A20 Messina-Palermo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Mafiaaa.jpg
Questo articolo tratta di cose e/o persone che non hanno nulla a che fare con la mafia
(che non esiste), quindi in caso notiate qualcuno in giro mentre chiede il pizzo facendosi chiamare Don, tranquilli, è tutto normale.

L'ho detto, l'ho detto, adesso mi puoi togliere quella pistola dal collo ché se no mi lasci il segno?

   Ti rifiuti di leggere? Ti costringiamo noi!?


A20.JPG

L'indicazione A 20 indica anche la velocità massima di crociera, ovvero "A Venti".

A 20 Messina-Palermo, l'unica Autostrada italiana completata, costruita in soli 40 anni, con lo scopo di facilitare gli spostamenti dei pullman di giapponesi e di tedeschi, nonché il trasporto su gomma di sostanze stupefacenti come l'hashish, l'eroina, la coccoina e la Pignoccata Messinese. Autostrada dalle soluzioni tecniche futuristiche e invidiate in tutto il mondo, nasce in seguito alla A 19, già usata per lo spaccio di Pistacchi di Bronte e cenere dell'Etna nel Palermitano.

[modifica] Progetto originale e storia

Vincisito1.jpg
Cementoarmato.jpg

Un esempio di pilastro in CEMENTO ARMATO usati nella costruzione della A20.

Leonardo Da Vinci disegnò il progetto originale della strada nel 1489, ma purtroppo gli ingegneri Norvegesi non si resero conto che Leonardo aveva il piccolo difetto di scrivere e disegnare al contrario, e iniziarono a costruire lo svincolo per Bagheria (PA) nei pressi di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), ma dato che i siciliani in Sicilia nel 1489 ancora non esistevano, nessuno notò il grave errore. Vista questa mancanza di siciliani, l'allora Governo Andreotti interruppe i lavori per circa 470 anni, fino a quando nel 1950 Santa Rosalia fece il miracolo insieme a San Lucky Luciano, creando lei, i Palermitani, Pippo Baudo e San Piero Patti, e lui facendo apparire la M.A.N.N.A. dal cielo, (Minchia l'Amiricani Nidesseru i Ninnoli Ammucciuna") detta anche Pizza Connection.

Gambe che spuntano dalla strada al contrario.JPG

La nuova mescola di asfalto e sostanze ORGANICHE usata nei parcheggi degli Autogrill (in mezzo un passante).

Gayone su autostrada.jpg

Uno dei tratti ad alta velocità dell'autostrada, sottoposto al controllo delle forze dell'ordine.

Nel corso dei successivi 40 anni si sono alternate circa tre generazioni tra schiavi e operai extracomunitari, che in genere poco campavano, mentre intere caste di uomini di chiesa si interessarono al completamento dell'opera, come Don Ciaschiteddu, Don Tano Badalamenti, Papa Michele Greco I, u Zù Totò, e infine Don Bernardo Provenzano, che insieme al marito Totò Cuffaro e allo zio Silvio Berlusconi ha inaugurato recentemente la futuristica autostrada, facendo così un dispetto al nonno Giulio Andreotti che aveva deciso di completarla in 75 anni bisestili, più o meno il corrispettivo della sua attuale età


[modifica] Soluzioni tecniche

La A20 vanta soluzioni techiche di pregiatissimo livello, tra cui l'adozioni di nuove mescole di cemento e di asfalto, quest'ultimo, proveniente da ditte Tortoriciane e Barcellonesi, come Bitume & Polvere di Marmo per gli asfalti stesi nelle zone particolarmenti piovose, e una innovativa mescola, già sperimentata in america e a Corleone per la creazione di Pilastri portanti, composta da Bitume & Materie Organiche, che vengono immesse VIVE e che assicurano un ottima elasticità e resistenza dell'asfalto nel corso degli anni. Le sostanze organiche sono state direttamente fornite dalle associazioni di imprenditori siciliane "No al pizzo", e da noti e influenti Magistrati, successivamente spariti partiti in vacanza all'estero senza preavviso.

[modifica] Particolarità

Autogrill santuario.jpg

La stazione di servizio Tindari Sud (ME).

Inoltre l'autostrada è dotata di lunghi tratti a tre corsie ad alta velocità, molto rari e invidiati nel resto delle autostrade italiane, caratterizzati da un manto stradale rettilineo largo e privo di qualsiasi imperfezione.

L'autostrada è inoltre una delle più attive riguardo i servizi, dotata di addirittura 2 autogrill nel raggio di 200 km, tra i più sofisticati in tutta italia. Oltre i classici servizi, negli autogrill della A20 si possono contrarre i 7 sacramenti cristiani, tra cui i più gettonati, matrimoni, battesimi e funerali, ma grazie alla privatizzazione, si può scegliere di farsi iniziare come Adepti di Satana o come appartenenti alla Sacra Corona Unita. Inoltre si possono trovare distributori automatici di preservativi bucati, confezioni di cartucce a pallettoni, Birra Messina (funziona solo dopo 5 sciacquoni degli orinatoi...), Immagini di Padre Pio, Gomme rigommate "Sicilpneus" per Ape Piaggio, Paladini e Saraceni, Cannoli, cassate, ecc, tutti funzionanti con monete da 700 £.


[modifica] Utenza

Altri mezzi.jpg

Una scena di traffico giornaliero lungo la A20 Messina Palermo.

Dopo un censimento ai caselli di Sant'Agata di Militello, possiamo qui riportare un elenco di mezzi che frequentano l'autostrada Messina-Palermo:

  • Carretto Siciliano, usato perlopiù dall'utenza di tipo familiare;
  • Ape Piaggio (detta "La Lapa"), di svariate cilindrate, talvolta "bummiate", usata da supermercati ambulanti, come Conad, Coop e Standa, ma anche dai panellari;
  • Carretto a spinta contenenti sfinciuni, usato ovviamente per il trasporto di grosse somme di denaro;
  • Una sola Fiat Panda, guidata da un certo Santi G., unico esemplare mai visto in autostrada, ha percorso 170 km dallo stato di San Piero Patti sino a Palermo. Per l'epica impresa compiuta, durata ben 92 giorni, ha ricevuto finanziamenti da Rita Levi Montalcini e dal Governo Prodi prima della caduta, oltre sostentameti vitali dalla croce rossa italiana. A Termini Imerese è stato soccorso da Giovanni Soldini, mentre risaliva in solitaria le fogne della provincia di Palermo, il quale gli ha portato direttamente dagli stabilimenti FIAT di Termini, un rarissimo RADIATORE per la panda.
Carretto A20.jpg

Ecco la tipica famiglia siciliana che si sposta lungo l'autostrada.

Inoltre sull'autostrada si possono trovare esemplari di:

[modifica] Curiosità

Durante i lavori di scavo dell'autostrada, a Patti, piccolo centro di zingari incorporato nello stato di San Piero Patti, è stata rinvenuta un antica Villa Romana, la quale è stata donata dall'italia come premio speciale a Marco Ahmetovic[1]. L'antica Villaè stata così ribattezzata definitivamente Villa Rumena.

Strumenti personali
wikia