Abu-Bakr Al Baghdadi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Due teste sono SEMPRE meglio di una! Quote rosso2

~ Motto di Al-Baghdadi
Quote rosso1 Il nuovo Mandela del Medioriente, ma molto meno negro! Quote rosso2

~ Senatore John McCain su Al-Baghdadi
Al Baghdadi con Rolex e aureola ventilatore

Ed ecco il santo supremo leader che mostra a tutti il Rolex di McCain

Abu Bakr Al-Baghdadi, noto soprannome di Ibrāhīm ʿAwed Ibrāhīm ʿAlī al-Badrī al-Sāmarrāʾī , per noi affettuosamente Dadi, è il califfo della I° dinastia degli Ibrahimovich delle teste mozzate, nonché capo dei Foo Fighters islamici di tutto il pianeta (tan, TAN, TAN) . Famoso per i suoi predicozzi fronte ventilatore, è divenuto l'uomo più odiato del pianeta per avere organizzato attentati sul suolo: francese, tedesco, belga, statunitense, inglese, filippino e ci sarebbe pure qualcosina in Africa, ma tanto là è sempre un casino. Le motivazioni di tali gesti sono celati dal monocilio del supremo leader, è salito al trono come è nato, cioè dopo un Cesario e un calcio in culo, il suo regno si estende giusto fino ai carri armati della coalizione internazionale volta a combatterlo, amante del Risiko, si è laureato in Scienze islamiche per dilettanti con specializzazione in “rivisitazioni storiche, le Crociate” presso la facoltà Studi per campare di eresie di Baghdad, da qui il tenero soprannome Al-Baghdadi.

[modifica] Storia

Al Baghdadi e McCain

Momento del meeting, indovinate chi ne ha appena sganciata una...

Nato da una invaginazione fraseologica tra: la guerra al terrore è finita e abbiamo ucciso Osama Bin Laden, infatti non si farebbe in tempo ad unire le frasi, che apparirebbe il volto del califfo. Pare sia stato amicone di un certo McCain, ma l'amicizia è durata poco, fino a quando Al-Baghdadi non si accorgerà delle enormi cazzate del senatore USA, circa 5 petosecondi dopo averlo conosciuto. Durante la sua adolescenza perse la testa per colpa di un ventilatore, da allora i ventilatori sono considerati sacri per Dadi, c'è una sorta di legame mistico voluto da Allah.

[modifica] Carriera di predicatore

Era settembre, era uggioso, stava piovendo come Allah comandava e l'atmosfera era sterile, priva di vitalità, era un lunedì insomma. Quando un uomo sbronzo trovò rifugio in una grotta, questi era Dadi dopo avere esagerato con lo Jegermainster, ed ecco che improvvisamente una luce lo avvolse:

Wikiquote
«Tu... proprio tu! Certo che non hai proprio una faccia da sveglio... Tu diventerai il nuovo profeta in nome di Allah! Adesso va, trova i tuoi fratelli, radunali e di loro che io ti ho inviato per costruire il nuovo Stato Islamico che per inciso, deve fare perdere la testa ad ogni uomo che vi poserà lo sguardo... A proposito, sai mica che fine ha fatto Osama?!»
(Allah parla a Dadi)

E così che Dadi, illuminato direttamente da Allah, compirà i suoi primi passi nel mondo dei profeti, grazie a lui esiste una nazione dove è possibile decapitare per sport, lapidare per noia e farsi esplodere dall'impazienza.

[modifica] Califfato

Trovato qualche vecchio amico, conosciuto durante le ispezioni rettali a Guantanamo, organizzò un piccolo manipolo di uomini tutti analfabeta che a loro volta spargeranno il verbo intransitivo coniugato a cazzo, per reclutare nuove leve. Usando Internet e quindi il porno, riescono nell'impresa e portano migliaia di adepti pronti a farsi saltare in aria perché, perché in fondo non c'è nessunissimo motivo per non farlo[citazione necessaria] e per la storia delle 72 vergini... Valle a trovare in questo periodo. Prendendo un pezzo dall'Iraq, un pezzo dalla Siria e un bezzo da Alice nel paese delle meraviglie e fumando un po' d'hashish, il nuovo Stato Islamico è ora pronto per emozionanti avventure.

Truppe dell'ISIS con cosplay

Ed ecco i pericolosissimi lupi solitari, pronti a difendere Dadi!

[modifica] Imprese

Durante questi anni di governo il califfo si è distinto maggiormente per la fantasia nelle accuse per eresia, un giorno (un giovedì) ha condannato un pover'uomo perché eretico, accusato dell'eresia più grave fra tutte, quella di avere intenzionalmente guardato con intenzioni luride il sacro ventilatore. Decapitato ora giace in una fossa comune. Oltre alle nuove fantasmagoriche eresie il califfo è fautore di numerose altre leggi islamiche come quella che vieta l'uso delle funzioni corporali sino alle 9:00 di sera o quella che obbliga a triplo burka se si è brutti, come non citare infine la legge del "se mi stai sul culo, ti decapito", valida solo i martedì, per quelli estivi è prevista lapidazione con piante grasse.

