Agatha Christie

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Donna con un vestito giallo

Agatha Christie, l'indiscussa regina del giallo.

Quote rosso1 Un archeologo è il marito ideale: più invecchi, più ti trova interessante Quote rosso2

~ Agatha Christie
Quote rosso1 Cambierai idea quando comincerò a venire a letto con pale, cazzuole e spatole Quote rosso2

~ Max Mallowan

Agatha Christie, nome completo della famosa scrittrice inglese più comunemente conosciuta come Dame Agatha Mary Clarissa Miller Lady Mallowan, è un personaggio nato dalla fantasia di Hercule Poirot.


[modifica] Una vita in giallo

Logo ADS Questa voce è stata punita come
Articolo della Settimana
dal 27 luglio 2009 al 3 agosto 2009.

Agatha nasce a Torquay in una famiglia borghese il 15 settembre 1890, dopo che una telefonata anonima aveva annunciato l'imminente parto della madre, che fino a quel momento non aveva saputo di essere incinta. Si scoprirà in seguito che la vera madre della futura giallista era in realtà sua cugina, all'epoca dodicenne, e che all'ora della nascita era già morta ingurgitando erroneamente una dose letale di colluttorio.
Nel 1906 si trasferisce a Parigi per studiare canto, ma gli studi non le danno molte soddisfazioni, e non tanto per la sua scarsa attitudine alla lirica, quanto perché la sua insegnante era in realtà una spia russa in fuga con informazioni militari segrete, che invece di insegnarle a cantare le insegnava il punto croce. Dopo mesi di lezioni e oltre quattro chilometri di merletto, Agatha si accorge dell'inganno e torna in Inghilterra; l'insegnante russa verrà poi ritrovata nella Senna con della stricnina in corpo.

Agatha Christie con una pila di libri

"Detesto essere così priva di fantasia!"

Infuriata per gli evidenti insuccessi nel mondo della musica, si fidanza con Archibald Christie, un archeologo considerato fra i venti uomini più belli d'Inghilterra dalla rivista "Idraulica e Spurghi" e fra i dieci col nome più brutto da "Donna moderna", che poi era in realtà il fratello diseredato del figlio del cuoco del Primo Ministro. Il matrimonio, avvenuto nel 1914, sarà celebrato in gran segreto da un umile prete di campagna; tanto in segreto che Agatha e Archibald seppero di essere effettivamente sposati solo un anno dopo.

Con lo scoppio della Prima guerra mondiale, Agatha comincia a lavorare nell'ospedale di Torquay, dove impara molte cose sui veleni e sui medicinali. Questa opportunità la salverà dal disastroso fallimento cui sarebbe andata incontro pubblicando un giallo che aveva abbozzato anni prima, in cui venti commensali morivano poiché il dessert era stato contaminato con una dose di acquafresh alla menta, ma un giovane investigatore, capendo l'accaduto, salvava l'amata iniettandole una siringa di curaro. Il romanzo verrà in seguito rimaneggiato dall'autrice più e più volte e preparato per la stampa col titolo "Carta da fuoco", ma non verrà mai pubblicato a causa di un errore del marito, che aveva dato al romanzo il finale che suggeriva il titolo stesso.

Il suo talento da giallista viene ben presto notato da uno sgomentato Archibald dopo l'ennesima lavatrice in cui Agatha aveva mischiato bianchi e colorati. Spinta da questa nuova attrattiva, cade giù dal balcone, senza però farsi nulla. L'idea di creare un personaggio simile a Sherlock Holmes, che però non fosse troppo simile a Sherlock Holmes, le venne da ispirazione divina tramite l'Angelo del Signore, che le apparve mentre era a Nazareth con il marito per degli scavi:

Wikiquote
«Ave oh Agatha, piena di grazia, il Signore è con te. Non sei benedetta fra le donne perché il posto è già occupato, però puoi essere benedetta fra le scrittrici di gialli: avrai un figlio, lo chiamerai Hercule Poirot, sarà un nano baffuto belga e saprà sempre chi è l'assassino.»

Agatha rimase tanto colpita dall'apparizione angelica, ed aveva tanta ansia di esaudire il volere del Signore, che appena, nel 1919, le nacque una bambina, le mise il nome Hercule Poirot. Più problematico fu il renderla baffuta, ma di queste effimere superficialità umane, il Signore non si cura.

Tazza cinese

Assassinio sull'Orient Express: la sciagurata vicenda di un uomo che voleva provare il caffè cinese.

Il debutto editoriale avvenne nel 1920 con Poirot a Styles Court, un giallo che ha come sfondo la prima guerra mondiale e che vuol far riflettere sullo sterminio dei bufali nel Montana. Il romanzo ebbe un discreto successo, e la capacità di tenere i lettori col fiato sospeso fu subito notata dagli esterrefatti lettori: la soluzione del caso era infatti scritta nei ringraziamenti finali. L'abilità della Christie di celare fino all'ultimo la soluzione sarà riscontrata in quasi tutti i romanzi della Giallista, tanto che in alcuni è scritta sulla copertina.

