AlbinoLeffe

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Albinoleffe)
Leonida

GustiNetti durante Albinoleffe-Atalanta

Quote rosso1 Che gol della madonna. Quote rosso2
~ Gustinetti su Madonna
Quote rosso1 Questi bergamaschi sono esperti a murare il risultato. Quote rosso2
~ Maurizio Mosca su Albinoleffe
Quote rosso1 Non ho mai visto niente di simile! Quote rosso2
~ Pep Guardiola su possibile amichevole Barcellona-Albinoleffe

L'Albinoleffe è un'associazione di muratori e giocatori di calcio balilla per hobby Italo-bergamaschi, specializzati in bestemmie a rutti e polenta taragna. Seguiti da MonBionico questi decide di guidarli nel campionato degli oratori di Bergamo Alta. Dopo la retrocessione, la squadra passa ai comandi al nuovo allenatore GustiNetti, che a forza di steroidi che gli ignettava nel Gatorade porta la squadra nella Serie B della Liga Bergamasca.

[modifica] Storia

AbuHamza

Attaccante atalantino dopo il derby

La squadra viene scoperta nel 1492 dal conquistadores napoletano Diego Armando Da Silva Do Nascimento Santos Manos De Dios Pibe De Or Da Maradona, stesso anno della scoperta dell'Australia o giù di li. Dopo aver portato questi muratori indigeni, allora creduti selvaggi blateranti parole senza senso (lingua poi chiamata "bestemmie in bergamasco"), nella fortezza di Calcio (capitale di Bergum de Hura), li affida al campione di scopa a quattro delle alpi MonBionico, che li sfrutterà nella costruzione di una basilica, la Atleti Azzurri d'Italia.

Durante i lavori cade un mattone e il capomastro Marcus Tullius Acerbis la prende al volo di instinto esclamando: "Ma... questo è..." e poi tornando a lavorare. Successivamente il suo compagno di reparto Ivan Del Prato (futuro editore di successo) pubblica in edicola la "prima rivista con allegato della storia" (al prezzo di 30 buoi) includente una maglia blu/azzurra e un paio di calzature da lavoro tipiche dei muratori bergamaschi: scarpe di cemento armato con chiodi nella suola.

Ragazza che beve da una bottiglia a forma di pene

Tifosa albina.

La rivista ebbe tanto successo che non vendette alcun numero e Del Prato distribuì sul Monte Sinai gli allegati ai suoi compagni di lavoro. Cercano allora l'impresa impossibile nella serie SPQR di bergamo bassa (dove il calcio è molto più evoluto e meno fisico che in bergamo alta). Di conseguenza si trovano immediatamente a rischio retrocessione (a causa delle troppe sconfitte a tavolino per eccessive espulsioni per bestemmia) quando entrano in squadra due giovani voluti da GustiNetti: Marco CiEllini (nerd di Portofino specializzato nella metallurgia) e Francesco Rotolo (appena incoronato campione del mondo di rutti in finale contro il tedesco pluricampione Cruccckkkken). Entrambi figli d'arte del campione del mondo di braccio di ferro da osteria, subito portano la squadra nella "serie B provinciale oratori calcio balilla".

[modifica] La squadra

Ecco i principali muratori latitanti nell'Albinoleffe:

Ahia2

Tipica entrata di Resegonesi.

Nerd-plusplus

Marco CiEllini, capocannoniere dell'Albinoleffe

  • M. Tullius Acerbis: portiere e progenitore della squadra (Eden 777 a.C. - Purgatorio 666 d.C.) nonché famoso rivenditore di accessori per motociclette.
  • Achille Coser: solo un certo Omero sa cosèr...
  • Giovan Battista Resegonesi: principale battezzatore di stinchi avversari.
  • Conteh Dracula: ebbene sì, c'è anche lui.
  • Paolo Foglio: contabile di squadra.
  • Federico Peloso: maggiore rappresentante mondiale del calcio delle origini.
  • Mattia Serafini: vice bestemmiatore di squadra.
  • Filippo Cribbio: capo reparto stucchi.
  • Andrea Cristiano: capo bestemmiatore di squadra.
  • Ivan Del Prato: capitano, nonché editore della "Gazzetta di Albino" e del "Foglio di Leffe".
  • Nicola Madonna: addetto al rosario dopo cena in osteria. Amante del calcio spettacolo. Tutti in squadra gli danno del porca...
  • Roberto MoSoCazzi: carta jolly.
  • Marco CiEllini: capocannoniere, attaccante di CL.
  • Francesco Rotolo: addetto alle simulazioni in area avversaria.
  • Paolo Grossi(detto grosso):il giocatore più ben voluto dalle tifose
  • Nicola Ferrari(detto schumacher):il giocatore più veloce della squadra.
  • Joaklimano Daniele Asklingo:un vichingo per caso capitato nel carcere di bergamo e raccatato dal prete Armando Madonna

[modifica] Palmarès

Spalti stadio semivuoti

Tifosi dell'Albinoleffe in delirio

La squadra vanta di molti titoli desiderati da tutte le squadre del mondo:

  • Guinness dei primati per il numero di bestemmie urlate in un tempo da 45 minuti.
  • Medaglia di mattoni nel campionato di calcio balilla di Bergamo Alta.
  • Oro mondiale nei rutti a squadre alle olimpiadi di Brescia dal 1789 a ieri.
  • Record universale di decibel in un rutto.
  • Record universale di durata di un rutto (inizio rutto: stagione 1844/45 - fine rutto: pausa estiva stagione 2002/03.
  • Guinness dei primati per squalificati in una sola partita causa costruzione di troppi cantieri in campo.
  • Oro mondiale per nome di squadra più inutile.
  • Guinness dei primati per l'inno più scandaloso della storia del pianeta.
  • Record mondiale per minima presenza allo stadio(23 compresi giocatori e arbitro; guardalinee e allenatori avevano da fare)

[modifica] Origine del nome

Esistono varie tesi al riguardo sviluppate dalla rivista scientifica "Cioè" e da scienziati di tutto il mondo a partire dal primo dopoguerra. Il dilemma era quindi rispondere a questo quesito: perché "ALBINOLEFFE"?

Ecco le ipotesi più attendibili:

  • Era il nome più stupido che veniva in mente in quel momento.
  • Mondonico abitava tra Albino e Leffe.
  • Acerbis perse una scommessa ad una gara di rutti.
  • Quel giorno erano tutti ubriachi. Di nuovo.
  • La squadra di Albino beve molta birra Leffe.

[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo