Alì Babà e i 40 ladroni

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Babà al rum.jpg

Un primo piano di Babà.


Alì Babà e i 40 ladroni sono un'organizzazione criminale formatasi a Baghdad in un periodo storico a noi sconosciuto.

[modifica] La storia

Le prime fonti che parlano di questo gruppo sono i testi sacri come la Bibbia, il Corano e Penthouse, che ci raccontano di come Alì Babà e due compari diedero inizio alla loro attività illegale tentando di rapire Gesù bambino, dopo essersi travestiti da Re Magi.
Fallito il ratto, si trasferirono più a est, nella penisola araba, dove nascosti in una caverna si finsero Dio, convincendo Maometto a consegnargli svariate centinaia di barili di petrolio. Secondo le fonti risale a questo periodo la nascita della formazione originale della banda, formata appunto da 41 elementi.
Durante il Medioevo, le voci sulle loro malefatte si rincorrono, dal furto del tesoro di Robin Hood, alla leggendaria truffa ai danni di Re Artù, al quale fu rifilato una spada Excalibur della Mondial Casa, in acciaio inox 18/10. Tornati in Medioriente, i ladroni si rendono protagonisti di scippi e rapine ai danni di pellegrini e Cavalieri Templari, nonché di svariate e abili truffe.

40 Ladroni Records.jpg

La casa discografica implicata nella storia.

Giunti in Italia dal mare, fondano numerose città tra cui Bari, all'epoca Alì Barì, e iniziano a risalire la Penisola. Nel Rinascimento, spacciandosi per ricchi ebrei, fondano numerose banche nell'Italia centro-settentrionale, e con tassi d'interesse da cappio al collo (intorno al 2000%) si arricchiscono spropositatamente, riuscendo fra l'altro a far addossare realmente la colpa sui poveri ebrei; da questo episodio si dice sia nato l'antisemitismo in Europa. Trasferitisi in Francia, fomenteranno la rivoluzione del XVIII sec., e approfittando delle sommosse popolari saccheggiano i palazzi reali. Dalle numerose scorribande francesi nascerà anche il mito di Lupin.

[modifica] Storia moderna

Dopo il secondo conflitto mondiale fanno il doppio gioco e lavorano sia per il KGB che per la CIA. Grazie e ciò riescono a crearsi un arsenale privato degno di uno Stato e tornano in medioriente. Qui fondano l'OPEC e contestualmente le colonne di Fedaynn, al fine di destabilizzare i territori e controllare il prezzo del petrolio.

[modifica] Le ultime rivelazioni

Da alcuni dossier della STASI recentemente dissegretati, emergerebbe il coinvolgimento dell'organizzazione in casi d'importanza mondiale come l'omicidio di J.F.Kennedy, lo scandalo Watergate, la crisi dei missili di Cuba, l'attentato a papa Giovanni Paolo II, la caduta del muro di Berlino, Tangentopoli, le truffe di Vanna Marchi e Calciopoli.

[modifica] Le mille e una notte

Acquistata una casa editrice Mondadori in circostanze sospette, organizzazione decide di pubblicare il libro di racconti, con all'interno anche un racconto a loro stessi ispirato. Il libro diventa un Best-Seller, e mentre milioni di lettori ne sono rapiti, Alì Babà e i 40 ladroni hanno carta bianca per le loro malefatte.

[modifica] Il Babà

Forse in pochi conoscono l'origine di questo tipico dolce napoletano; si narra che Alì e i suoi giunti a Napoli per affari, lo offrirono a tutti i commercianti della città, che una volta ubriachi furono derubati totalmente. Da quel nefasto giorno il popolo napoletano ha imparato una dura lezione, divenendo tra i più scaltri del mondo, e a eterna memoria ha adottato il dolce fra i suoi piatti tipici.
Vanna marchi.jpg

Due noti ladroni del gruppo di Alì Babà.

[modifica] Principali componenti dell'organizzazione

Strumenti personali
wikia