Agatha comincia a conquistare fama e gloria, scrivendo un libro dopo l'altro. La sua importanza nella schiera dei giallisti cresce di anno in anno, e con essa il suo timore che gli inglesi, stufi delle sue vicende troppo semplici, chiare, lineari, comincino a lasciare a metà i suoi romanzi. Rimedierà al problema facendo pubblicare i suoi volumi in una speciale copertina alla colla liquida, il cui effetto svaniva dopo un tempo sufficiente per leggere il romanzo più di una volta. Il Governo l'ama a tal punto che le paga una lunga vacanza verso mete che la portino "ovunque, ma lontano da qui": nel 1923 parte dunque per un viaggio con il marito.

Il 1926 riserva per Agatha brutte sorprese: la morte di sua madre (che come si saprà in seguito era fuggita alle Bahamas con il badante) e la richiesta di divorzio del marito, che per ragioni non note preferiva lo sport serale della segretaria a racconti di morti per avvelenamento e di omicidi. La vicenda scuote a tal punto la povera scrittrice che non si ritrovò più nemmeno una briciola addosso.

Agata Christie - Gesù Cristo

Agatha Cristo, l'unica scrittrice che non solo fa morire i cattivi dei suoi romanzi ma li manda anche dritti all'inferno.

Nello stesso anno parte per un viaggio alle Isole Canarie con la figlia; incontra qui Max Mallowan, un suo fan sfegatato che, oltre ad avere la sua intera collezione di figurine sull'album Panini, amava a tal punto la scrittrice da averla sposata qualche anno prima. Come sappiamo Agatha aveva una passione per gli archeologi, e accettò di prenderlo con sé quale suo secondo marito. Ad Istanbul, nell'albergo dove la Christie e Mallowan sancirono il desiderio di vivere assieme, è conservata ancora la valigia dove il giovane Max si nascose per uscire dalla Turchia senza passaporto. Infatti in realtà Max Mallowan era un pluriomicida ricercato contemporaneamente dalla polizia e dalla mafia, e aveva con sé i piani del nuovo sottomarino della flotta britannica.

Nel frattempo anche il secondo dei suoi personaggi sta ricevendo il pubblico consenso: è Miss Marple, la simpatica signora le cui qualità comprendono intuito, capacità di riflessione e un'età doppia di quella della Montalcini.

Nel 1949 si scopre che, sotto lo pseudonimo di Christie Agatha, aveva anche pubblicato numerosi romanzi rosa, di carattere autobiografico, che però non avevano suscitato al pari dei gialli l'interesse del pubblico, in quanto Agatha aveva riversato in essi tutto il suo rancore, tramutando degli innocenti romanzetti rosa in splatter degni di Dario Argento.

Wikiquote
«Ed ecco che quella puttana si avvicinò al marito strofinandoglisi addosso. "Godi, troia", le urlava contro costui, alzandole la gonna e infilandole un manico di scopa su per ogni orifizio. Ecco che entra la moglie, tira fuori un macete e trancia le braccia della lurida schifosa puttana...»


Il 12 gennaio 1976 sulla prima pagina del Times appare la sconvolgente notizia: "La regina del giallo muore, sospettato Omino Bianco 100+". Agatha si precipita alla redazione per tranquillizzare gli animi, per far sapere all'attonita Inghilterra che lei sta bene e gode di ottima salute. La redazione le fa quindi sapere che non si riferivano a lei ma alla modella che il mese prima aveva posato in un calendario. Agatha ci rimane tanto male che, appena arrivata a casa, si prepara un tonico al cianuro. L'abilità che la contraddistingue le fa sistemare minuziosamente; quella sera stessa assume la dose di cianuro. L'indomani viene trovata morta nella vasca, e le indagini porteranno all'arresto dei redattori del Times.

[modifica] Produzione letteraria

Miss Marple con baffi Poirot

Miss Poirot, l'investigatore finale con effetto Oust: non (s)copre solo i colpevoli, li elimina!

  • Poirot a Styles Court
  • Poirot a Alton Towers
  • Poirot a mezzanotte
  • Poirot a Rott I Ball
  • Miss Marple a Styles Court
  • Miss Marple a Alton Towers
  • Miss Marple a mezzanotte
  • Miss Marple a Rott I Ball
  • Sono un'assassina?
  • Sicura?
  • Devi saperlo tu
  • Aiuto, Poirot!
  • Sì, che vuoi?
  • Niente, era per vedere se eri attento
  • Corpi al sole
  • Senza crema solare
  • Sipario

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo