FANDOM


Lista stretta di nomi che scorrono
ATTENZZZIONE!!!
Quest'articolo contiene troppe informazioni.

La vostra testa potrebbe esplodere!


Ecco la classifica dei 100 peggiori film di tutti i tempi, stilata dalla famosa rivista americana Rollo & Stono. Le votazioni per giungere a questo verdetto sono durate oltre 136 anni e la giuria che nel corso degli anni ha votato i seguenti film ha avuto personaggi di spicco come Oscar Wilde, Alvaro Vitali, Peppino di Capri e Zuzzurro di Zuzzurro e Gaspare.

100. L'insulto a Chuck Norris modifica

Censurato. È probabilmente il film più breve della storia, perché dopo soli 3,7 secondi di ripresa Chuck Norris ha massacrato il regista a colpi di calci rotanti, probabilmente dopo un diverbio sull'assegnazione delle roulotte per il trucco.

99. La storia di Piero Angela modifica

Scritto e diretto da Alberto Angela, è una storia di natura, archeologia, cocaina e prostituzione. Nel cast anche Paco Lanciano.

98. Mostrami le cosce modifica

Un ragazzo (Silvio Muccino) tenta di fare l'amore con una ragazza romana, ma i due inizialmente non ci riescono perché il jeans di lei è troppo stretto e innumerevoli sono i tentativi di levarlo, finché Muccino non decide di romperli con un coltello, ma anche questo tentativo fallisce, perché il jeans è durissimissimo e imperforabile. Dopo una notte di tentativi il jeans finalmente si apre, ma la ragazza deve tornare a casa. Finale con autoerotismo. Girato nella vera casa di Silvio Muccino.

97. Molla il braccio, Messy modifica

Brutta copia di Lassie alla benzedrina.

96. Mi sono svegliato una mattina modifica

Uno che si alza la mattina e ha voglia di fare un film su uno che si alza la mattina e ha voglia di fare un film su uno che si alza la mattina. E ha voglia di fare un film. Stroncato al Festival del cinema di Oristano perché troppo pieno di idee. Musiche: Zero assoluto

Titanic2

Lo sterminatore di iceberg è tornato!

95. Titanic 2 modifica

La straziante storia dello sterminio degli iceberg. Nessun iceberg è stato maltrattato per la realizzazione di questo film.

94. Il Padrino modifica

Esilarante commedia degli equivoci durante la celebrazione di un battesimo.

93. Essere Cliff Burton modifica

Un uomo riesce casualmente ad entrare in una stanza situata nell'occhio del famoso bassista. La felice intuizione si perde nella trama immobile che si svolge interamente nel buio di una bara sotterrata.

92. Schindler's list modifica

La vita di un miliardario, Oskar Schindler, di una famosa fabbrica di vasellina in Polonia, in cui fa lavorare degli ebrei perseguitati dai bollettini postali dei nazisti. Musiche di John Coltrane.

91. La vita è bella modifica

Remake del record-flop Schindler's list, solo che cambia l'ambiente con l'aggiunta di Benigni e un gioco a punti in cui, se vinci, ottieni un'arma di distruzione di massa su ruote.

90. La resurrezione di Cristo modifica

Un venditore di aspirapolveri porta-a-porta finito sul lastrico tenta di rilanciarsi come direttore di una banca disegnando cerchi nel deserto.

89. Lezioni di piano modifica

Alvaro Vitali, Lino Banfi e molte scoregge.

88. La passione di Cristo modifica

Splatter tutto effetti speciali, ma dalla trama esile e improbabile. Si dice il protagonista fosse pesantemente raccomandato.

87. Il mio amico Sfinx modifica

La struggente storia di un bambino e il suo polpo morto che puzza di cadavere e che si porta appresso.

86. L'artigiano del ponte modifica

Film scassapalle, ma con dentro tantissimi significati (?). Vi vergognerete parecchio a dire: "Però che palle 'sto film! Non finisce mai!".