[modifica] Guerra agli Stati Uniti

Sono stati mesi spesi bene quelli negli Stati Uniti, qui il nostro profeta Dadi ha trovato incredibilmente una botta di culo dietro l'altra: prima viene liberato dalla prigionia perché considerato "moderato", in seguito viene accompagnato a presiedere insieme a qualche amico alla volta del senatore McCain per discutere di cosa fare da grandi ed infine, riceve finanziamenti ed armi, anche se le seconde vengono regalate a quasi tutti i turisti.

Quote rosso1 Dal dito nel naso e la mano nel culo, deduco tu sia quello più intelligente qua! Quote rosso2

~ McCain incontra Al-Baghdadi

[modifica] Guerra ai francesi

In viaggio verso Parigi per conoscere una certa cugina, il nostro profeta visitò la Francia, rimanendo colpito dalla bruttezza della cugina e dalla cucina francese. Qui rischiò la vita dopo avere mangiato delle lumache poco cotte, ancora freschissime, perché alcune si fermeranno nel dotto laringo-faringeo, costringendo Dadi ad un bestemmione per mandarle giù. Inoltre venne attaccato da un insalata umida e pelosa che divorerà l'alluce del profeta.

Quote rosso1 Dunque vediamo: carne di anatra in marmitta, lumache all'ortolana ancora vive e insalata umida con quelle odiose salsine che mi uccideranno il colon più tardi... Quote rosso2

~ Dadi, un momento prima della guerra ai francesi

[modifica] Guerra ai filippini

Il sogno proibito di tutti i capi dell'ISIS, conquistare e sottomettere le Filippine così da potere avere manodopera per gli esplosivi e il lavaggio delle macchine sempre gratis. Pare sia un ordine diretto del califfo che stanco dei continui sostituti come lavavetri, vorrebbe approfittarne per cercare il filippino perfetto e stando ad un'antica leggenda, si troverebbe proprio nelle Filippine o in cerca di lavoro nel hinterland milanese.

Quote rosso1 Sapete quanto è difficile trovare un lavavetri che non sputi prima di pulire?! Quote rosso2

~ Dadi sul perché della guerra ai filippini

[modifica] Guerra ai tedeschi

Dopo l'ultimo beerfest in Germania il nostro profeta, ebbre del dolce nettare fermentato, sarebbe stato deriso da un gruppo di neonazisti perché simil-negro. A queste sterili provocazioni si è aggiunto il fatto che Squadra Speciale Cobra 11 non verrà più trasmesso in Iraq e Siria, (dava delle cattive idee sul come si guida e delle ottime su come si salta in aria), il nostro supremo leader su tutte le furie ha provato a contattare Merkel in persona per spiegazioni, ma il numero risultava già occupato dall'NSA quindi dichiarò semplicemente guerra alla Germania.

Quote rosso1 Cosa vuole dire che Squadra Speciale Cobra 11 non è più trasmessa per contenuti inadatti a estremisti islamici?! Quote rosso2

~ Dadi sul perché della guerra in Germania

[modifica] Guerra ai belgi

In questo caso non è tutta colpa di Dadi, è che scegliendo a caso uscì ancora la Francia così per non ripetersi si scelse una nazione con un tasso di effeminati simile e con la medesima r moscia... I biglietti aerei per il Canada costavano troppo.

Quote rosso1 Sul serio ragazzi, perché avevamo detto il Belgio? Ah si! In Canada c'ho una casetta... Quote rosso2

~ Dadi sul perché della guerra ai belgi

[modifica] Guerra agli inglesi

Pare sia stato un pessimo investimento nella City londinese ad avere aizzato le ire del profeta su questa città di impuri ed eretici in giacca e cravatta, l'investimento era più una scommessa tra cani guerrieri clandestini etiopi, ma dato l'improvviso interesse per la Brexit anche nel mondo dei cani, Dadi perse tutto il suo monopolio, tranne giusto qualche spicciolo per un Rolex da mostrare la domenica in moschea.

[modifica] Tratti dal profeta:

Al baghdadi sentenzioso

Leggete Nonciclopedia!

