2 girls 1 cup

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questo articolo, dovresti fare un salto qui.


Attenzione!

Il contenuto del seguente articolo può provocare vomito, nausea, emorragie intestinali ed eiaculazione precoce.
Si raccomanda pertanto all'utente sensibile di non continuare la lettura.
Non vorrai rovinare il tuo nuovo monitor, vero?

Vomito1


Two girls 1up

Poster originale del film.

Quote rosso1 Te le sei lavate le mani tesoro? Quote rosso2

~ Anna Moroni alla sua collega prima del ciak
Quote rosso1 Ommioddio, te lo immagini fatto da due maschi? Aspetta che cerco... Quote rosso2

~ Stewie Griffin su 2 girls 1 cup
Quote rosso1 Tutto questo mi ricorda i bei tempi della mia gioventù... ahhh... anche io, un tempo... Quote rosso2

~ Tua nonna su 2 girls 1 cup
Quote rosso1 ...ma non è igienico!!.. Quote rosso2

~ Ragazza comune su 2 girls 1 cup


Il filmato 2 girls 1 cup, conosciuto anche come cciù gherls uan cap, in italiano due ragazze una coppa, è uno dei lavori più pregevoli di Stanley Rubik, vincitore dell’agognato premio della critica e soprattutto un filmato estremamente educativo per le giovani generazioni.

[modifica] Storia

Coppa di merda

Che squisitezza! Non siete già eccitati?

Durante una notte di Luna piena Rubik era insonne, tormentato dal vorticoso corso dei propri pensieri, così decise di alzarsi, farsi una bella camomilla, e di appollaiarsi sul divano guardando la televisione, come ogni uomo di mezz’età normale fa per addormentarsi. Scelse come trasmissione Zelig off, particolarmente rinomato per sue qualità soporifere umoristiche, e cominciò a rilassarsi. Proprio mentre stava, finalmente, per crollare tra le braccia di Morfeo, il suo sonno venne disturbato da un suono stridulo e fastidioso, e aprendo un po’ a fatica gli occhi si accorse che sul palco di Zelig c’era Dado. Lanciando qualche bestemmia si mise a cercare il telecomando tra le pieghe del suo lardo per cambiare canale, e fu allora che accadde:

Wikiquote
«Gelato al cioccolato, dolce un po' salato... forse non era cioccolato»
(Dado)

Rubik ebbe un sussulto… non sapeva il perché, ma aveva la sensazione che in quella frase ci fosse qualcosa di più di quello che appariva, e per tutta la durata della notte questo pensiero l’ha perseguitato affollando la sua mente (riuscendo perfino a scacciare le sue tenaci seghe mentali), solleticandoli i piedi e materializzandosi ai suoi occhi nella forma della guardia di finanza ogni volta che il pover’uomo cominciava a prendere sonno. Come è facile immaginare, il giorno dopo il nostro Rubik era incazzato come non mai, e per via della stanchezza camminava barcollando come un barbone ubriaco. Pensò che fare una passeggiata fuori all’aria fresca mattutina l’avrebbe aiutato, dunque scese in strada, ma mentre camminava la sua attenzione fu rapita dalla visione di due ragazze, sedute su una panchina, che mangiavano un gelato al cioccolato. Assorto nella contemplazione, ancora barcollante dalla stanchezza, urtò un ragazzino facendolo cadere per terra. Irritato come non mai per essere stato distratto dalla sua occupazione, urlò al giovane di stare attento a dove metteva i piedi. Il ragazzino, per nulla intimorito, esclamò “ma vai a cagare, stronzo!”. Ancora una volta, Rubik rimase colpito, e lo colpì anche il fatto che quella frase lo colpisse visto che gliel’avevano già detta tante volte nella sua vita senza che mai lo colpisse come l’aveva colpito ora (insomma, rimase\ colpito^2), e fu allora che, finalmente, riuscì a far collimare i tre eventi apparentemente scollegati come solo una persona della sua intelligenza poteva fare, partorendo così l’idea per il video oggi conosciuto come 2 girls 1 cup... e così, da quel giorno, vissero tutti felici e contenti… la storia è finita, adesso dormi, piccolo rompicoglioni!

[modifica] Cast

Ora Rubik aveva bisogno di due ragazze che accettassero di girare per lui, fare le pirouette e gli inchini (a 90°), ma decise che non avrebbe optato per qualcuna di quelle attricette con la puzza sotto il naso che dopo mezzo film già si sentono donne affermate nel mondo del cinema, preferendo di gran lunga due ragazze semplici, acqua e sapone, dal cuore sufficientemente umile da accettare l’incarico con entusiasmo e senza rendere necessario un mutuo per pagarle. In realtà, Rubik è semplicemente un taccagno (suo padre era genovese), e per questo, per realizzare il filmato, non ha assunto nessun altro a parte le due ragazze, e l’agenzia che le ha procurato le candidate tra cui poi lui avrebbe scrupolosamente selezionato quelle giuste.

