Alcatraz

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

File-Logo isola dei famosi.jpg
ATTENZIONE! QUESTA È UN'ISOLA!
Pertanto, nello sventurato caso vi siate rimasti intrappolati, è inutile costruirsi un amico testa di cuoio. È inutile anche la vostra pistola a salve, se volete uscire da questo luogo maledetto. Quest'isola è abitata da tribù di cannibali, pietre assassine ed Esseri immondi.
Il viaggio sull'aereo sciagurato vi è stato offerto da Catapecchia Airlines
I cattivi di Topolino in prigione.jpg

Foto d'epoca dei carcerati.

Quote rosso1.png Ci siamo, servirebbero un trapano ed una torcia per finire il lavoro. Uhm... sai se c'è una ferramenta qua in giro? Quote rosso2.png

~ Detenuto su fuga da Alcatraz

Alcatraz è un'isola situata nella baia bagnata di San Francisco. La densità abitativa dell'isola è 34 gabbiani/km², secondo Call of Duty: Black Ops II 35 zombie/km².
Alcatraz è famosa per aver ospitato un carcere di massima sicurezza a 5 stelle con vista sul mare.
L'isola vanta numerosi soprannomi, uno dei quali è The Bastion (ovvero "La Fortezza"), poiché ipotizzare la fuga dal carcere era più difficile che mettere un parlamentare in galera.
La flora in quest'isola non esiste, tutte le piante sono state sostituite con sassi e i sassi con altri sassi. In fatto di rocce è la nemica numero 1 dell'Isola di Pasqua.
Ha un'estensione di 0,085 km² che le fa guadagnare il primo posto fra le isole più piccole ed insulse d'America.

[modifica] Storia

Nel 1850, quando in Italia c'era Pupo che cantava gelato al cioccolato, gli U.S.A. necessitarono di un faro nella baia di San Francisco poiché i navigatori che ci navigavano non avevano nessuna intenzione di giocare a mosca cieca e quando si scontravano uno contro la barca dell'altro le bestemmie riecheggiavano per tutta la baia. Il faro venne ultimato nel 1853 e venne abbattuto nel 1903 per fare spazio al carcere con un malcontento generale dei gabbiani che spesso finivano letteralmente spalmati sulla prua delle barche. Successivamente i gabbiani crearono un sindacato per la riabilitazione del faro.
Nel 1933 venne conclusa la costruzione della prigione che venne chiusa nel 1963 per i costi troppo elevati, superando di fatto le ciambelle al bacon nella lista dei più grandi fallimenti americani.
Oggi il carcere è aperto al pubblico per visite guidate, ma è anche utilizzato dalla fauna locale come cagatoio.

[modifica] Il carcere

Il carcere di Alcatraz è comunemente noto per l'estrema rigidità con cui erano trattati i detenuti, la cuoca infatti serviva la minestra calda anche d'estate e la peperonata faceva schifo. Le celle erano numerate in ordine crescente se venivi da sinistra, ma decrescente se venivi da destra, tutt'oggi gli studiosi appassionati visitano Alcatraz per studiare questo fenomeno matematico.
Le mancanze disciplinari venivano punite con una porzione extra di peperonata, o, quando andava bene, il detenuto veniva scuoiato e la sua pelle usata per le pantofole del direttore.
Le rivolte venivano sedate con del gas esilarante, trasformandosi così in party.

[modifica] Tentativi di evasione

Disegno stilizzato di fuga da Alcatraz.png

Il piano perfetto di fuga da Alcatraz di Thomas Limerick.

Furono molti i tentativi di evasione e molte le persone che finirono all'obitorio per realizzarle.

[modifica] Joseph Bowers

Fu il primo uomo a tentare la fuga, si vantava con i suoi amici di avere un piano infallibile. Fu ridotto in concime per l'orto 2 giorni dopo.

[modifica] Theodore Cole e Ralph Roe

Un successone; Theodore Cole e Ralph Roe, detti i fratelli sottiletta, passarono fra le sbarre di una finestra del carcere e, approfittando della nebbia creata da un giamaicano in una cella a fianco, scapparono.

[modifica] Thomas Limerick

5 mesi più tardi Thomas Limerick tentò una fuga simile a quella precedente, ma morì per una pallottola piantata nel cranio. Le sue ultime parole furono mamma guarda come evado da Alcatraz.

[modifica] Arthur Barker

Arthur fece una fuga perfetta se non fosse per il fatto che una volta arrivato sulla spiaggia si dimenticò che si trovava in un'isola e che lui non sapeva nuotare. Ripescato nelle acque della baia mentre tentava di nuotare come una persona con disfunzioni motorie, Arthur venne portato dal direttore del carcere, il quale decise di trasferirlo in un altro carcere per mezzo di un pulmino giallo.

[modifica] James Boarman, Harold Brest, Fred Hunter, Floyd Hamilton

Altro tentativo di fuga fu quello di questi qua sopra. In un primo momento i 4 passarono inosservati, ma furono individuati mentre nuotavano per arrivare a riva; iniziò così il gioco preferito tra i secondini: il famoso spara al carcerato adesso che puoi. Le guardie del penitenziario iniziarono a fare fuoco colpendo uno ad uno gli evasi, risultò vincitore del gioco la guardia MCcoy, che vinse una paperella di peluche.

[modifica] Battaglia di Alcatraz

Uno dei tentativi entrati nella storia fu quello della battaglia di Alcatraz. Gli autori di questa rivolta, armati di forchette e coltelli di plastica, a colpi di cucchiaiate in testa, si fecero spazio tra le guardie. Dopo giorni di guerra interna il direttore chiamò in supporto la Polizia di San Francisco, la Guardia costiera, l'Aeronautica militare, il corpo dei Marines, il WWF, Green Peace e gli scout del posto. La battaglia finì con 2 guardie sottoterra a fare compagnia a vermi e 3 detenuti sdraiati e freddi.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia