Alda D'Eusanio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

258698 qgolf01 alda-deusanio.jpg

La Grande Gnocca, durante un elegantissimo party nei giardini dell'EUR, ostenta davanti alle telecamere dei paparazzi un impianto fisico di tutto rispetto!

Alda D'Eusanio, grande gnoccona del piccolo schermo con la pretesa di essere una giornalista, è nata a Tollo (CH) - su un atollo dell'amena provincia - il 14 ottobre 1950.

Corregionale del disgustoso Bruno Vespa, la nostra bellezza mediterranea si è laureata con 1.110 e lode, dopo la discoteca e i turbolenti amori giovanili, in Sociologia e Storia delle Popolazioni Meridionali, con indirizzo Antropologico-Abruzzese, prima di essere assunta come velina del sabato pomeriggio alla RAI, naturalmente per raccomandazione.

Dopo aver fatto la velina, si illuse di poter diventare giornalista e iniziò a condurre qualche programma televisivo con pretese culturali e di costume.

La cosa non funzionò, anche e soprattutto perché il suo carattere ribelle la portò a scontrarsi con qualche potentato politico dell'epoca, che cercò in tutti i modi di allontanarla dal rutilante mondo delle telecamere e dei programmi d'approfondimento.

Oggi vive appartata e lontana dalle luci della ribalta e, di tanto in tanto, frequenta il colossale santuario di S. Giovanni Rotondo - detto il Tempio d'Oro dai fedeli, per il suo spaventoso costo - sperando che un provvidenziale miracolo del defunto Padre Pio la faccia improvvisamente ritornare in auge.

[modifica] Restauri

Alda D'Eusanio è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO l'altro giorno. Da allora ha subìto subito innumerevoli restauri.

Petra tesoro.jpg

Alda D'Eusanio prima dell'ultimo restauro.

L'ultimo restauro è stato eseguito da due carpentieri di Brescia per conto della finanziaria del Maestro Mazza.

[modifica] Curiosità

  • La bellissima Alda qualche volta porta le calze a rete, per fare concorrenza ad Anna La Rosa, sua rivale in pectore nell'insidioso mondo televisivo.
  • Naturalmente Alda D'Eusanio è ben più gnocca di Anna La Rosa...
  • Possiede la più ricca collezione di falli vibranti in lattice.
  • Per dormire supina si è fatta costruire un materasso su misura.
Strumenti personali
wikia