85. Parcheggio modifica

Un avvocato deve difendere la sua cliente dall'accusa di aver parcheggiato in divieto di sosta: sarà una dura battaglia in tribunale. Casini inimmaginabili, seghe mentali e ragionamenti per poi perdere la causa.

84. Girovagando per la strada che si interseca nei nostri cuori come gabbiani autunnali che si posano sui ciliegi in fiore modifica

Film neorealista giapponese pieno di seghe mentali stile zen. Nessuno spiegò al regista che i gabbiani non si posano sui ciliegi, tantomeno in autunno.

83. Resident evil modifica

I film hanno la sceneggiatura ispirata dalla saga horror. Naturalmente la trasposizione cinematografica ha portato a un unico risultato: capolavoro. Per gli amanti del marrone.

82. Boldi e De Sica alla riscossa! modifica

Ovvero: Boldi e De Sica fanno un film con un incremento di tette, culi e parolacce dell'86%. George Clooney come Guest Star.
Per la cronaca: tatatatatatatatata!!! o Ma guarda 'sta burina!

81. Berlusconi, un grande imprenditore modifica

Censurato. Un film horror ispirato al nostro amato presidente che si spaccia per documentario, già sospetto e inquietante dal titolo.

80. The Emo Revenge modifica

Gli Emo partono alla riscossa! Naturalmente perderanno, perché troppo depressi e auto-sottovalutati per poter vincere. Finirà che si suicideranno tutti tagliandosi più del solito (cosa che capita per la durata completa del film).

79. Comunisti su Plutone modifica

Risposta a Fascisti su Marte. Purtroppo, il regista ha fatto il film senza vedere quello di Guzzanti: di conseguenza la trama non è delle migliori. Regista: Vittorio Feltri; attori: I fichi d'India, L'uomo gatto, Massimo Boldi, Christian De Sica.

78. American Pi greco modifica

La storia di quattro matematici alquanto sfigati.

77. Vita, opere e miracoli dell'orso Knut modifica

La drammatica storia di un Orso inutile che è costantemente vittima di pseudoservizi di un TG di merda.

76. La bussola d'oro modifica

La storia della polvere: da tutti ritenuta di vitale importanza. Purtroppo nessuno sa cosa sia veramente. Solo alla fine si scoprirà essere cocaina tagliata male.

75. 3 metri sopra il cesso modifica

3mazzatesuicoglioni

Una rara immagine della locandina originale.

La storia di due ragazzi con problemi esistenziali che non interessano a nessuno.

74. Come te nessuno mai modifica

Un film splendidamente orrido di Gabriele Muccino, di cui nessuno conosce gli attori, ed effettivamente nessuno ci tiene a conoscerli.

73. La marcia dei pinguini modifica

Un film comico che narra la divertentissima e per nulla noiosa marcia di un gruppo di pinguini gay

72. Scusa ma ti chiavo, amore modifica

Un altro film prodotto da una collaborazione di Gabriele Muccino e Federico Moccia. Ho detto tutto.

71. Romano Prodi, un uomo per il popolo modifica

Documentario. Il titolo lascia presagire di tutto e di più.

70. Il ciclone modifica

Un film porno dove non compaiono scene sexy. Tratta di un povero sfigato che vandalizza un cartello stradale e di conseguenza gli arrivarono a casa cinquanta puttane.

69. Un altro film di zombie modifica

Un altro film di Zombie, appunto.

68. Le incredibili avventure delle cascine robot modifica

Le peripezie di proprietari terrieri toscani che combattono per il possesso dei vigneti con le loro cascine trasformabili in robot. Storia narrata con i burattini ed effetti speciali di Alfredino Tuttotarocco.

67. L'Odissea modifica

La storia di uomo che inizialmente parte per la guerra; poi, sulla strada del ritorno, succede un casino e si perde mettendoci anni a tornare. Al ritorno, scopre che sua moglie è assediata da mille maialoni, così li ammazza tutti, riprendendosi casa, figlio e moglie. E vissero tutti felici e contenti. Opera demenziale e poco credibile (non per niente è stata scritta da un cieco).

