Aereofagia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi la disfunzione dell'apparato digestivo?

L'aereofagia (erroneamente aerofagia) è una bizzarra sindrome che porta i soggetti colpiti a cibarsi di aeroplani o parti di essi. Coloro che ritengono che l'aereofagia sia una disfunzione dell'apparato digerente sono invece dei poveri stronzi. Quello è il meteo.

Ryanair ad.jpg

GNAAAAAM! Che buono!!

[modifica] Sintomatologia

L'aereofagia si manifesta per la prima volta in un soggetto durante il volo, con un insano desiderio di cibarsi dell'imbottitura del sediolino su cui si è seduti. Si passa così alla cintura di sicurezza e al tavolino di fronte. Superata questa fase, difficilmente riconoscibile in verità, eventuali individui seduti di fianco al soggetto possono essere attaccati e divorati in pochi secondi. È perciò di vitale importanza individuare subito i soggetti colpiti e sedarli a colpi di asciugamano bagnato prima che contagino il resto dell'equipaggio. Il contagio può avvenire per via orale o scritta, tramite bigliettini su cui c'è scritto: ti ho contagiato.

Se nessuno si accorge in tempo del problema, il soggetto affetto da aereofagia può causare gravi incidenti aerei:

  • Nel 1974 un magnate dell'industria dei reggipetti fece cadere un Concorde dopo aver forato a morsi l'abitacolo e aver depressurizzato l'interno dell'aereo. Morirono tutti i superstiti.
  • Nel 1978 sempre lo stesso magnate fu scoperto con un pezzo di ala in bocca quando si trovavano a metà percorso verso Lilly Nois. Il pilota fu costretto a un atterraggio di emergenza che fallì a causa di uno sciopero dei controllori di volo.

Fortunatamente nei casi appena descritti si trattava sempre di aerei giocattolo.

Rari casi si sono verificati a terra. Si segnala il caso di Sen Densen, un congolese che aveva ingerito ben tre aerei e che poi è morto a causa di un'unghia incarnita. La famiglia della vittima ha chiesto i danni alle compagnie aeree per aver fabbricato gli aeroplani con materiali non ingeribili, e ha vinto la causa.


[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia