Ade

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Antichi greci pecorina
ΑΤΤƐΝΖΙΏΝƐ: ΠΆΓΙΝΑ ΑΔ ΆΛΤΩ ΚΟΝΤƐΝΟΎΤΟ ƐΛΛƐΝΙΖΖΆΝΤƐ!
Questa pagina tratta argomenti legati al mondo degli antichi greci. Quindi, a meno che tu non abbia fatto il classico, non prenotare una visita oculistica perché vedi lettere strane e non scandalizzarti troppo una volta scoperto il significato del verbo ῥαφανιδόω.
Ade : Quote rosso1 Papà, io sono un bravo figlio? Quote rosso2
Crono : Quote rosso1 Sì, Palissandro. Ora vai: ho da fare! Quote rosso2
Ade : Quote rosso1 Ma papà, io mi chiamo Ade! Quote rosso2
Crono : Quote rosso1 Va bene, Anchise. Ora vai! Quote rosso2
Quote rosso1 Io non sono metallaro! Quote rosso2
~ Ade su prese in giro per il film "Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo".
Quote rosso1 Ma dai, adesso dicono che sono pure più forte dei miei fratelli, ma no è ridicolo! Quote rosso2
~ Ade su altre cavolate che ci sono nel film"Scontro tra titani".
Quote rosso1 Questa sera ceneremo nell'Ade! Quote rosso2
~ Leonida su programmi serali.
Ade Disney

Ade in un momento di relax

Ade è il figlio di un dio minore. Dio greco, noto come Plutone presso i romani e come Schiattamorto nell'antica Neapolis, era un grande fumatore ed il re dell'Oltretomba.

[modifica] Storia

Ade era figlio di un uomo dalle ossa grandi, detto Crono, ritenuto da alcuni il re dei Titani. Il dio non ebbe un'infanzia facile, o meglio non ebbe un'infanzia. Neanche tempo di nascere che suo padre lo divorò per poi vomitarlo già adulto. I suoi fratelli Poseidone e Zeus, i favoriti del padre (poiché i più gustosi), lo superavano in tutto, mettendolo in ridicolo. Il dio crebbe così con un odio profondo verso i due dotati fratelli[1] che lo porterà verso la necrofilia.

[modifica] L'uccisione del padre

Però il caritatevole Crono non era contento dei figli: stavano acquistando troppo potere e inoltre ascoltavano Gigi D'Alessio. Così decise di ucciderli brutalmente, poiché Rea aveva scordato di fare la spesa, Crono non trovando soluzione migliore per non doversi alzare dal divano per andare a caccia, decide di mangiare tutti i suoi figli.. I tre fratelli si allearono fra di loro: Zeus, il quale fu l'unico a scampare alla magnata, crebbe e lo colpì con un fulmine, Poseidone lo infilzò con il tridente e Ade, opportunista, fregò l'arma del padre e alla domanda dei fratelli:

Wikiquote
«E l'arma di papà?»

il futuro dio rispose:

Wikiquote
«Arma? Volete dire l'ascia di pelle di centauro, con la lama rinforzata con corno di unicorno? No, non l'ho vista...»

Siccome i fratelli non erano il massimo dell'intelligenza, ci caddero come salami e Ade si tenne l'arma prediletta del defunto Crono.

[modifica] La spartizione del potere

Così i tre si misero a tavolino e, con una partita a Dungeons & Dragons, si spartirono il potere del padre: Zeus diventò il re degli dei, Poseidone il dio dei nuotatori e al povero Ade toccò essere il dio della necrofilia. O dei morti, se preferite. I due fratelli cominciarono da subito ad attirare figa, mentre Ade rimase da solo con una manica di anime depresse.

[modifica] Persefone

Ade e persefone

La coppia perfetta.

Ade, ormai ammazzatosi di seghe e con la mano slogata, decise di fare una capatina in superficie per andare a puttane. Avendo sbagliato la tangenziale, l'unica femmina che vide nei paraggi era una dea di nome Persefone. Ade la sollevò di peso e se la caricò sul carro, portandola giù con lui negli Inferi. Poiché Rea, la madre di Ade, non si era ancora decisa a fare la spesa, Ade offrì a Persefone tre semi di melograno: ora, vincolata per l'eternità, era finalmente libero di violentarla a proprio piacimento ogni volta che avesse voluto. Persefone, però, si rivelò ribelle ad Ade e, per sei mesi all'anno, scappava a casa della propria madre, suocera che odiava Ade. Si narra che dopo il primo amplesso Persefone gli disse << Scimunito ti sei divertito? Embeh ora mi mariti >>. E così Ade si vide costretto contro la propria volontà a prendere moglie.


[modifica] La guerra di Troia

Durante la guerra di Troia, Ade decise di parteggiare per i Troiani in quanto quella gnocca della dea Afrodite aveva caro un certo Paride[2]. Così, insieme ad Apollo (il dio dei Polli) e a Zeus, Ade si lancia in battaglia, scegliendo accuratamente il suo avversario...

Quote rosso1 Achille? No, non voglio fare la fine di Ettore... Ulisse? No, troppo furbo... Ecco, quel mingherlino di Diomede! Quote rosso2
~ Ade sceglie accuratamente il suo avversario

Il dio diede prova della sua forza[citazione necessaria] venendo ferito dal condottiero greco, che lo mandò quasi a farsi benedire.