66. Vorrei che mi uscisse la cacca, ma non esce! modifica

Film in cui un signore anziano vuole cacare, ma non ci riesce. Ben poco appassionante dall'inizio alla fine.

65. Ercole contro i paracarri modifica

La grande sfida di un eroe che protegge il suo popolo dalla minaccia incombente di una razza superiore. Ercole è interpretato da mr. Lui.

64. La vera storia di Massimo Chavarro modifica

Film candidato agli Oscarrafoni 2005. Scritto, diretto e interpretato da Pino Scotto. Massimo Chavarro appare nel finale vestito da Jabba the Hutt.

63. La leggenda dei Lemuri Ciprioti modifica

Introspezione sulla riproduzione dei lemuri. Votato miglior film al Festival di Canne 1854. Unica pecca: i lemuri usati sono in realtà di Malta.

62. Peppino, butta la pasta! modifica

Un drammatico film sulla vita coniugale. All'epoca fu vietato ai minori di 15 anni di matrimonio.

61. Peppino, butta la pasta! 2 modifica

In questo sequel, la pasta era scotta.

60. Ben Hur: The Musical modifica

Versione musicata del celebre film. Anche il cast è lo stesso, con l'eccezione di King Kong, che qui è interpretato da Maurizio Costanzo.

59. Ne ammazza più la Miracle Blade che la lingua modifica

Film pornodrammatico, dove un serial killer deve prostituirsi per pagarsi le rate della sua nuova Ape Piaggio. Diretto dallo Chef Tony.

58. Mi hai rotto le acque modifica

Commedia tragicomica sulla falsa riga di "4 matrimoni e un funerale". In questo film, però, alla fine, i protagonisti vengono sterminati tutti da un terremoto dovuto a una scoreggia di Galeazzi. Sconsigliato ai deboli di stomaco.

57. Ultimo tanga a Parigi modifica

Ultimo tango a Parigi

La vera storia della chiusura dell'ultimo bordello parigino. Raccontata in prima persona da Massimo Giletti.

56. La tigre e la neve modifica

Struggente monografia di una tigre cocainomane.

55. Rambo contro Rocky modifica

In questo film Silvester Stallone le da e se le prende. Tutto da solo. No, non è pazzo.

54. Non aprite la porta del cesso modifica

Un atroce film horror. Quattro giovani studenti aprono una porta del cesso pubblico di Roma e vengono letteralmente uccisi dalla puzza.

53. Una notte ad Habbo Hotel modifica

La storia di tutte le ragazze che si prostituiscono nelle camere di Habbo Motel in cambio di vestiti e crediti.

52. Napoli è una città modifica

Film comico prodotto nel 2007 da Radio Maria. La critica tuttavia ha dato un pessimo giudizio a questo film perché tratta ovviamente di un tema nato dalla mente folle del produttore.

51. Amateurs modifica

Il più economico film porno mai girato, con un budget pari a 0.50 Euro. Tutto avvenuto nelle tue mura domestiche.

50. Cos'è Wikipedia modifica

Un Documentario che svela come dietro Wikipedia si nasconda un progetto per conquistare il mondo.

49. Assassin's Creed, Il Film modifica

Il truzzo più famoso del mondo, per l'occasione interpretato da un fin troppo riconoscibile Matteo Renzi, sbarca ad Hollywood. In questo film egli deve riuscire ad entrare in discoteca e uscire senza aver fatto la consumazione obbligatoria. Un film molto violento e sconsigliato ai minori di 256 anni.

48. Carla Bruni incontra Rocco Siffredi modifica

Un film molto educativo che tratta di temi politici e affari esteri. Sopratutto ci mostra il settore dove la first lady francese riesce meglio di tutte le altre donne. Il film dura però 9 ore e dopo un po' risulta ripetitivo.

47. La prof in calzamaglia modifica

Film ottimo che mostra il lavoro segreto della tua insegnante che non mette mai il reggiseno.

46. MSN Il ritorno modifica

In questo film degli utonti di MSN si sfidano a far crashare prima l'altro. Un film con molti colpi di scena.