Wikiquote
«Un Allah è grande a tutti! Buon-non posso dire che momento della giornata perché se no mi intercettano missili terra-aria-testa del sottoscritto, quindi che il grande Allah sia con voi e buona mattinata... Eh sticazzi, dobbiamo rifarla... meno male che non ho detto che ci sei tu in regia... Il grande Alì Omort Amazzà ... Vabbè tanto la rifacciamo, no? Alì, chiama quella che mi fa sembrare un cadavere appeso, ho bisogno di trucco, sembro troppo nitido? Alì vengo nitido sullo schermo? È colpa dei datteri, mamma se non cago per colpa dei datteri... Perché il sacro Muḥammad non ha scritto qualcosa in proposito, "mai esagerare coi datteri", sarebbe bastato... Cazzo, siamo ancora in onda! Alì, brucia tutto, brucia TUTTO!!»
(Al Baghdadi, profonda meditazione estemporanea, colon)
Wikiquote
«Un Allah è grande a tutti voi, prima di iniziare vorrei fare un avviso e tratterò questo argomento prendendo spunto da Muḥammad, si, tu in prima fila, Muḥammad Oman Pesante... Ti è proibito da ora in poi molestare le pecore, i tuoi tentativi di trovare il punto ن non saranno accettati oltre... Fidati da chi ci è già passato! Voglio sentire un Allah è grande! «ALLAH È GRANDE» Ringraziamo il nostro fratello Omar Ebello che sta spiando per noi i resort di lusso dove colpire, un ringraziamento speciale va inoltre elargito al nostro fratello Alì All-In che ha vinto per noi il torneo mondiale di poker, facendosi saltare prima di avere cambiato le fiches... Sul serio, non poteva aspettare? Vabbè un Allah è grande! «ALLAH È GRANDE» Ringraziamenti anche per il nostro fratello Alì Quasim Ort, che ha tentato con insuccesso il suo primo attentato, Allah è grande! «ALLAH ALL-ALL-ALL-ALL...» Bene, si è inceppato il nastro in sottofondo, ma io che ci sto a fare qua... Portatemi da una pecora...»
(Al Baghdadi, elucubrazioni sui massimi islamici sistemi, la pecora)

[modifica] Morte e resurrezione

  • 10 novembre 2014:

Un raid iracheno colpì il santo profeta ferendo il suo nervo facciale del compiacimento, costringendo Dadi ad una vita breve e senza soddisfazioni. L'attacco ha inoltre "ferito" il sacro ventilatore, causando un afoso giorno per i gerarchi islamici, alcuni svennero dal troppo caldo, altri per via dell'odore di piedi mai lavati da anni.

  • Il giorno dopo:

Stavolta un raid americano distrusse il convoglio del supremo leader, ammaccando la Bentley appena comprata, grazie a diversi scudi umani di gente assortita il nostro profeta ne uscirà illeso ancora una volta, promettendo vendetta perché gli aerei disturbarono la ricezione di Grey's Anatomy sulla sacra tv tascabile.

  • 11 ottobre 2015:

Un altro raid iracheno, stavolta vennero usate puntine da disegno che colsero il profeta alla sprovvista, per un diretto intervento di Allah le ferite non risulteranno fatali.

  • 11 giugno 2016:

Indovinate un po', si, ennesimo raid aereo questa volta nella città di At-Tent Allabomb, per una miracolosa coincidenza i soldi per i missili scarseggiarono così si optò per bombardare il califfo con materiali non adeguatamente riciclati, causando qualche commozione da impatto e ingiurie dei soliti ambientalisti che optavano per un bombardamento alla soia.

  • Oggi:

Stando ad oggi un altro raid russo avrebbe colpito e neutralizzato tutte e 4 le vite del profeta, in un colpo solo, uccidendolo. La notizia non è stata confermata ne smentita, ma fonti dell'ISIS starebbero cercando sostituti per il ruolo di califfo e come intrattenitore, l'ultimo ha iniziato una battuta sugli arabi e ventilatori che non ha mai potuto terminare. Le prove suggerirebbero la morte del supremo profeta, ma state tranquilli, il terzo giorno risorgerà per salvare questa oppressa società violenta con la fede nella violenza! Gloria a Dadi! Gloria all'impero delle barbe dure e delle teste mozzate! Gloria all'ISIS e gloria al sacro ventilatore, che ha per anni coperto le flatulenze sia di bocca che di culo del santissimo.

[modifica] Curiosità

Al Baghdadi orologio

Dadi, sponsor di una nota marca di orologi

  • Il profeta ha sempre sofferto di acidità intestinale, cosa che gli causava spesso sgradevoli manifestazioni corporali, a questo serviva infatti il ventilatore alle sue spalle.
  • Il profeta non è mai riuscito nel suo sogno di avere le treccine fatte di barba.
  • Uno degli alluci del profeta è stato divorato da un piatto di insalata alla francese, mentre il secondo sarebbe stato perso durante una scommessa proprio sulle dimensioni dell'alluce in questione.
  • Il profeta in realtà ama Parigi, ma come tutti non sopporta gli abitanti.
  • Il profeta è stato miss burka per tutti gli anni di governo.
  • Il profeta si rade di rado, ma è risultato il meno peloso secondo le statistiche dello Stato Islamico.
  • Il profeta è stato quaranta giorni e notti nel deserto, aveva perso la cognizione del luogo e del tempo.
  • Il profeta è stato un tempo vocalist.
  • Il profeta è il più famoso youtuber dello Stato Islamico.
  • Il profeta non attacca l'Italia perché ama Super Mario.
  • Il profeta avrebbe la fobia della erre moscia.
  • Il profeta è costipato ed in realtà pelato.
  • Il profeta è stato testimonial di una nota marca di orologi.
  • Se chiedete ad Al Baghdadi cosa scegliere tra testa o croce, sceglierà sempre croce e se perde, avrà la vostra testa.

[modifica] Affiliati

Strumenti personali
FANDOM