Aladino

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi l'omonimo film Disney?
Aladin e Jasmine.png

Aladino e Jasmine in un momento di intimità.

Aladino è la più famosa fiaba erotica dell'alto medioevo che nel corso dei secoli di storia ha ricevuto migliaia di censure da tutte le parti del mondo, fino a essere conosciuto come personaggio famoso dei cartoni animati.
Solo recentemente si è scoperto la vera storia della fiaba, chiamata originariamente La Lampo di Aladino, e perché si sia arrivati alla stesura finale censurata.

[modifica] La traduzione

Tratto dalla favola le mille in una notte, dove un leggendario amatore arabo provò a far mille amplessi con mille donne diverse in una notte. Arrivato alla cifra stabilita, l'ultima donna invece di concedersi, gli raccontò alcune storie erotiche che aveva vissuto in passato. Il principe non credendo a questa storie, la uccise per gelosia, ma alla fine arrivarono veramente, come aveva predetto la donna prima di morire, Alì Babà e i 40 frocioni che lo sistemarono per le feste, concludendo in modo tragico la storia.

La fiaba ebbe successo nel mondo arabo, fino ad arrivare in Cina e in Giappone. I giapponesi da queste novelle inventarono gli hentai, i cinesi portarono all'estero questa opera, e lì iniziò la rovina. Ma bisogna capire la storia di questo leggendario manoscritto.

In principio un traduttore francese, non capendo la parola araba alambadaarra, la tradusse in lampada. Come tutti ben sanno, in realtà la parola era lampo, derivata dalla famosa cerniera lampo, già utilizzata in arabia dal dodicesimo secolo, ma che arrivò in occidente solo nel Novecento (poi dicono che gli arabi hanno una cultura inferiore). In seconda battuta fu scoperto che il Genio era il nome arabo del nostro coso: un abate, avendone letta l'esistenza, si scandalizzò e legò il Genio alla lampada, mutandolo in essere di fattezza umana. Questa linea portò alla intera riscrittura della fiaba, dove tagliarono tutti i rapporti sessuali. In seguito ai tempi della rivoluzione francese, i libertini riuscirono a ritradurre le opere originali, ma all'epoca del terrore, furono tutte bruciate tranne le due storie di Aladino e di Ali Babà, tenute in segreto da Maximilien Robespierre in persona; come antenato del Moige, le censurava agli altri per tenerli solo per se, ma fu ghigliottinato proprio per questo motivo (anche qui le storie ufficiali fecero silenzio su questa vicenda). Dopo la fine del terrore, le fiabe ritornarono fuori, la gente se ne fregò e l'ignoranza dell'epoca portò a pensare che le due fiabe fossero la stessa cosa. Membri dello stato pontificio, tramite l'inquisizione, riuscirono a riprendere le fiabe originali e le bruciarono, spacciando di nuovo le fiabe erroneamente tradotte. L'ultima censura avvenne negli anni '90 per opera della Disney, che ridusse il povero Aladino, da antenato di un moderno porno attore, in idolo dei bambini. La Disney però, per la sua fama di Satanismo, riportò dopo 3 secoli la verità sul personaggio, anche se sottoforma di messaggi subliminali. Infine lo sdogamento di Aladino avvenne solo nel 2001, dopo l'attentato dell'undici settembre; per screditare la cultura araba, furono riproposte traduzioni fedeli alle originali, ma che portarono solamente l'effetto contrario perché le comunità pacifiste difesero ancora di più la cultura terroristica araba, rispetto alla cultura della pace di Bush.

[modifica] La Lampo di Aladino

[modifica] Inizio

La storia originale nasce proprio da Aladino, ragazzo molto attivo, orgoglio della sua famiglia, si ritrova insieme a un vecchio settantenne pervertito di origini occidentali (alcuni eminenti studiosi azzardano che sia un italiano), e che scoprono in una caverna, un tesoro di mille pietre preziose e un paio di pantaloni. Aladino non comprendendo il valore delle pietre, dato che non le aveva mai viste, prese subito i pantaloni, visto che i suoi erano vecchi e tutti rotti. Questo provocò la rabbia del vecchio che voleva solo il paio di pantaloni, ma fu battuto dallo scaltro Aladino, che riuscì a gettarlo in un fosso.

[modifica] La scoperta di Genio

Aladino era contento dei suoi nuovi pantaloni, ma scoprì pure che aveva una cerniera lampo, così l'aprì per sbaglio, e invece di uscire fuori un semplice membro maschile, uscì un facsimile di una spada. Esso si chiamava Genio e parlava pure, talmente era mastodontico. Gli disse che poteva fare tre amplessi un una volta sola, rendendo felici tutte le donne, bastava soltanto tenere i pantaloni e uscirlo dalla sua lampo, senza togliersi l'indumento. Grazie alla lampo, Aladino poteva bombarsi tutte le donne del mondo, senza problemi, e così la notizia del ragazzo con la lampo si estese in tutto il regno, fino ad arrivare alla principessa Noemi, famosa ninfomane vergine, di cui Aladino era innamorato dai tempi della pubertà.

[modifica]

Così Aladino poté conoscere la principessa, mostrandogli il genio della lampo. La principessa era talmente così felice che volle subito sposarlo. Aladino era tutto contento pure lui, ma non aveva fatto i conti con il vecchio pervertito; il vecchio voleva anche lei la principessa Noemi, e sapeva che solo con il genio poteva farlo. Così mascherandosi, convise Aladino di realizzare un addio al celibato con un harem di 120 persone. Durante la festa, il vecchio riuscì, grazie alle ragazze che lo spogliarono di tutto, a rubare i pantaloni ad Aladino, il quale perse il suo genio e quindi la dote che aveva ricevuto.
Aladino capì il dramma, andò subito a vendicarsi, mentre il vecchio riuscì quasi ad avere la principessa nelle sue braccia. Con un epico scontro riuscì ad rimpossessarsi dei suoi pantaloni, e disse al genio di voler sodomizzare il vecchio. Il vecchio che non era scemo, preferì scappare via, visto che il genio si voleva vendicare per come l'aveva trattato nei momenti in cui dipendeva da esso.
Dopo questa lunga vicenda, i due giovani si sposarono e alla fine Aladino poté fare l'amore con la principessa introducendo la parola apriti sesamo, poiché scoprì che non era mai stata violata dal lato B. La parola sesamo sarà protagonista anche della storia di Alì Babà.
La storia finì che loro partirono per un un lungo viaggio e fornicarono felici e contenti.

[modifica] Differenze tra le due storie

Ovviamente tutte le parti erotiche furono censurate, la lampo divenne lampada, e la principessa fu chiamata Jasmine.
L'unica cosa che nella storia attuale rimase vera è il finale vero e proprio dove il protagonista andò veramente a Disneyworld dopo l'amplesso con la principessa insieme al Genio, come descritto fedelmente nel film di animazione.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Sesamo in arabo vuol dire ano, l'apertura della porta magica che porta al tesoro è un messaggio subliminale che indica la porta verso il piacere. Le arabe vergini praticavano solo quel tipo di sesso per non essere scoperte dai loro mariti, che se scoprivano che erano già state sverginate, le uccidevano, ma con amore. Questa simpatica tradizione, almeno in parte, continua a esistere.
Strumenti personali
wikia