45. Melisso P. Le Origini Del Male modifica

Dopo il successo di Melissa P, il padre ha prodotto questo film autobiografico, dove fra una partita a briscola e un Forum non mancano di certo le sorprese.

44. PS3 vs Xbox 360 modifica

La sfida più ambita del secolo. Le due console si sfidano nel "Barbecue Contest". Inutile dire che la PS3 riesce a preparare in soli 20 secondi una dozzina di hot dog, fare una spremuta di arance e creare della Nutella.

43. Bruno l'addentatore modifica

L'intensa storia del serial killer che uccideva tappi di bottiglia strappandoli a morsi dalla loro sede bottigliosa.

42. Io vorrebbi che tu potresti sapere quanto t'amassi modifica

Storia d'amore scritta sia metaforicamente che FISICAMENTE coi piedi, con uno staff di analfabeti presi dalla strada (regista compreso). Si vocifera che la sceneggiatura sia quella scartata di "Tre metri sopra il cielo". La scartata risulta migliore...

41. Microcosmos modifica

Animali filmati nel loro ambiente naturale. Praticamente un documentario di inizio puntata di "Superquark" allungato, ma senza il narratore (quindi molto meglio dell'originale).

40. La chiesa è mitica mamma! modifica

Film estremamente ipocrita per famiglie. Ha ricevuto la benedizione di Palpataine.

39. Nerdland modifica

I Nerd combattono il mondo che li odia (a buon diritto) in un miscuglio totalmente incomprensibile per la mente umana; fatto di matematica, codici binari e videogiochi. Forse è la brutta copia di Matrix.

38. Steven Seagal fa pipì controvento modifica

Film del 1941, prima apparizione di Steven Seagal. Nonostante i severi divieti della madre, il piccolo Steven (8 anni) prova a orinare contro vento, si scatena un ciclone e il bambino viene travolto.

37. Questo film è interessante modifica

Il debutto artistico di Bruno Liegi Bastonliegi come regista. Nonostante il titolo accattivante, il film si è rivelato un fiasco.

36. Rocky 73, La clonazione modifica

Rocchio 47

In realtà gli americani hanno copiato la trama di Rocky 73 da un film italiano.

L'ultima pellicola di Rocky. Il film è ambientato ai giorni nostri e Rocky, morto da 92 anni, viene riportato in vita per sconfiggere Satana.

35. La carta prende fuoco modifica

Documentario di 48 ore sulla combustione di un plico di fogli di carta sotto 45 diverse angolazioni.

34. La marcia tra i pinguini modifica

Le avventure di una mela marcia in mezzo a un gruppo di pinguini.

33. Il Radiatore modifica

Sequel del famoso "Il Gladiatore". Un moderno guerriero del terzo millennio tenta di aggiustare la macchina del suo migliore amico. Alla fine perde la sfida e il posto da meccanico.

32. My Africa modifica

Horatio Caine intraprende un safari nell'Africa Nera a caccia di nativi. Organizza una squadra di cacciatori (SiEsAi) e dà il via alla pulizia etnica nel paese.

31. Vita di Bipapo modifica

Autobiografia di Chic Bipapo, diretta, scritta e interpretata dal medesimo. Nonostante l'unanime critica dei cinofili, ha vinto la Parma d'Oro al festival di San Daniele, nel 1991.

30. Le mie Prigioni modifica

Diretto e interpretato da Wanna Marchi & figlia. Le due "maghe" raccontano le atrocità del carcere e spiegano come sia possibile sciogliere il sale in acqua. Fantascienza.

29. Ammazza che mazza modifica

Una donna di facili costumi (interpretata da Ilona Staller) gira la terra alla ricerca del pene più lungo del mondo. Film nel complesso tedioso, recitazione nulla, la protagonista non fa altro che osservare torri e grattacieli.

28. Montalbano emigra al nord modifica

Un'avventura del commissario Montalbano tratta da un libro inedito di Camilleri. Il commissario Montalbano lascia il suo ufficio di Palermo per emigrare a Milano, dove investigare su presunti collegamenti tra Mafia e malavita lombarda negli ambiti del business balneare. Camilleri, dopo aver letto la sua opera, ha cominciato a quintuplicare il suo usuale consumo di sigarette.