Fu duro, veramente duro, ma alla fine Rubik riuscì a fare la sua scelta: la bruna sarebbe stata una giovanissima e bella[citazione necessaria] extracomunitaria francese senza permesso di soggiorno, che diceva di chiamarsi Jeanne Claude, mentre la bionda sarebbe stata Anna Maroni, che fu preferita in estremis ad Alessandra Celentano, nonostante le sue bellissime pirouette e le forti pressioni di un suo lontano parente (secondo fonti indiscrete, la Celentano avrebbe irritato Rubik facendo osservazioni sulla stortezza di 0,005° di una delle sue gambe).

[modifica] La trama

Stop hand
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Il video comincia con le due protagoniste che amoreggiano teneramente mentre della cioccolata si sta sciogliendo lentamente a bagnomaria in un pentolino. Una volta sciolta, la Marone forma una cupola di farina sul tavolo, non disdegnando l’infarinarsi tutta con aria estasiata, mentre la Claude raccoglie il pentolino ancora bollente, senza usare le presine (una sua iniziativa), vagendo dal piacere mentre versa la cioccolata sulla farina. Una volta che la Marone ha impastato il tutto, ne risulta un pasticcio un po’ putrido, dall’aria vagamente familiare. Ed è qui che il genio di Rubik si manifesta: Claude raccoglie con le mani (ancora ustionate) una gran quantità di sale (sempre gemendo) che impasta con tutto il resto, il composto risultante viene poi messo in una siringa che la Marone userà per dare forma, in una coppa, a una cremosa ma densa merda. Una volta ultimato il lavoro, è ora di assaggiare! Così, la Marone e la Claude si abbandonano alla degustazione di questa rara prelibatezza proseguendo i loro giochi erotici fino al finale, e trionfale, vomito in bagno. Il tutto viene finemente accompagnato da un pacato e drammatico sottofondo canoro di Pavarotti, culminante in un VINCEEERÒÒÒÒ durante il vomito delle due protagoniste.

OKAY
Spoiler
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] La diffusione

Kevin urla

Lui l'ha visto.

Ora Rubik aveva il video, doveva solo trovare il modo di diffonderlo in fretta senza affidarsi ad alcuna agenzia pubblicitaria (ricordo che è taccagno), e qui ebbe un'altra idea: mise il video su YouTube, e sparse la voce che se chi lo guardava non realizzava un filmato di se stesso davanti al monitor durante la visione, dopo sette giorni sarebbe venuta Jeanne Claude, tutta ricoperta di cioccolata, ad affogare il malcapitato nel cesso. Geniale vero? Del resto l’inventore di una cosa così diabolica non si poteva smentire. Lo stratagemma funzionò alla perfezione, perché sia il mondo reale che Internet sono pieni di gente coraggiosa pronta a sfidare le più oscure maledizioni e le sfide più pericolose in nome della Luna!

Peccato che, attualmente, Internet sia così pieno dei filmati della gente che guarda il video che è quasi impossibile trovare quello originale.

[modifica] Il successo

L’approvazione della critica è stata immediata, in particolare Simona Ventura l’ha molto apprezzato affermando che le aveva comunicato tantissimo, e si era veramente emozionata. Il commento ufficiale è stato:

Wikiquote
«La filosofia intrinseca in questo filmato è estremamente profonda, viene messo in risalto il legame tra i due peccati capitali preferiti dall’uomo: la lussuria e la gola. E questo legame estremamente dinamico continua a sollecitare l’attenzione dello spettatore, portandolo in un turbine di emozioni contrastanti che lo eleva al di sopra del livello fisico portandolo all’onniscienza, all’infrazione dell’ AT Field e al Nirvana.»

Non tutti l’hanno però apprezzato, sostenendo che il suo contenuto sia volgare, osceno e immorale, ma tanto della loro opinione non gliene frega niente a nessuno.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Anna Maroni, dopo questo video, ha scoperto di avere la passione per la cucina.
  • Pare che Jeanne Claude sia morta in seguito a una grave infezione causata dalle ustioni riportate nel filmato, il che alimenta le voci riguardo la sua maledizione.
  • Pare che la famosa aristocratica francese nota come Madre, sia la madre di Jeanne, e che l’abbia abbandonata nei rifiuti da piccola perché desiderava un primogenito maschio.
  • Pare che Jean Claude sia una punizione divina a Madre per aver abbandonato la prima figlia.
  • Pare che la cantante Giorgia avesse da poco visto questo video quando scelse il titolo del disco "Mangio troppa cioccolata".
  • Pare che tu ti diverta un sacco a leggere dei cazzi degli altri, perché non ti iscrivi qui?
  • L’autrice di questo articolo non ha realizzato un filmato di se stessa mentre guardava 2 girls 1 cup, quindi entro sette giorni morirà.
  • Sì, l’autrice è una donna, e presto su Nonciclopedia verranno approvate le quote rosa, quindi facci l’abitudine brutto maschilista.
  • Alcune persone del tutto prive di cultura e sensibilità ritengono che l’unica ragione per cui valga la pena guardare il filmato sia per poter poi ridere delle reazioni degli altri che lo guardano, del tutto all’oscuro di quello che li aspetta.

[modifica] Collegamenti esterni

Cuoco che fa il gesto dell'ombrello
Il mondo della cucina
Caricamento in corso...
Gli Chef Le attrezzature Le leccornie
Le salse merdavigliose L'Olient Expless La Desserteria I surgelati
Clicca su una delle categorie qui sopra per espanderla
Gatto in pentola
Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo