Alfabeto fonetico internazionale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

ðæ ŋoɳ:tʃiklo'pεdia

Quote rosso1.png p̪b̪jat̪æd̪ tød jyuʈɖæɟ Quote rosso2.png

~ Chic Bipapo nel suo celebre "guida semplice allo PZ" (1890)
Quote rosso1.png nelˈmɛddzo delkamˈmin dinˈnɔstra ˈvita Quote rosso2.png

~ Incipit della Fonetina Commedia

L'alfabeto fonetico internazionale è un insieme di simboli indecifrabile inventato dai linguisti per poter scrivere ogni suono riproducibile dall'uomo e, straordinariamente, anche dalla donna. È composto da oltre mille mila simboli sconosciuti ai più dei quali solo una cinquantina provenienti dagli alfabeti finora conosciuti. Lo sviluppo originale partì da sua glottetità Chic Bipapo nel 1886 quando, dopo un viaggio in PZlandia, capì la difficoltà di diffondere le sue opere grammaticalmente scorrette per qualsiasi lingua[1] senza complicarle con un insieme di segni inventati.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Alfabeto fonetico internazionale

Nel 1989, alla convenzione di Kiel, si decise di usare l'alfabeto di Bipapo per un altro uso più o meno nobile (quello attuale) e nel 2005 vennero inseriti quei 50 simboli esistenti negli alfabeti normali. Una particolarità della scrittura con questo alfabeto, è che può essere inserito indifferentemente tra parentesi quadre o barre e che l'accento viene indicato con un apostrofo prima della sillaba interessata all'accentazione. Per complicare ulteriormente le cose si può inserire una virgola in un qualsiasi punto della parola. Qui di seguito indicheremo solo i più importanti simboli con relativa pronuncia. Si ringrazia la Epson per la realizzazione grafica dei simboli.

[modifica] Vocali

  • æ, corrisponde alla a giapponese di Tokyo
  • ɚ, è la o polacca di Plymouth[2]
  • þ, è la vocale più usata: corrisponde ad un'intermedia tra la a, tra la æ, tra la e, tra la i, tra la o, tra la u, la y e la j dell'esperanto[3]
  • ø, non si sa con precisione a quale vocale corrisponda[4]... probabilmente corrisponde e quella che stai dicendo ora proprio tu!

Gli altri simboli vocalici non possono essere rappresentati con la mia tastiera.

[modifica] Consonanti

  • p̪, è la p di pene
  • b̪, è la b di booooooo
  • t̪, è la t di tette
  • d̪, è la h di omino bianco
  • t, è un incrocio tra p̪ e t̪
  • ɟ, è l'aspirazione intermedia tra a e j
  • ß, è la fricativa velare sordo-muta
  • k, è l'occlusiva velare sorda (lettera futuristica bandita[5]).

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Non lo sapevi?
  2. ^ Non chiedermi come si pronuncia...non lo so!
  3. ^ Hai capito come si legge no?
  4. ^ In realtà non ricordo neanche se fosse una vocale... ma mi piaceva!
  5. ^ vedi la voce k
Strumenti personali
wikia