27. Che bello il mare oggi modifica

Un affiatato gruppo di ragazzini osserva il mare. Per 3 ore e mezzo. Finale a sorpresa: a differenza di quello che lo spettatore si aspetta, in mare non si scatena nessuna burrasca e i bambini sopravvivono.

26. La Prostata modifica

Film porno-comico. Un uomo soffre di anomalie prostatiche croniche improvvise e le cose gli vanno sempre a puttane. La parte comica in teoria sarebbe che ogni volta che porta a casa una zoccola, fa sempre cilecca. E per questo non è divertente...

25. The Ecopass man modifica

Un tizio rimane intrappolato nel centro di Milano poiché il suo Ecopass taroccato non è riconosciuto dai lettori elettronici che aprono le porte blindate di frontiera. Dovrà lottare contro fame, sete e terribili vigili urbani. Molto ripetitivo.

24. Star Trek 47esima serie: La pensione modifica

Spock e il capitano Kirk devono attraversare con l'Enterprise un campo di asteroidi, per arrivare all'ufficio delle poste in tempo per ritirare la tredicesima.
Alla fine i due, muniti di deambulatore, si confessano amore reciproco dopo 234 anni e limoneranno con L'Algasiv.

23. Piccole Donne modifica

Tratto dal romanzo omonimo, otto ragazze nane cercano di essere accettate dalla società nonostante non superino il metro e 20. Una muore, due si sposano, mentre le altre cinque rimarranno zitelle per tutta la vita.

22. La Lecciso impara a parlare modifica

Film-documentario che mostra le prime commoventi parole di Loredana Lecciso. Dopo un'ora di maldestri tentativi, in genere, lo spettatore si addormenta.

21. Mamma l'ho perso in aereo modifica

Un lebbroso novantenne perde il proprio membro in aereo e lo cerca disperatamente, perdendo via via altri pezzi del corpo.

20. Dove cagano i gabbiani modifica

Avventura di una coppia di sposi in fuga dalla vita frenetica della città. Troveranno il loro paradiso in una spiaggia del Pakistan. Molto monotono.

19. Fatti mandare dalla mamma modifica

Il solito bullo di turno cerca di insultare un ragazzino rompiballe. Un problema comunicativo gli impedisce però di denigrare ferocemente il piccolo, delega dunque il compito alla madre. Film davvero poco originale.

18. Il ritorno di Tonio modifica

Il primo e ultimo lungometraggio della Melevisione. Tonio Cartonio ritorna al Fantabosco dopo l'esilio e tenta di spodestare il terribile Milo. Lupo Lucio ha il suo primo rapporto sessuale e Gargamella si mangia i puffi. Film sconsigliato agli over 5 anni.

17. Malgioglio ritratta modifica

Film fantascientifico in cui Cristiano Malgioglio chiede perdono per essere nato e dichiara di essere eterosessuale. Fantascienza appunto. Sullo sfondo appaiono spesso degli asini che volano.

16. Chi ha castrato Roger Rabbit? modifica

Indagine paranormale per scoprire il misterioso attentatore alla virilità di Roger Rabbit. Film scontato e monotono: si capisce fin dall'inizio che il colpevole è Calderoli, istigato da Polentino.

15. La pioggia modifica

Un bellissimo film che si concentra sulla pioggia che scende, a parte questo non ci sono altri momenti particolari nel film. Per questo non ha avuto il tanto successo sperato.

14. Impariamo la raccolta differenziata modifica

Film del 1986, che si proponeva di insegnare ai bambini napoletani come e dove buttare i rifiuti domestici. Inutile dire che il progetto è fallito miseramente.

13. Goku e l'Epica Impotenza modifica

Prima apparizione televisiva di Goku. Il ragazzo, a letto con la moglie, tenta di tirare fuori il Super Saiyan, ma non riesce nell'impresa. Un insuccesso sia a letto e sia al cinema.