[modifica] L'incontro con Kratos

Nonostante suo fratello Zeus gli fosse tutt'altro che simpatico, il dio decise di combattere lo stesso contro il "Mastro Lindo di Sparta", Kratos, per redimersi dallo scontro con Diomede di qualche centinaio d'anni prima.

Quote rosso1 Contro quel Mastro Lindo? MI PRENDI IN GIRO?! Ma dai, cosa può mai farti? È una schiappa, fa pietà solo a vederlo... Quote rosso2
~ Ade parlando con Zeus di Kratos

Purtroppo Kratos si rivelò tutt'altro che una schiappa e evitò di uccidere il dio solo perché quest'ultimo era immortale. Ade fece una pessima figura e si ritirò nelle profondità del suo regno sotterraneo.


[modifica] Situazione attuale

Attualmente il dio tenta ancora di ingravidare la moglie, senza successo. Poiché a dir di Persefone anche il membro del dio è morto come tutto il resto.

[modifica] L'Ade della Disney (Hercules)

Nel film revisionista della Disney, Zeus è un marito fedele e un modello per i padri di famiglia. Basta guardare Xena per sapere che nella mitologia il nemico implacabile di Ercole è Hera, la moglie del padre degli dei. Invece la Disney elimina l'infedeltà di Zeus, Hera diventa l'amorevole mammina del semidio (che non è più semi) e quindi resta un problema: chi farà il cattivo? Perché in un film Disney un cattivo ci vuole.

Di tutti gli dei dell'Olimpo, il più pacifico, quello che se ne sta generalmente per i casi suoi, uscendo al massimo una volta su due millenni, chi è?
Ade.

Perfetto.

L'Ade della Disney è il cattivo della storia, ha i capelli in fiamme ed è sempre annoiato. È anche il personaggio più spiritoso della storia, anche perché ha i capelli in fiamme, sa di dover fare il cattivo per esigenze di copione e ciò nonostante lo fa bene, i suoi sottoposti sono dei deficienti ("Ragazzi... l'Olimpo è dall'altra parte") e ha i capelli in fiamme.
Da copione, viene sconfitto alla fine.

L'Ade della Disney è il prototipo per tutti gli Ade malvagi successivi, in cui si inseriranno delle variazioni.

[modifica] L'Ade di Percy Jackson

Percy jackson-ade

Ade (nel film ridotto a metallaro), da bravo zio accompagna Percy alla fossa dei cani infernali

L'Ade che compare in questo film è un metallaro, capace di diventare un demone dopo una dose di droga. Persefone è una donna di facili costumi che si fa chiunque venga giù nell'Ade; una ninfomane praticamente. Ade, comunque, è lo zio di Percy (che è il figlio di Poseidone, per la cronaca). Il dio fa la sua prima apparizione in una festa, facendo il figo: nella versione dopata spunta fuori da un falò e minaccia Percy di orrende torture se il ragazzo non gli avesse consegnato la Folgore. Ritorna poi in versione metallaro nell'Inferno, in cui minaccia (nuovamente) Percy con dei cani infernali...

Quote rosso1 Ragazzo, non fare il bastardo e dammi la Folgore!! Vuoi che i cani infernali ti torturino?! Quote rosso2
~ Ade minaccia (ancora) Percy.

E dove viene liquidato dalla sua stessa moglie con la Folgore di Zeus (che aveva lo stesso Percy nello scudo[3]).

Tecnicamente, questa versione è l'Ade della Disney con una donna accanto e un pizzico di Chernobog (il diavolone gigante di Fantasia,[4] non dite che non l'avevate riconosciuto!)

[modifica] L'Ade di Scontro tra titani

In questo film si vede un Ade 10 volte più forte di quello della mitologia, e anche più intelligente; le uniche cose che gli mancano sono Persefone (in questo film non si degnerà di comparire) e la conquista dell'Olimpo. (No, anzi: sì! E poi, chissà perché, ricorda Voldemort). Alla fine Ade riesce a spodestare Zeus e ad ottenere la gloria... per un millesimo di secondo: subito dopo arriva Perseo che lo getterà da capo nell'oltretomba subitissimo senza manco dargli il tempo di festeggiare.

[modifica] L'Ade di Pollon

In questa lista dei macelli combinati alle spalle della mitologia classica, non può mancare Pollon!

Solo che in questo caso, Ade appare come il Tristo (ma anche allegro) Mietitore, cioè lo scheletro con la falce. Il vero boss dell'Aldilà è Persefone, ma questo perché gli sceneggiatori sono giapponesi e continuano a confondersi con la loro Izanagi. In genere i due non sopportano gli déi dell'Olimpo che invadono ripetutamente gli Inferi per venire a ubriacarsi e fare casino.

Se vi sembra strano, vi ricordo che questo è il mondo di Pollon!

[modifica] Curiosità

  • Ade possiede tutta la serie di Super Mario.
  • Ha avuto una relazione con Satana.
  • Ade sporgerà denuncia ai registi di "Percy Jackson" e di "Scontro tra titani" perché hanno detto stronzate sul suo conto(seppur in maniera diversa).

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Poseidone era campione di nuoto, Zeus di "Lancio dei Fulmini".
  2. ^ Sperava di potersela fare per consolarsi dopo la delusione con Persefone
  3. ^ Naturalmente Jackson non sapeva di averla. Credo...
  4. ^ Sempre della Disney!
Strumenti personali
FANDOM