Amaro Carocchio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Best.jpg
ARTICOLO AD ALTA GRADAZIONE ALCOOLICA
Questo è un articolo alcoolico, approvato da George Best.
La lettura prolungata può provocare ubriachezza molesta, vomito, cirrosi epatica e alta probabilità di figure di merda.
Consultare responsabilmente e non guidare dopo la lettura
Amarocarocchio.jpg

Il famoso Amaro Carocchio

Quote rosso1.png Amaro Carocchio, il suo sapore è un pugno nell'occhio. Quote rosso2.png

~ Pubblicità dell'amaro Carocchio
Quote rosso1.png Amaro Carocchio, il liquore corroborante che aiuta a interpretare correttamente la legge. Quote rosso2.png

~ Avvocato Peppe Centripeto, testimonial ufficiale dell'amaro Carocchio

L'amaro Carocchio è un liquido incolore al gusto di alcol etilico che viene prodotto da generazioni negli stabilimenti della famiglia Carocchio a Lamezia Terme. È il liquore preferito dagli operatori del diritto.

[modifica] Un po' di storia

Infiammabile.jpg

Su ogni bottiglia di Amaro Carocchio questo simbolo è obbligatorio a norma di legge.

Le fonti storiche ci informano che l'amaro Carocchio era in origine usato come esplosivo e che solo in seguito fu destinato a scopi benefici[citazione necessaria] per il corpo. In questo senso l'amaro Carocchio è citato per la prima volta in un documento della seconda metà del XVII secolo che ne rivela l'impiego come potente lassativo. Citiamo un passo del testo, attribuito al medico personale di Filippo III, Moroello da Culagna:

Wikiquote.png
«Tal maraviglioso evento m'accadde allor che di codesto licòre una capiente brocca tutto d'un fiato trangugiai: le mie intestina parean sì come di divina possanza sommosse, di tal che ogni tentar opposizione m'era duro. Tanto cacai che quasi fuor de lo fetente vaso lo fetente parto traboccai...»

Il passo ci rende edotti sul fatto che l'amaro Carocchio da quel momento in poi verrà usato a scopi eminentemente terapeutici. Ma da terapia estrema, diremo quasi extrema ratio medica. Il povero ma coraggioso sperimentatore Moroello infatti morì sul suo nobile pitale in seguito all'assunzione di una dose eccessiva di amaro.

[modifica] Produzione

Prodotto nell'arco di 180 mesi di lavorazione minuziosa nelle cantine Carocchio, la ricetta non è certo un segreto, basta mescolare quantità random dei seguenti ingredienti:

  • Benzina e/o diesel e/o metano liquido 70% a piacere del consumatore,
  • Acido solforico al 20%. Ti scioglie LA bocca,
  • Nitroglicerina 5%, meglio se a elevata instabilità,
  • Succo di Kiwi 4%.

Il restante 1% si divide tra:

  • Peperoncino di Haiti Habanero in distillato, ne bastano poche gocce,
  • Acqua Bertiè,
  • Sale e pepe.

Ecco pronto l'amaro Carocchio D.O.C.G. direttamente sulle vostre tavole.

[modifica] Proprietà organolettiche

Beppe centripeto.png

L'avvocato Peppe Centripeto assume quotidianamente Amaro Carocchio per meglio interpretare la legge.

  • Stabilizzazione della pressione sanguigna,
  • Capacità di interpretare correttamente la legge,
  • Correttezza nei contratti e voglia di protestare che passa,
  • Erezione a comando,
  • Vista a raggi X,
  • Udito a percussione,
  • Vedenza polinomiale multistrato.

ATTENZIONE: ricordiamo che l'amaro Carocchio ha un tasso alcolico pari al 106% e pertanto non bisogna abusarne, altrimenti è possibile incorrere nei seguenti effetti collaterali:

  • Perdita totale del sonno,
  • Irritabilità dei gomiti,
  • Priapismo,
  • Coprofilia,
  • Delirio di onnipotenza.

Se ne sconsiglia vivamente l'assunzione a:

  • Cardiopatici,
  • Bambini sotto i 20 anni,
  • Bambini sopra i 20 anni,
  • Bambini con meno di 99 anni non accompagnati dai genitori in buona salute,
  • Fumatori, ex fumatori, non fumatori, minatori, donatori, valvassori, Vavassori,
  • Per gli impiegati Bet & Wait sarà possibile assumerne una quantità pari a 3 millilitri il milione di litro di sangue.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia