoso, chiassoso e chi più oso ha più ne metta che ancora non sono riusciti ad integrarsi con la società e non fanno altro che menarsela su quanto sono bravi a basket e su quanto ce l'hanno lungo.

Wikiquote.png
«Cioè, cioè... non bastavano già gli ebrei?»
(Peter Griffin su integrazione razziale.)

[modifica] Il nostro supereroe

American History X per Xbox.jpeg

Dopo l'immenso[citazione necessaria] successo del film, anche il videogioco!

Derek è un Naziskin che in seguito alla morte del padre ad opera di una banda di negri inizia a guadagnarsi onestamente da vivere[senza fonte] uccidendo negri, massacrando negri e torturando negri. Nel film vengono mostrate alcune scene in cui, con la collaborazione di una valorosa squadra di suoi seguaci, assalta un supermercato dove lavorano alcuni immigrati clandestini e dà loro una bella lezione di americanità. In un'altra scena, durante un tentativo di furto della sua auto da parte di un gruppo di sporchi negri, esce in piena notte e colto da un eccesso di zelo decide di ammazzare i negri che lo volevano derubare; il tutto nonostante fosse fuori dall'orario di lavoro. Purtroppo si dimentica di compilare l'apposito Modulo di soppressione negri e per questo viene incarcerato per 3 anni.

[modifica] La prigione

Durante il suo periodo di prigionia succedono tante cose: innanzitutto il fratello Danny presenta nella sua scuola una tesina sul Mein Kampf, ma i suoi insegnanti[2] non apprezzano il suo onesto impegno; Danny decide per ripicca di diventare anche lui un Naziskin e di sfruttare la fama del fratello per procurarsi un po' di figa. La svolta avviene quando in carcere Derek viene a sapere che il suo idolo era in realtà anche lui uno sporco negro e che il suo burro cacao è in realtà un composto formato da sperma di maiale, cera d'api e vaselina. Indignato da queste scoperte decide che non è giusto uccidere i negri, che può essere sufficiente emarginarli, magari con la violenza. Questo cambiamento di mentalità gli causa la perdita della verginità anale, ma non vi sono sufficienti prove per stabilire che la cosa gli sia dispiaciuta.

[modifica] Titoli di coda

Una volta uscito di galera, Derek comunica tutte le sue scoperte al fratello Danny, che alla fine decide anche lui di abbandonare le sue idee razziste. Purtroppo per loro è tardi perché uno stupido scimmione mangia banane negro ha ormai deciso di ammazzarlo. Questo per evidenziare ulteriormente, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che non importa se non sei razzista, i negri rappresentano sempre un pericolo.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

American History X Britney Spears.jpg

Derek, durante una scena tagliata in cui è seduto nel cesso.

  • A causa delle pressioni fatte dalla Walt Disney Pictures, sono presenti anche insulti rivolti ad un ebreo.
  • Il pregiudizio verso gli obesi pelati, in quanto ottusi e portatori di grane, è l'ennesimo messaggio subliminale fortemente discriminatorio presente nel film.
  • Il film è stato denunciato dalle multinazionali del tabacco per la cattiva pubblicità che viene fatta alle sigarette.
  • Scaricare questo film da e-Mule è illegale ed irrispettoso nei confronti di coloro che ci hanno lavorato. È invece solo illegale scaricarlo da Bit Torrent.
  • Nessuno rispetta il punto precedente.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

  1. ^ Questa frase non è scientificamente dimostrata, pertanto Nonciclopedia si dissocia da essa.
  2. ^ Un negro ed un ebreo.
Strumenti personali
wikia