12. Dove l'ho già visto quello? modifica

Un ottantenne pavese (interpretato da Gianfranco Funari) incontra una persona per strada e riflette alcune ore su dove possa aver già visto l'uomo. A notte fonda lo viene a prendere il nipote, riportandolo all'ospizio. Nonostante si una noia mortale, il film ha almeno un lieto fine.

11. Non è stato il maggiordomo modifica

L'investigatore Poirot indaga sull'omicidio di un vecchio magnate del petrolio, odiato dai figli e senza amici. Nonostante il titolo volutamente fuorviante, l'assassino è proprio il maggiordomo.

10. Ho un calippo su per il culo modifica

Michele Cucuzza sperimenta la penetrazione anale con diversi oggetti, tra cui un calippo. Quest'ultimo gli rimarrà incastrato nello sfintere e Michele dovrà decidere se tenerlo lì oppure andare al pronto soccorso. Malgrado la cattiva accoglienza del film da parte della critica, Piero Fassino ha vinto il Premio Oscar come miglior attore non protagonista per la sua commovente recitazione nel ruolo del calippo.

9. Il tempo delle pere modifica

Sequel anni '90 de "Il tempo delle mele". Un ragazzo tossicodipendente, a corto di roba, affronta numerosi problemi per trovare uno spacciatore a buon mercato. Film di denuncia sociale, che dimostra il chiaro aumento dei prezzi dell'erba.

8. Questo è il mio programma modifica

Film del 2005 in cui Romano Prodi espone il suo programma agli elettori. Inutile spendere altre parole su uno dei film meno visti della storia.

7. Come ti chiami? modifica

Durante l'appello, la maestra domanda a un alunno nuovo il suo nome. Il bimbo non risponde. La maestra persiste allora con la domanda, pensando che il piccolo abbia problemi di udito, e alza progressivamente il tono della voce. Alla fine delle 4 ore di film, il bambino esordisce con la frase "I can't understand".

6. Macedonia con zucchine modifica

Nonostante un cast eccezionale: Suor Germana e lo Chef Tony come attori protagonisti e Gianfranco Vissani nel ruolo del cattivo, il film è riuscito davvero male. Sempre il solito minestrone.

5. Coda alle poste modifica

Due uomini approfittano della interminabile coda alle poste per discutere dei massimi sistemi del mondo.

4. La storia infinita modifica

Il film più lungo mai prodotto. Tratta delle avventure del piccolo Marzullo alla ricerca di se stesso. Il film dura 3 giorni e 15 ore, nessuno ha mai visto il finale. Neanche Marzullo.

3. Tutte le mie suonerie modifica

Wladimiro Tallini presenta agli spettatori l'intera collezione delle suonerie per cellulari di Italia 1, in un'opera monumentale di 7 ore e 25 minuti. Il film non presenta né sceneggiatura né recitazione, si svolge tutto a bordo di una macchina, mentre Wlady canta. Sponsorizzato da Arcigay Italia. (guarda il trailer!)

2. Troppo Belli modifica

La storia di due omosessuali narcisisti impegnati in una missione, per loro, apparentemente impossibile: esprimere una frase di senso compiuto.
L'unico film in cui Costantino Vitagliano e Daniele il terrone (i protagonisti) sembrano dotati della facoltà della parola. In realtà i due attori sono stati doppiati. Regia di Lele Mora.

1. Rocco discute con le donne modifica

A pieno titolo "il lungometraggio più noioso della storia". Si tratta dell'unico film di Rocco Siffredi ad avere una trama e in cui non ci sia alcuna scena di sesso. Rocco è impegnato invece in un aspro dibattito sull'emancipazione della donna e sull'aumento del prezzo delle patate al mercato del pesce.
L'opera è una produzione iraniana e il regista, il Mago Silvan, ha pudicamente provveduto a far indossare il burqa a ogni donna del cast. Film del 2006, a tutt'oggi solo 13 persone hanno avuto il coraggio di vederlo e si trovano attualmente in un ospedale di Roma in prognosi riservata.